Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MONTAGGIO LUCERNARI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Tutto ciò che bisogna sapere sul montaggio lucernari

In edilizia si parla spesso di un prezioso valore aggiunto per una casa: la luce naturale. Pensando alla luce e giocando di psicologia inversa, capita che invece ci vengano in mente le zone più buie della nostra abitazione. Tra queste ci possono essere le mansarde e i sottotetti privi di aperture verso l’esterno. È in questi casi che il montaggio lucernari può essere un intervento necessario.

Che cos’è il lucernario?

Si tratta di una finestra, un’apertura sul tetto. Come detto sopra, questo intervento permette alla luce naturale di entrare e illuminare il sottotetto senza ricorrere frequentemente alla luce artificiale, ottenendo anche un risparmio in termini di energia elettrica. Inoltre, l’installazione di un lucernario permette di rendere l’ambiente più areato e quindi più vivibile. Praticamente si acquisisce una stanza in più. Ecco che la nostra abitazione, con una piccola modifica alla copertura, aumenta in maniera esponenziale il suo valore.

Come si monta un lucernario?

Come prima cosa devi capire se il tuo tetto è idoneo ad ospitare un lucernario, questo perché i tetti non sono tutti uguali. Vediamo quali sono le principali tipologie di tetto:

  • tetti a bastoncini, formati da travi distanti tra loro circa 1 metro e mezzo, che permettono quindi di avere un ampio spazio, ideale per la tipologia di intervento che intendiamo eseguire;
  • tetti a traliccio, composti da prefabbricati triangolari. Questi non sono progettati per essere tagliati in seguito alla messa in posa, quindi l’inserimento di un lucernario potrebbe intaccare la stabilità dell’intera struttura del tetto.

Per poter capire con certezza in quale dei due casi sopra citati siamo, il consiglio è quello di affidarsi sempre ad esperti del settore. Certi interventi generalmente è meglio lasciarli eseguire a chi lo fa per lavoro, se però si è abili con il fai da te è comunque possibile procedere anche in autonomia, tenendo però conto di alcuni fattori decisamente importanti a cui dovrai pensare prima e durante la progettazione, l’esecuzione dei lavori e dopo l’installazione. Vediamo quali sono.

 

Posizione

Questo fattore può essere anche apparentemente solo estetico, ma in realtà è quello che andrà ad incidere sull’intensità della luce naturale che entrerà dal lucernario. Un lucernario ben esposto può far entrare fino a cinque volte in più la luce naturale rispetto ad una normale finestra sulla parete. L’esposizione ideale sarebbe a nord, per garantire la fornitura di luce in maniera ininterrotta per tutto l’anno.

 

Rivestimento

Il vetro non è l’unica opzione che hai a disposizione per il tuo lucernario, nonostante sia la soluzione migliore e più scontata. Il suo costo risulta elevato perché garantisce una maggiore resistenza ai graffi e una migliore trasparenza, caratteristica importante per non offuscare mai la luce. È poi sempre possibile ricoprire il vetro con pellicole oscuranti che garantiscono, in qualsiasi momento, la privacy della propria abitazione. L’alternativa al vetro è la plastica, senza dubbio più economica, ma più soggetta a graffiarsi e ad opacizzarsi nel tempo.

 

Manutenzione

Una volta installato il lucernario, è necessario controllarlo periodicamente per valutarne l’usura e procedere con un’accurata pulizia periodica, seguendo le linee guida rilasciate dalla casa produttrice. Solitamente basta un panno imbevuto di acqua per quanto riguarda i lucernari in plastica, mentre per quelli in vetro è possibile utilizzare detergenti idonei.

Montaggio lucernario tetto: ecco come fare

Se la tua decisione di installare il lucernario in autonomia è definitiva e ti senti pronto ad intraprendere questo lavoro, ecco una breve guida per il corretto montaggio lucernario sul tetto.

Come prima cosa assicurati che le normative del tuo comune ti permettano di realizzare questo tipo di intervento o se ci sono limitazioni particolari a cui dovrai attenerti. Può capitare infatti che il regolamento edilizio o le normative paesaggistiche applichino delle restrizioni.

Dopodiché ricorda di utilizzare gli attrezzi giusti per eseguire il lavoro. Dovrai procurarti: flessometro, seghetto, matita, livella, cacciavite, cutter, sega a gattuccio, graffatrice, trapano avvitatore, martello e smerigliatrice angolare. Successivamente potrai procedere con l’apertura della finestra dove verrà collocato il lucernario. Ricorda di segnare, in maniera precisa dall’interno del sottotetto, con la matita il punto in cui effettuare l’apertura; da sopra, procedere con la rimozione delle tegole e poi con la creazione dell’apertura con sega e scalpello.

 

Evita di lasciare scoperta la guaina presente nell’apertura e taglia il cartone catramato in esubero. Allinea il telaio in modo che corrisponda adeguatamente all’apertura, serra le viti e sigilla nei punti di fissaggio. Lascia asciugare almeno un’ora, poi procedi con la posa del coperchio, aggiungendo lungo il perimetro il silicone per evitare penetrazioni di acqua ed aria in futuro.

 

Questa è una guida generica, ma per effettuare un buon lavoro è necessario seguire le istruzioni dettagliate fornite dal produttore del lucernario. Quasi sicuramente troverai anche dei video tutorial molto utili che potranno aiutarti passo dopo passo.

Ci sono poi casi particolari come il montaggio di un lucernario su copertura metallica o su tetti piani, più frequenti su fabbricati industriali. La procedura sarà analoga a quella sopra descritta, ma cambierà la tipologia di elemento da inserire nel tetto.

È buona norma sempre, ma soprattutto in questi ultimi due casi, lasciar lavorare i professionisti, anche perché intervenendo ad altezze superiori a 2 m, sono necessarie le linee vita. Si tratta di ancoraggi che, per legge, devono essere posti sulle coperture e ai quali si agganciano, tramite imbracature e cordini, gli operatori addetti ai lavori per operare in sicurezza.

Costo montaggio lucernario

Il costo totale del montaggio di un lucernario varia in base al materiale utilizzato e, soprattutto, in base alla dimensione dell’apertura che si vuole creare. Quelli che seguono sono prezzi indicativi. Particolare differenza di costo può essere data anche dalla variabile di difficoltà di installazione.

 

Misure lucernario Costi
Lucernario 55X78 cm 300 €
Lucernario 55X98 cm 300 €
Lucernario 55X118 cm 300 €
Lucernario 79X98 cm 500 €
Lucernario 79X140 cm 500 €
Lucernario 94X118 cm 700 €
Lucernario 114X118 cm 800 €
Lucernario 114X140 cm 800 €
Lucernario 134X140 cm 900 €

 

Vediamo, inoltre, quanto costa sostituire un lucernario, nella seguente tabella riassuntiva:

 

Intervento Costi
Rimozione vecchio lucernario Da 80 a 120 €
Sostituzione vetro copertura lucernario Da 50 a 300 €
Motorizzazione lucernario esistente Da 80 a 150 €

 

È bene ricordare che un lucernario su misura ha un costo sicuramente maggiore rispetto alle misure standard.

Domande frequenti:

  • Come costruire un lucernario?

    Bisogna valutare prima di tutto la struttura del tetto, le dimensioni dell'apertura e l'esposizione alla luce. Non dimenticare che si tratta di un intervento particolare, per cui è sempre meglio rivolgersi a dei professionisti del mestiere.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come impermeabilizzare un lucernario?

    Per impermeabilizzare al meglio un lucernario si possono utilizzare speciali guaine che aderiscono a superfici irregolari, come quelle create dall'apertura sul tetto che ospiterà il lucernario.


Aziende consigliate da noi

Albatros Fabbro Serramenti e Infissi

Albatros è un’azienda che si occupa di realizzazione di serramenti ed infissi. Si avvale di personale altamente...

Chiedi preventivo
Stile e Sicurezza

Stile e Sicurezza, a Milano in via Conca del Naviglio 5, è un'azienda leader nel campo della sicurezza a Milano...

Chiedi preventivo
Supermario24

Multiservice Fabbro Pronto Intervento svolge la propria attività a Milano. Tecnici specializzati sono a...

Chiedi preventivo
Pagliarini Giovanni e C.

L'azienda Pagliarini Giovanni propone ampia gamma di tende e tendaggi realizzati su misura. Si occupa di...

Chiedi preventivo
Andreiflex

Andreiflex

1 recensioni clienti

Andreiflex svolge la propria attività nel settore delle zanzariere a Milano. L’azienda è specializzata nella...

Chiedi preventivo
Ditta Artigiana Tobar

La Ditta Artigiana Tobar è specializzata in installazione, riparazione e manutenzione infissi, montaggio,...

Chiedi preventivo
Licari impianti

La nostra ditta nasce nel 1991 ed è specializzata nell’installazione di impianti idraulici, elettrici e...

Chiedi preventivo
Bilato Home

La Bilato Home è specializzata nella produzione e rifacimento di salotti, poltrone e sedie in pelle o tessuto e...

Chiedi preventivo