Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

PAVIMENTI LEGNO POSA IN OPERA

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Posa in opera di pavimenti in legno: quali sono i costi

La posa in opera di pavimenti in legno ha prezzi variabili in base al tipo di legno scelto nonché secondo il tipo di schema che si vuole far riprodurre.

Tipi di posa

Esistono tre principali tipi di posa per il pavimento in legno: la posa con chiodatura o avvitatura, la posa a colla e la posa flottante o galleggiante. Nel primo caso si tratta di una modalità usata prevalentemente con il legno massello, ma oggi impiegata di raro in linea generale, essendo più diffusa quella a colla. La terza -la posa flottante- è a secco, ecocompatibile e meno impegnativa.

Posa chiodata

È una tecnica piuttosto datata e si impiega spesso per i parquet standard che hanno l’incastro maschio-femmina. I listoni sono incastrati e inchiodati a mano -con il martello- o con l’inchiodatrice, altrimenti se non possibile si procede con l’incollaggio. Anche se non sei del mestiere, puoi accorgerti che il pavimento è stato realizzato tramite inchiodatura perché produce il classico scricchiolio sotto i piedi dovuto al rumore dei chiodi contro il legno.

Posa incollata

Si tratta del tipo di posa più usato sia per i parquet classici che predefiniti. I listelli possono essere appoggiati e incollati su delle piastrelle già esistenti o su un massetto. In entrambi i casi il piano deve essere ben pulito ed omogeneo. La colla sarà stesa con la cazzuola e con la spatola con un movimento semicircolare. Per poter far asciugare la colla possono essere necessari fino a 3 giorni. In seguito, si esegue la levigatura e poi si procede con l’incollaggio.

Posa flottante

La posa flottante (o galleggiante) si realizza aggiungendo uno strato isolante acustico oppure una barriera a vapore -spesso un tappetino in polietilene- fra la superficie e il massetto. Il pavimento composto da diversi listelli sarà ben saldo grazie all’applicazione di colla vinilica tra uno e l’altro o si può procedere tramite incastro. Prima di procedere alla posa, se il massetto ha disomogeneità si usano prodotti autolivellanti o si esegue la rasatura. La posa flottante permette di avere un alto grado di isolamento termico e acustico.

L’importanza del massetto

Per avere un buon risultato in quanto a stabilità e longevità, bisogna prestare la giusta attenzione al massetto. Si tratta del fondo del pavimento su cui verranno poi poggiate le piastrelle, quindi è necessario sia perfettamente omogeneo, per decretare un buon risultato finale. Il massetto è spesso dai 4 agli 8 cm in genere e viene appoggiato sul pavimento esistente o su un solaio. Il parquet può averne di vari tipi: massetto di anidride, massetto fluido autolivellante, massetto radiante, massetto di asfalto colato.

Il massetto desolidarizzato

Questo particolare tipo di massetto desolidarizzato consente di evitare problemi legati all’umidità, ed è creato da un foglio di PVC o polietilene inserito tra il massetto e il supporto sottostante.  Lo spessore ideale è 35-40 ml, il sottofondo sui cui sarà poggiata la barriera al vapore deve essere assolutamente pulito.

L’igrometro e l’umidità

L’umidità può causare problemi anche permanenti a parquet sia per un’eccessiva quantità -che può comportare il rigonfiamento e quindi il distacco di alcune parti- o per una scarsa quantità da cui può derivare la nascita di fessurazioni. Per valutare la percentuale di umidità di utilizza uno strumento chiamato igrometro, che dovrebbe segnare una presenza del 60% di umidità dell’aria. se queste condizioni non possono essere soddisfatte, è possibile farsi aiutare da umidificatori e deumidificatori.

Gli schemi di posa

Un aspetto che influisce sul costo è il tipo di schema di posa per il pavimento. I listelli possono essere infatti di diverse forme e misure per meglio adattarsi come stile e dimensioni alla stanza. Per risparmiare, sarà bene acquistarli già delle dimensioni e forme desiderati per evitare di incorrere in un sovrapprezzo nel caso in cui si richieda un taglio -o modifiche generali -da far eseguire ad hoc, in un secondo momento.

Posa a correre

La posa a correre, chiamata anche “a cassero regolare”, ha dei listelli inseriti in senso verticale per conferire maggior dinamicità in cui si alternano le giunzioni di testa. La fila di elementi può essere parallela alla parete come in diagonale, di 30° o 45°.

Posa a spina di pesce

In questa fantasia il pavimento ricrea un motivo con listelli che formano angoli a 90°. Lo schema può calcare un motivo lineare o diagonale a seconda dell’effetto desiderato e può prevedere l’applicazione di misure ridotte come più generose.

Posa all’inglese

Per chi ama osare e vuole adottare una posa fuori da quelli più desueti, è possibile ricorrere alla posa diritta a tolda di nave, o più semplicemente posa all’inglese, in cui si accostano elementi di dimensioni diversi per dare vita ad un insieme irregolare e asimmetrico.

Qual è il costo della posa in opera per i pavimenti in legno?

La posa ha diversi fattori che influenzano il costo ad iniziare dal tipo di legno. Il legno laminato ha un costo tra gli 8 e 15 € / mq, il legno massello dai 22 ai 30 €. Anche la posa influisce sul preventivo, secondo la complessità del lavoro e quindi di tempo richiesto. Dai uno sguardo alle tabelle per conoscere i prezzi medi dei principali tipi di posa. Tramite la piattaforma Pg Casa puoi richiedere dei preventivi gratuiti per sapere il prezzo finale per la tua posa.

 

Tipo di legno Costo medio
Legno laminato 8- 15 €
Legno massello 22 – 30 €

 

 

Tipo di posa Costo
Standard 22 – 30 €
Spina di pesce 26 – 35 €
All’inglese 22 – 30 €

 

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

S.M.M.A. Manutenzione Montaggio Ascensori

S.M.M.A. srl svolge la propria attività a Milano. La ditta si occupa dell’installazione, manutenzione o la...

Chiedi preventivo
La Nuova Idraulica 73 di Mantoan Maurizio

L'azienda si occupa di installazione impianti di riscaldamento, impianti idrotermosanitari, impianti di...

Chiedi preventivo
Il Mondo dei Servizi di Martin Stock Coop Soc

Il Mondo dei Servizi è una cooperativa nata dai soci che dopo esperienze pluriennali, in qualità di piccoli...

Chiedi preventivo
Milano Splendida

Milano Splendida è un’impresa di pulizia che rivolge i propri servizi a privati, esercizi commerciali, uffici,...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Ferrari Maurizio

Ferrari Maurizio, ditta di Milano, si occupa di tinteggiatura di interni ed esterni, verniciatura, posa carta...

Chiedi preventivo
Lattoneria Rota

La lattoneria Rota è presente sul mercato di Milano ed è specializzata nella realizzazione di lamiera zincata...

Chiedi preventivo
Assistenza Riparazione Vendita Scaldabagni Boiler Milano -✅Girardelli Assistenza

Girardelli è un’azienda che vanta notevole esperienza nella fornitura di servizi di assistenza per scaldabagni...

Chiedi preventivo