Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

PORTE A SCOMPARSA

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis
    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi
    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore
    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te
GUIDA UTILE

Porte a scomparsa: vantaggi, materiali e costi

Uno dei principali problemi che deve affrontare chi si trova a dover arredare una casa piccola è quello relativo all’apertura delle classiche porte a battente, che hanno bisogno di uno spazio pari alla rotazione dell’anta per poter essere aperte, con conseguente, notevole e inutile ingombro.

 

La miglior soluzione possibile in questi casi è quella di installare delle porte a scomparsa: questi serramenti consentono di guadagnare spazio prezioso all’interno della casa, oltre che di dare un tocco di stile ed eleganza agli ambienti.

I vantaggi delle porte a scomparsa

Le porte a scomparsa – conosciute al pubblico anche col nome di porte scorrevoli – costituiscono una vera e propria risorsa a livello architettonico e di design, dato che l’infinità varietà di materiali e strutture permette di valorizzare al meglio l’ambiente in cui le porte sono collocate, con la possibilità inoltre di sottolineare la continuità tra due ambienti, dando la sensazione di trovarsi in un open space.

Le porte a scomparsa possono essere chiuse con molta semplicità, garantendo la privacy necessaria e fondendosi con il resto dell’arredo di casa.

Dalle tradizionali fusuma giapponesi in legno e carta alle più moderne versioni in vetro ed alluminio, ad anta semplice o doppia, piane, curve o telescopiche, le porte scorrevoli offrono molteplici soluzioni per adattarsi a diverse esigenze.

 

Per separare la zona notte dalla zona giorno, ad esempio, è opportuno utilizzare porte scorrevoli di grandi dimensioni, con l’eventuale inserimento di pannelli decorativi, che danno la sensazione di vere e proprie pareti mobili, in grado di delimitare gli spazi in maniera netta.

 

Se invece si ha la necessità di consentire il passaggio della luce, come nel caso di un bagno cieco o della divisione della zona pranzo dalla zona soggiorno, l’ideale è installare porte a scomparsa in vetro trasparente oppure in cristallo acidato.

Porte a scomparsa: i materiali

Per quel che riguarda la scelta del materiale più appropriato per le porte a scomparsa, devi sapere che dalla tua decisione non dipende soltanto il risultato estetico, ma anche la funzionalità della porta stessa e la sua armonia all’interno dell’ambiente.

 

La trasparenza è uno dei punti cardini per la scelta del materiale: in base a questa cambierà sia l’estetica che la funzionalità della porta e dell’ambiente in cui quest’ultima viene collocata. Il “fattore trasparenza” è infatti quello che determina la scelta tra porte scorrevoli in legno e porte scorrevoli in vetro.

 

Le porte scorrevoli in vetro – o in legno e vetro – possono essere scelte per dividere gli spazi comuni, dove è gradita una maggiore luminosità e dove non c’è particolarmente bisogno di privacy. E con privacy non si intende soltanto quella visiva, ma anche quella sonora, in quanto le porte scorrevoli in vetro hanno minor proprietà isolante dal punto di vista acustico rispetto a quelle in legno. Il vetro è quindi perfetto per la realizzazione di porte scorrevoli che separino la cucina dalla sala da pranzo, oppure la sala da pranzo dal salotto.

 

Le porte scorrevoli in legno o PVC, invece, sono porte in grado di rispettare al 100% la privacy – sia dal punto di vista acustico che dal punto di vista sonoro – proprio come farebbe una qualsiasi porta a battente classica. A livello di materiale, le porte scorrevoli in legno sono quasi unicamente realizzate in legno massello, questo perché risulta più resistente e duraturo rispetto alle sottili impellicciature o ai laminati. Date le loro caratteristiche, sono perfette per essere installate a separazione di bagni e camere da letto.

 

Sotto, una tabella che riporta i prezzi medi delle porte a scomparsa in base al materiale scelto per la loro realizzazione.

 

Materiale Costo
Porta scorrevole in vetro Da 170 a 450 €
Porta scorrevole in legno Da 150 a 350 €
Porta scorrevole in PVC Da 100 a 300 €

Installazione della porta a scomparsa

Bastano meno di due giorni di lavoro per la corretta installazione di una porta scorrevole a scomparsa: l’importante è aver preventivamente calcolato che la parete scelta abbia un’ampiezza sufficiente a contenere il controtelaio della porta scorrevole.

 

Se la parete dove la porta a scomparsa deve essere collocata è già stata costruita in muratura, andrà demolita per lo spazio necessario a contenere il controtelaio, dotato di un’apposita rete metallica per essere rifinito con l’intonaco della parete; diversamente, si può optare per la soluzione più pratica del cartongesso, inserendo il controtelaio nel mezzo ed ancorandolo con specifiche zanche metalliche.

 

Prima di applicare l’intonaco o il cartongesso, è opportuno assicurarsi che i meccanismi di scorrimento della porta siano stati correttamente collocati e siano perfettamente funzionanti, facendo delle semplici prove pratiche.

 

La regolazione di questi meccanismi è un’operazione piuttosto semplice: nella parte superiore dell’infisso si possono infatti trovare due bulloni a registro, regolabili separatamente, che consentono di regolare e compensare l’altezza dell’anta, in modo che scorra perfettamente all’interno del controtelaio collocato nella parete.

 

Le misure standard di una porta scorrevole a scomparsa (singola o doppia) sono le stesse di una corrispondente porta per interni a battente, ma quasi tutti i produttori sono in grado ormai di offrire la possibilità di realizzare soluzioni su misura, in grado di adattarsi ad ogni esigenza.

 

Per installare le tue nuove porte a scomparsa basta affidarsi a PG Casa e chiedere una serie di preventivi alle ditte della propria zona. In questo modo si avranno sicuramente le idee più chiare su materiali e tipologie di porte più adatti alle tue esigenze.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Abc Orlando

ABC Orlando è presente a Milano, dove effettua produzione, installazione e manutenzione di serramenti in...

Chiedi preventivo
NGC Architetture

Fornitura di arredamento d’interni Cucine , camere , Camerette , living, tavoli sedie stile...

Chiedi preventivo
Dalflex - Tende

La Dalflex è una ditta, presente a Milano, che produce e distribuisce tende da interni, tende da sole e...

Chiedi preventivo
Metal Tech

La Metal Tech si occupa di costruzione di serramenti in metallo, ferro, acciaio inox e alluminio, di persiane...

Chiedi preventivo
Il Centro Serramenti Milano

Il Centro Serramenti, situato a Milano in via Leghe 21, produce serramenti ed infissi ed in particolare in pvc...

Chiedi preventivo
Centro Sicurezza Il Fabbro

Il centro sicurezza Il Fabbro snc, specializzato in sicurezza, si trova in via Domenico Cucchiari a Milano. Da...

Chiedi preventivo
Archimede Tapparelle Veneziane Zanzariere

Archimede è una ditta che si occupa di produzione e commercializzazione di zanzariere e tapparelle. Presso il...

Chiedi preventivo
Ditta Artigiana Tobar

La Ditta Artigiana Tobar è specializzata in installazione, riparazione e manutenzione infissi, montaggio,...

Chiedi preventivo