Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

POSA PARQUET LAMINATO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Posa del parquet laminato: in cosa consiste e quali sono i costi

La posa del parquet laminato su pavimento esistente consente di diminuire i costi dei lavori nonché i tempi di esecuzione e necessita di un sopralluogo per studiare la tecnica più adatta in base all’esigenza.

Pavimenti in laminato: cosa sono e quali sono i vantaggi

Per laminato si intende una tipologia di pavimento realizzato con diversi strati di materiali che vengono pressati e uniti tramite resine. La parte superficiale del pavimento, tramite delle stampe create con specifiche macchine, riproduce in modo fedele le caratteristiche peculiari di altri pavimenti ed è trattata con prodotti protettivi trasparenti per contrastare i segni del tempo. È possibile tagliare i listelli in base alle misure desiderate per poi incastrarli tra di loro secondo il proprio gusto. Questa tecnica innovativa consente di risparmiare notevolmente, pur avendo un risultato di qualità.

 

Negli ultimi anni, il laminato ha registrato un maggior apprezzamento per l’ottimo risultato garantito a prezzi contenuti rispetto al parquet prefinito o al massello. Il laminato è impermeabile, non ha bisogno della manutenzione che richiede il parquet e si presta facilmente alla pulizia della casa. Inoltre, a differenza del pavimento naturale, resiste ai raggi solari e può quindi essere impiegato in prossimità delle finestre senza trovarsi spiacevoli cambiamenti di colore con il passare del tempo.

 

La modalità di posa si caratterizza per la sua facilità, velocità e non per ultimo, la capacità di reversibilità: se cambi idea in futuro, potrai tornare al pavimento esistente in poco tempo. Se sei amante delle superfici calde, potrai beneficiare del tepore e del comfort di un pavimento che ben si presta ad essere calpestato anche a piedi nudi, per essere apprezzato anche dai bambini più piccoli che sono soliti gattonare.

 

Riduzione dei costi

Come accennato, uno dei vantaggi principali nel posare un pavimento su uno già esistente è l’abbattimento dei costi di manodopera. Effettuando la posa su un pavimento esistente, il costo totale dei lavori si aggira intorno ai 72 €/mq. Se si trattasse invece di un pavimento da costruire ex novo, bisognerebbe affrontare le spese di rimozione e demolizione del pavimento, realizzare un nuovo tappetino fonoisolante (8 €/mq circa), creare un nuovo massetto (20 €/mq circa) e occuparsi anche del nuovo pavimento (dai 35 €/mq in su), per un totale di circa 120 €/mq.

Svantaggi della posa su pavimento esistente

Anche se sono maggiori i benefici, bisogna considerare anche i potenziali effetti negativi nel ricorrere a questa modalità di posa che senza dubbio accorcia i tempi e riduce i costi d’intervento. In linea generale, gli svantaggi riguardano il limite di impiego nella scelta dei materiali, infatti a seconda del caso non tutte le piastrelle saranno adatte in quanto a misure e forme. Inoltre, il pavimento spesso non è in piano, e riporterà gli eventuali dislivelli che sono presenti spesso almeno tra una stanza e l’altra (anche se è possibile in parte ovviare a tali problemi).

Come garantire una buona posa

La posa avrà dei buoni risultati solo se i listelli sono tagliati in modo lineare, preciso e si presentano uguali al materiale che si vuole riprodurre. Anche lo spessore è un elemento importante: i laminati di qualità si aggirano intorno agli 8 mm. Per concludere, la qualità finale deriva anche e soprattutto dalle mani dell’esperto che saprà incastrare in modo perfetto i listelli gli uni con gli altri, come a creare un pezzo unico uguale per forma e dimensioni.

Posa flottante o posa con incollaggio

Spesso la posa su un pavimento esistente avviene tramite la posa flottante, che consiste nell’aggiunta di un tappetino fonoassorbente -che possa garantire elasticità- sopra a cui vengono poggiati pezzi di laminato ad incastro, riservando un piccolo spazio laterale adibito come battiscopa. Una volta posato il pavimento, non si ha bisogno di trattamenti particolari di finitura come la lucidatura. La posa del parquet flottante permette di richiedere un servizio ad hoc ma può essere anche realizzato tramite fai da te grazie alla sua semplicità d’esecuzione.

 

Come opzione, se devi posare un pavimento su una superficie esistente, potrai optare per la tecnica d’incollaggio. Si tratta di una modalità piuttosto versatile che si combina con diversi materiali, tra cui monocottura, gres porcellanati e legno.

 

Quanto costa la posa del parquet su un pavimento esistente?

Il prezzo per la posa del parquet laminato su pavimento esistente parte dai 40 € e può arrivare a 60-90 € / mq se eseguito con i materiali migliori. Di seguito, puoi conoscere più nel dettaglio i costi a mq secondo la tipologia di laminato sia per uso domestico che non. Le cifre sono indicative e possono oscillare secondo regione. Se vuoi sapere il prezzo preciso finale, sulla piattaforma di Pg Casa puoi richiedere più preventivi gratuiti.

 

Tipo di pavimento in laminato Costi medi
Laminato di qualità media per uso domestico 25 € – 40 € / mq
Laminato di qualità ottima per uso domestico 35 € – 60 € / mq
Posa pavimenti in laminato 15 € – 30 € / mq
Laminati per attività commerciali e uffici 6 € – 15 € / mq

 

Domande frequenti:

  • Come posare il laminato su un pavimento esistente?

    Bisogna preparare correttamente il piano ed eliminare eventuali disomogeneità del pavimento, poi si può aggiungere una barriera protettiva a prova di umidità e una acustica secondo il caso. È necessario valutare se procedere con l'incollaggio o tramite la posa flottante.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come posare il gres porcellanato su un pavimento esistente?

    Si può effettuare la posa del gres porcellanato su pavimento esistente tramite incollaggio o tramite la tecnica flottante. Generalmente con il gres porcellanato si usa la tecnica tramite incollaggio, rasando il pavimento per ottenere una superficie omogenea.

  • Quali pavimenti si possono sovrapporre?

    Si possono sovrapporre varie tipologie di pavimenti, tra cui: legno, ceramica, PVC, laminato, resina, vinile; tuttavia, tutti hanno caratteristiche diverse e quindi procedure specifiche secondo le peculiarità di ognuno.


Aziende consigliate da noi

Posa pavimenti Affori Abdou

L' azienda Posa pavimenti Affori Abdou effettua ristrutturazioni di abitazioni e negozi, e grazie...

Chiedi preventivo

Esc

Nessuna recensione

la nostra esperienza si basa nella efficienza, affidabilità, velocità e il rispetto per i tempi concordati. ci...

Chiedi preventivo
Il Mondo dei Servizi di Martin Stock Coop Soc

Il Mondo dei Servizi è una cooperativa nata dai soci che dopo esperienze pluriennali, in qualità di piccoli...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Colombo Ascensori

Colombo Ascensori si occupa di installazione e manutenzione ascensori a Milano. La ditta si avvale di personale...

Chiedi preventivo
Spurgo Pozzi Milano

La Spurgo Pozzi Milano vanta una trentennale esperienza nel settore dell'autospurgo, spurgo fognature e pozzi...

Chiedi preventivo
Pulizie Deternova

Ogni ambiente ha particolari esigenze di igiene e per questo risulta indispensabile l’applicazione di metodi di...

Chiedi preventivo
Milano Splendida

Milano Splendida è un’impresa di pulizia che rivolge i propri servizi a privati, esercizi commerciali, uffici,...

Chiedi preventivo