Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RESTAURO PORTE IN LEGNO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis
    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi
    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore
    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te
GUIDA UTILE

Restauro porte in legno: cosa fare per rimetterle a nuovo

Invece di sostituirle, spesso si può rimediare tramite trattamenti specifici per dare nuova vita al proprio portone mantenendo intatta la struttura.

Il legno esercita un gran fascino, si sa, ma il restauro della porta in legno, col tempo, sembra essere l’unica soluzione adatta per non dirgli addio e ridargli anzi un aspetto fresco e curato anche più di prima. In tal modo si accorda l’estetica e la funzionalità: evitando la sostituzione, spesso si spende di meno in quanto ad energie e costi e si può beneficiare di un pezzo d’arredo antico.

Restauro porte in legno, quando farlo?

Non c’è un tempo specifico se non dettato dall’usura o da un problema meccanico. Con il passare degli anni, capita di avere toni scoloriti o dettagli mancanti, così come l’eventuale uso forzato. Molto si deve anche alle intemperie, soprattutto l’acqua che schizzando comporta danneggiamenti strutturali. Si interviene quindi per problemi di estetica legati all’usura della porta in legno, ai colori o i dettagli, così come per la parte funzionale meccanica.

Restauro porte legno fai da te: i materiali

Se hai dimestichezza manuale, con dei buoni consigli e un po’ di pratica potresti cimentarti nel restauro fai da te. Gli strumenti che servono sono tra i principali: cacciavite, pennello a setole medi, carta vetrata a grana fine e bassa, vernice ed impregnante. Puoi acquistarli in un ferramenta, ricordati anche di procurarti dei sostegni su cui posare la porta per svolgere il lavoro in comodità e sicurezza, senza movimenti improvvisi.

Come iniziare il restauro di porte in legno: sverniciare

Una volta procurati i materiali, svita le cerniere per staccare l’infisso (prima la superiore, poi l’inferiore) e, sfruttando la coppia di sostegni, appoggia la porta per lavorare in comodità. Se ancora presente lo strato vecchio di vernice, puoi utilizzare lo sverniciatore; applicando la sostanza e facendola sciogliere, compariranno delle bolle. Usa ora una spatola o un raschietto per rimuovere la vernice.

Sverniciata termica o carta vetrata

La sverniciatrice termica è un tipo specifico di sverniciatura che richiede più attenzione per evitare di rovinare la superficie. In tutti gli altri casi (la maggior parte) è possibile utilizzare la carta vetrata a grana spessa: dividila a metà e strofina la superficie con movimenti circolari per eliminare residui rimuovere la sporcizia, vernice e residui.

Restauro porte di legno: dopo la sverniciatura, il lavaggio

Ora puoi lavare la porta e raschiarla con un secondo pezzo di carta vetrata, facendo maggiore pressione con movimenti che procedono dall’alto verso il basso. Continua fino ad ottenere la superficie il più liscia possibile. Puoi ora usare un phon per eliminare eventuali tracce rimanenti.

Restauro porte di legno: fai da te o esperto?

Per il restauro della porta in legno, sarà bene valutare in primo caso se conviene sostituirla (a meno che il legno sia marcio o presenti evidenti fessure) e se affidarsi alla propria capacità o richiedere un intervento. Nel secondo caso, avrai la sicurezza nel risultato: l’investimento potrà essere beneficiato in termini di tempo e di performance garantita.

Come richiedere il restauro della porta in legno

Per prima cosa, sarà opportuno verificare se il lavoro può essere svolto in loco o staccare gli infissi e portarli a destinazione. Per i lavori più piccoli, si potrà fare il carteggiamento e applicare una specifica vernice all’acqua impermeabilizzante e resistente ai raggi UV. Si tratta di una vernice è ecologica che contribuisce ad allungarne il tempo di vita. Al contrario per gli interventi più invasivi, si svernicia, poi si carteggia e si stucca e tassella la parte rovinata.

Rifare l’anima del portone in legno

In gergo si dice “rifare l’anima” al portone in legno quando non è possibile intervenire se non sostituendo una parte troppo rovinata con del legno nuovo. In tal caso, si inserisce la parte nuova in una fessura profonda che si prepara sull’anta del portone da rifare.

Come restaurare il portone di legno

Se il portone è danneggiato a causa del rimbalzo dell’acqua piovana, la soluzione è l’aggiunta di uno zoccoletto in metallo dorato, bronzato, argentato, in stile ferro battuto o altro. In alternativa, per ovviare ai problemi derivanti da spray o graffiti, se superficiali si rimedia con una carteggiatura vigorosa e riverniciatura, per i casi più gravi quando il colore permea la superficie, si passa ad una vernice coprente densa.

Quali vernici sono le più adatte?

Si può optare per le vernici a basi acriliche o a base d’acqua. Nel primo caso, si ottiene resistenza meccanica e chimica, eccellente il risultato anti-ingiallimento, antigraffio ed antiurto sui legni naturali (costo 6€/l). Le vernici ad acqua, ugualmente prestanti, proteggono il legno dall’attacco dalle intemperie e raggi UV, prevenendo l’azione di funghi e muffe. Sono generalmente inodore ed hanno un’ottima capacità di penetrazione. La vernice ad acqua, coprente o colorata, non ha capacità filmanti (costo 8€/l).

Costo restauro porte in legno

Servizio Prezzo min. Prezzo max.
restauro infissi -ristrutturazione serramenti in legno (estetica) € 150 € 250
restauro gli infissi -ristrutturazione serramenti in legno (estetica + funzionale) € 300 € 1200
Trattamento antitarlo dai 200€
Cambio telaio in legno dai 300€
Ridipingere infissi in legno dai 150€
Guaina antipioggia per infissi in legno dai 100€

 

Non accontentarti di costi indicativi, richiedi gratuitamente dei preventivi a Pg Casa, saprà trovare il tecnico vicino casa tua con la migliore offerta!

Domande frequenti:

  • Come fare per restaurare le porte di casa?

    Valuta se procedere con il fai da te o richiedere il servizio. Nel primo caso, procurati il materiale tra cui scala, giravite, spatola, cavalletti, secchi, pennelli, rullo e tutto l’occorrente. Segui un tutorial per effettuare lo smontaggio della porta, la sverniciatura, levigatura e tutto il resto. In alternativa, affidati a chi ne sa più di te scegliendo il miglior preventivo tra quelli proposti.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come rimettere a nuovo le finestre di legno?

    Rimuovi la vernice applicando un prodotto sverniciatore, passa ora alla levigatura del legno e rimuovi eventuali parti disintegrate. Tratta le parti danneggiate con un prodotto su misura ed applica l’antitarlo. Livella fenditure e crepe con uno stucco adeguato.

  • Quanto costa restaurare un portoncino in legno?

    Il restauro completo (estetico e funzionale) di una porta in legno (80 x 210 cm) ha un prezzo che oscilla tra i 300 € e i 400 €, ma può arrivare anche ai 1.000 € secondo lo stato di partenza, il tipo di legno e se si tratta di un servizio su misura o standard.

  • Come verniciare una porta in legno da esterno?

    Sarà necessario passare prodotti che ne mantengano l’aspetto e la funzionalità più a lungo possibile, soprattutto se esposti alle intemperie. Decidi se applicare uno smalto semi-lucido oppure opaco (se di tipo filmante protegge la superficie da eventuali urti o graffi). Tra la prima mano di smalto e la seconda bisogna aspettare almeno sei ore.

  • Quanto costa restaurare gli infissi?

    Ristrutturare i serramenti, soprattutto se antichi o di pregio, può essere più conveniente rispetto al sostituirli. Grosso modo, il prezzo medio per ristrutturare i serramenti va dai 50 € ai 400 € per singolo elemento.


Aziende consigliate da noi

Abc Orlando

ABC Orlando è presente a Milano, dove effettua produzione, installazione e manutenzione di serramenti in...

Chiedi preventivo
Andreiflex

Andreiflex svolge la propria attività nel settore delle zanzariere a Milano. L’azienda è specializzata nella...

Chiedi preventivo
Metal Tech

La Metal Tech si occupa di costruzione di serramenti in metallo, ferro, acciaio inox e alluminio, di persiane...

Chiedi preventivo
Il Centro Serramenti Milano

Il Centro Serramenti, situato a Milano in via Leghe 21, produce serramenti ed infissi ed in particolare in pvc...

Chiedi preventivo
Centro Sicurezza Il Fabbro

Il centro sicurezza Il Fabbro snc, specializzato in sicurezza, si trova in via Domenico Cucchiari a Milano. Da...

Chiedi preventivo
Archimede Tapparelle Veneziane Zanzariere

Archimede è una ditta che si occupa di produzione e commercializzazione di zanzariere e tapparelle. Presso il...

Chiedi preventivo
Osmea

Osmea è azienda produttrice di serramenti in alluminio. L'attività si occupa della fornitura e posa di...

Chiedi preventivo
Ditta Artigiana Tobar

La Ditta Artigiana Tobar è specializzata in installazione, riparazione e manutenzione infissi, montaggio,...

Chiedi preventivo