Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RIFACIMENTO FOGNATURE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Rifacimento delle fognature: le detrazioni possibili e i costi

Al rifacimento delle fognature è possibile applicare una detrazione fiscale del 50% come confermato dal governo, almeno fino alla fine del 2021.

 

L’EcoBonus è stato confermato fino al 31 dicembre del 2021, e consente di detrarre le spese sostenute tramite una detrazione IRPEF del 50% (spalmato su 10 anni). Entro quest’anno puoi beneficiare dei bonus ristrutturazioni che coinvolgono tantissime opere di rifacimento interne ed esterne, tra cui l’impianto di fognatura. Le modalità cambiano se si è privati o condomini.

Detrazione sulle fognature per le singole unità

Per quanto riguarda le singole unità immobiliari, puoi beneficiare di una detrazione fiscale del 50% sulla richiesta del tuo intervento di rifacimento delle fognature, in quanto questa voce è stata inserita tra gli interventi di manutenzione straordinaria destinati al risanamento conservativo e al restauro della ristrutturazione edilizia.

 

Prima di entrare nel merito delle detrazioni del rifacimento della rete fognaria, è bene conoscere da più vicino le voci in capitolo a cui fa riferimento tale bonus, eventualmente anche per allargare i lavori. Puoi beneficiare infatti del bonus se il lavoro di cui hai bisogno rientra tra le successive voci: rifacimento della struttura che ha subito danni a causa di una calamità naturale o prevenzione antisismica, eliminazione di barriere architettoniche, prevenzione del rischio di compimento di atti illeciti, cablatura di strutture, lavori correlati all’inquinamento acustico e per il risparmio energetico, azioni di bonifica per l’amianto e prevenzione per infortuni tra le mura domestiche. Infine, tra le varie voci compare anche la realizzazione o il risanamento di servizi igienico sanitari, di cui le fognature fanno parte.

Detrazioni al 50% per le parti condominiali

Dopo aver compreso quali sono i principali interventi che prende in considerazione l’EcoBonus per gli interventi da realizzare in caso di strutture singole, si possono prendere in considerazione le ristrutturazioni per le parti comuni condominiali. In questo caso, infatti, sono previste modalità diverse. Le detrazioni che si possono applicare in tutte quelle parti definite comuni all’interno del condominio -tra cui rientrano le scale interne e gli impianti ad esempio-, includono un numero di lavori più ampio, nella fattispecie i lavori di manutenzione ordinaria, quindi rifacimento, riparazioni o sostituzioni delle parti di finiture delle strutture, anche qualora servano a mantenere in stato di efficienza gli impianti già esistenti. A titolo d’esempio, vi rientrano i lavori di pavimentazione esterna o la tinteggiatura delle facciate. Sono inclusi anche i lavori di manutenzione straordinaria, tra cui il risanamento e il restauro.

Come funziona la detrazione per il rifacimento fognature

Il rifacimento delle fognature rientra tra le detrazioni al 50% dell’EcoBonus in quanto è definito come lavoro di manutenzione straordinaria necessario. Esistono dei parametri a cui attenersi in merito, ad iniziare dalla spesa massima che si può sostenere, che ammonta a 96.000 € IVA inclusa. Trattandosi di una detrazione al 50%, se può dedurre che la percentuale massima di detrazione è pari a 48.280 € da spalmare su un tempo di 10 anni.

 

Le detrazioni fiscali consistono in agevolazioni che non si manifestano nel risarcimento di danaro, bensì in detrazioni Irpef. Questo vuol dire che l’Agenzia delle Entrate ti sottrae il 50% delle spese sostenute per gli interventi scalandolo dalle future tasse, in più rate. È possibile anche, dal 2020, come opzione alle detrazioni, la richiesta del credito all’impresa edile o alle banche. Per maggiori informazioni puoi andare sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate o richiedere un servizio di consulenza.

Quanto costa il rifacimento delle fognature?

Il prezzo minimo per il rifacimento delle fognature parte da un minimo di 150 €, per arrivare a toccare massimo i 700 €. Grazie alla tabella qui riportata puoi conoscere da vicino quali sono i prezzi medi sul mercato di oggi per richiedere i principali interventi di rifacimento per la tua fognatura a cui detrarre il 50%. Se vuoi conoscere tutti i dettagli della detrazione e sapere quant’è il costo effettivo finale, tramite la piattaforma di Pg Casa puoi richiedere più preventivi gratuiti tra cui scegliere quello che meglio soddisfa le tue esigenze in materia di casa.

 

Tipo di servizio richiesto Costo medio
Installazione di una nuova fognatura privata 400- 700 €
Allaccio della fognatura in condominio 300 €
Spurgatura della fognatura privata 150 €
Allaccio della fognatura in condominio 500 €

 

Domande frequenti:

  • Quanto costa rifare la fognatura?

    Il rifacimento della fognatura ha un costo in media di 400-700 € se si tratta di un’unità immobiliare singola. Tramite la detrazione al 50%, almeno fino al 31 dicembre 2021, puoi beneficiare dei vantaggi sul rifacimento dei servizi igienico-sanitari assieme a numerose altre ristrutturazioni di casa, sia interne che esterne.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come è fatta la rete fognaria?

    La rete fognaria è composta principalmente da una grande vasca, in genere realizzata in acciaio o cemento armato con l’aggiunta di materiali in plastica, che hanno il fine di trattenere i gas che si disperdono durante la fermentazione anaerobica.

  • Quanto costa fare la fossa biologica?

    I prezzi in media oscillano dai 250 ai 400 €, a cui aggiungere la manutenzione che va dai 600 ai 1.000 €. È bene inoltre specificare che la fognatura e la fossa biologica non sono la stessa cosa: nel primo caso ci si riferisce al sistema di canali sotterranei che trasporta gli scarti dalle varie strutture private e non fino all’impianto di depurazione, mentre per fossa biologica si intende un tipo di fognatura nera.


Aziende consigliate da noi

Posa pavimenti Affori Abdou

L' azienda Posa pavimenti Affori Abdou effettua ristrutturazioni di abitazioni e negozi, e grazie...

Chiedi preventivo

Esc

Nessuna recensione

la nostra esperienza si basa nella efficienza, affidabilità, velocità e il rispetto per i tempi concordati. ci...

Chiedi preventivo
Il Mondo dei Servizi di Martin Stock Coop Soc

Il Mondo dei Servizi è una cooperativa nata dai soci che dopo esperienze pluriennali, in qualità di piccoli...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Spurgo Pozzi Milano

La Spurgo Pozzi Milano vanta una trentennale esperienza nel settore dell'autospurgo, spurgo fognature e pozzi...

Chiedi preventivo
Milano Splendida

Milano Splendida è un’impresa di pulizia che rivolge i propri servizi a privati, esercizi commerciali, uffici,...

Chiedi preventivo
Pulizie Deternova

Ogni ambiente ha particolari esigenze di igiene e per questo risulta indispensabile l’applicazione di metodi di...

Chiedi preventivo
Tridente Ristrutturazioni e Design

Tridente Ristrutturazioni & Design vanta una storia fatta di affidabilità ed esperienza. L'azienda grazie a...

Chiedi preventivo