Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RIMOZIONE AMIANTO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Rimozione amianto: come procedere, a chi rivolgersi e quanto costa

Lo smaltimento è una procedura con costi diversi che include più lavori per garantire la rimozione dell’amianto secondo procedure di sicurezza elevate che non prevedono il fai da te.

 

Se sei un privato o un’azienda che ha una struttura o una parte costruita in amianto e ti stai chiedendo come procedere per la rimozione, esistono delle procedure e dei costi da affrontare. Ad ogni modo, non è possibile l’intervento fai da te neanche per i privati cittadini a causa dell’alto rischio salutare che il contatto con l’amianto comporta. Sarà quindi necessario chiedere il lavoro di rimozione ad una ditta specializzata.

L’amianto ieri e oggi

L’amianto, conosciuto anche come eternit per la sua grande resistenza e longevità, è stato un materiale molto impiegato come isolamento, soprattutto per coperture di capannoni, non disdegnando le abitazioni private. Data la sua versatilità come materiale di coibentazione resistente ad alte temperature come al fuoco, è stato impiegato per molti usi tra cui anche canne fumarie e pannelli coibentanti per caldaie. In seguito, si è vietata la produzione e il commercio a causa dei gravi problemi di salute che portavano anche alla morte. Il suo deterioramento attraverso le fibre, infatti, una volta inalate provocavano problemi anche irreversibili, il che ha portato ad un divieto assoluto nella commercializzazione e alla necessità di rimozione sotto specifiche norme di sicurezza.

Come procedere

Per la rimozione dell’amianto si deve seguire un protocollo che include vari passaggi. La rimozione e lo smaltimento si prendono in considerazione quando ormai lo stato delle strutture in questione sono compromesse, con il successivo deterioramento. La bonifica consiste invece nel trattare le aree in cui sono presenti elementi in amianto ma purché non siano deteriorati, ossia quando non ci sia il distacco delle fibre di cui è composto il materiale (se così fosse sarà necessario procedere con lo smaltimento). A seconda quindi del tipo di stato di deterioramento -di preciso se c’è il distacco delle fibre o meno- bisognerà optare per la bonifica o lo smaltimento. La procedura può essere accertata solo da un esperto del settore tramite sopralluogo.

Come cambia il prezzo

Una volta appurata la necessità di rivolgersi a dei professionisti, devi sapere che il costo varia secondo la dimensione del territorio da trattare e la difficoltà di lavorazione. Data infatti la versatilità del materiale impiegato nei decenni precedenti, è possibile trovarlo sui tetti come nelle canne fumarie. Il costo può subire aumenti se si tratta di altezze considerevoli o di difficoltà d’esecuzione in quanto a modalità, uso di attrezzatura specifica (come scale o impalcature) e tempi. Tieni conto che sono previsti anche degli incentivi statali per lo smaltimento: potresti ottenere fino al 36 % della spesa di smaltimento in 10 anni. Informati presso un professionista per conoscere le modalità di detrazione tramite incentivi comunali o regionali. Sarà lui inoltre ad aiutarti alla compilazione dei documenti per lo smaltimento come previsto dalla legge – a prescindere se benefici o meno di agevolazioni fiscali. La documentazione sarà poi consegnata al proprio comune di residenza e alla ASL territoriale di riferimento.

A chi rivolgersi

Ma cosa si intende per addetto del settore? I lavori di rimozione dell’amianto possono essere eseguiti solo da un esperto del settore come il coordinatore di amianto come sancito dalla legge n. 257/92 e DPR 08/08/19994. È lo stesso privato cittadino ad avere l’obbligo di agire avviando le normali procedure previste per legge, sia che si tratti di un’azienda che di un semplice privato. Se hai il dubbio che la tua struttura possieda ancora parti in amianto, dovrai contattare un’impresa iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali (che tempo fa si chiamava Albo Nazionale Gestori Rifiuti). Data la sicurezza in tema salutare, ambientale e di normativa legale, si consiglia caldamente di affidarsi solo ed esclusivamente a realtà competenti per non andare incontro a provvedimenti.

Quanto costa la rimozione dell’amianto?

Guarda la tabella di seguito che riassume le principali voci con relativi costi medi di rimozione dell’amianto. Ricorda che si tratta di prezzi indicativi che possono variare in base alla regione, alla qualità dell’impresa che si contatta ma anche in base a superfici di diversa ampiezza. Per conoscere il prezzo effettivo del tuo intervento di rimozione, tramite la piattaforma di Pg Casa puoi richiedere gratuitamente e senza impegno più preventivi per trovare l’offerta migliore e più vicina a casa tua. Approfitta della consulenza degli esperti anche per verificare la possibilità di beneficare del Bonus Ristrutturazioni attivo fino al 3 dicembre 2021.

 

Tipo di lavoro Costo medio a mq
Rimozione dell’amianto su un terreno di 100 mq € 14 – € 25
Rimozione dell’amianto su un terreno di oltre 100 mq € 8 – € 16
Bonifica dell’amianto con incapsulamento € 15 – € 25 / mq
Bonifica dell’amianto con confinamento € 25 – € 35 / mq

 

Domande frequenti:

  • Come si rimuove l'amianto?

    Devi contattare un’impresa iscritta a regolare albo per richiedere un intervento di sopralluogo, una volta accertata la presenza bisognerà procedere con l’invio della documentazione all’ASL di riferimento assieme ad altre pratiche burocratiche e solo dopo poter dare inizio ai lavori veri e propri.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come si rimuove l'amianto fai da te?

    È vietata per legge la rimozione dell’amianto fai da te per preservare la salute di chi lo maneggia e degli altri. Dovrai contattare un’impresa che ti garantisce il miglior prezzo nelle vicinanze e far eseguire sia il lavoro tecnico che quello amministrativo.

  • Come si fa la bonifica dell'amianto?

    La bonifica dell'amianto avviene in genere seguendo due tecniche, procedendo tramite incapsulamento o confinamento: nel primo caso il prezzo medio € di 15 - 25 / mq, nel secondo € 25 - 35.


Aziende consigliate da noi

L’impresa Fidati Ristrutturare, in zona Dergano a Milano, effettua lavori di costruzione e ristrutturazione...

Chiedi preventivo

Cometa1

Nessuna recensione

Il caposaldo dell’Impresa Edile CO.GE.DI. e' la capacità di integrare la qualità dei materiali con la...

Chiedi preventivo

Impresa Di Costruzioni SLP S.r.l, grazie all’esperienza della dirigenza, alla grande professionalità delle...

Chiedi preventivo

Fermarc è una carpenteria in ferro in grado di realizzare: cancelli, ringhiere, pensiline, tettoie, gazebo,...

Chiedi preventivo

A Novara l'impresa Centauro si occupa di: edilizia civile, edilizia industriale, ristrutturazione e...

Chiedi preventivo

Biesse ha sede a Carate Brianza. Vanta notevole esperienza nel settore delle coperture edili e dei tetti. Si...

Chiedi preventivo

L’azienda dell’ing. Aldo Mandelli nasce nel 1947 nel settore delle impermeabilizzazioni. Dal 1985 ha ampliato...

Chiedi preventivo