Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

SERVIZI SICUREZZA E VIDEOSORVEGLIANZA

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Servizi di sicurezza e videosorveglianza: costi e tipologie

I servizi di sicurezza e videosorveglianza sono presenti nella quasi totalità delle abitazioni moderne, specialmente se isolate o site ai piani bassi. Grazie ad antifurti e telecamere, è possibile infatti difendersi dalle effrazioni, dalle rapine, dai furti con scasso, e da tutte quelle azioni pericolose per i propri beni ma soprattutto per la propria persona. Ecco dunque che, sempre più persone, scelgono di installare impianti d’allarme (spesso completi di videocamere) e di collegare quegli stessi impianti ad un servizio di sicurezza e di vigilanza privato efficiente e sicuro.

 

Investire in un sistema di sicurezza e di vigilanza offre una serie di vantaggi, concreti e psicologici, che migliorano la qualità della vita:

 

  • protegge l’immobile dalle intrusioni
  • assicura i beni in caso di furto
  • tutela l’integrità dei locali
  • rassicura chi vive nell’immobile
  • impedisce (o quantomeno ostacola) la violazione dello spazio privato

 

I servizi di vigilanza non si rivolgono solo alle imprese o al retail, ma possono riguardare anche le abitazioni private. Di regola, quando si scelgono servizi di questo tipo, si prevede l’installazione di un impianto di videosorveglianza monitorato 24/7 da un sistema di accertamento degli allarmi che, all’occorrenza, segnalerà l’emergenza ad una guardia giurata o alle forze dell’ordine.

 

Abbinata alla telesorveglianza, anche la televigilanza dimostra di essere particolarmente efficace: in questo caso, il feed delle telecamere viene monitorato 24/7 da personale qualificato, che avverte il personale di sicurezza e il proprietario al verificarsi di movimenti o attività sospette entro il raggio delle telecamere.

 

Infine, oltre alla vigilanza video, alcune aree potrebbero richiedere servizi di vigilanza in loco, ovvero sia l’impiego di una o più guardie giurate armate, assistite dall’istituto incaricato, che controllano fisicamente l’immobile e intervengono immediatamente in caso di allarme.

Servizi di sicurezza e videosorveglianza, i prezzi

È difficile dare un costo standard per i servizi di sicurezza e videosorveglianza. Tutto dipende dall’impianto che si sceglie di installare e dalla tipologia di vigilanza a cui ci si affida.

La videosorveglianza

In commercio esistono kit che chiunque può installare da sé e che non richiedono l’intervento di un tecnico specializzato. Si tratta di kit basic, composti generalmente da quattro telecamere e con un costo limitato: la spesa è infatti di circa 200 – 300 euro, per telecamere ad alta definizione connesse ad un monitor via cavo oppure wireless. Questo, se si parla di telecamere ad uso “interno”. I kit per la videosorveglianza esterna costano invece tra i 99 e i 120 euro (compresi di telecamera da esterno e monitor da 3,5 pollici).

 

Diversi sono invece i costi per un impianto installato da tecnici professionisti e decisamente più evoluti. Ad incidere sul prezzo sono diverse variabili, a cominciare dall’ampiezza dell’area da videosorvegliare: solo aree interne, solo aree esterne, aree interne ed esterne. Contano anche il numero delle telecamere e la loro tipologia: se le telecamere fisse sono indicate per aree piccole (es. un ingresso), quelle mobili sono consigliate per gli spazi più ampi. Ci sono poi le telecamere analogiche e quelle digitali, le telecamere LAN e le telecamere wireless.

 

Tipologia di impianto Prezzo medio
Videosorveglianza wireless € 2250 (4 finestre)
Videosorveglianza tradizionale € 1000 (4 finestre)
Videosorveglianza perimetrale € 3000 (2 porte e 5 finestre)
Videosorveglianza da esterno € 3000 (2 porte e 5 finestre)

La vigilanza

I servizi di videosorveglianza e sicurezza più completi sono collegati ad un servizio di vigilanza. Servizio, questo, che può essere armato o non armato. La vigilanza armata è consigliata per il controllo di attrezzature e oggetti di valore, mentre la vigilanza non armata controlla gli accessi a cantieri edili, magazzini e stabilimenti industriali. In entrambi i casi, si parla di servizio di vigilanza 24 ore con piantonamento diurno e/o notturno, ma è possibile anche optare per un piantonamento temporaneo oppure per un servizio di passaggio con ronda e/o ispezione.

 

Infine, è possibile collegare l’impianto di allarme ad una società di vigilanza privata oppure alle forze dell’ordine. In questo caso, quando l’allarme scatta, l’istituto o le forze dell’ordine ricevono una notifica così da poter intervenire immediatamente. Qual è la differenza? Le forze dell’ordine non hanno le chiavi di casa mentre una società di vigilanza privata sì, e può dunque accedere all’edificio per verificare che tutto sia a posto.

 

Tipologia di servizio Prezzo medio
Antifurto collegato alle forze dell’ordine Servizio gratuito
Antifurto collegato a vigilanza privata 20 – 40 € / mese
Passaggio fronte strada 1 – 2 € / passaggio
Passaggio con ispezione interna 2 – 4 € / passaggio

 

Oltre a collegare il proprio antifurto con un servizio di vigilanza privata, è possibile anche richiedere un servizio di vigilanza saltuaria. Gli operatori possono passare un tot di volte (generalmente di notte, o quando l’abitazione/azienda è chiusa e non c’è nessuno) di fronte alla proprietà, oppure eseguire saltuarie ispezioni al suo interno.

Richiedi un preventivo gratuito per i servizi di sicurezza e videosorveglianza

Il costo di un servizio di sicurezza e videosorveglianza completo può variare molto in base alla tipologia di servizio e alla sua durata nel tempo. Prima di firmare un contratto, è dunque meglio rivolgersi a diverse società per confrontare servizi e prezzi.

 

Su PG Casa puoi fare questo e molto altro: devi solo inviare la richiesta e riceverai preventivi gratis e senza impegno dai migliori istituti di vigilanza nella tua zona. A questo punto dovrai solo scegliere la formula di sicurezza più adatta alle tue necessità e selezionare l’offerta col miglior rapporto qualità-prezzo.

Domande frequenti:

  • Dove posizionare le telecamere?

    Le telecamere possono essere fissate al muro oppure al soffitto e puntare verso il basso. Oppure possono essere posizionate su un mobile/tavolino/mensola così da inquadrare una porta o una finestra. Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come scegliere la telecamera di videosorveglianza?

    Gli aspetti da considerare sono la risoluzione (almeno 4 megapixel), la presenza di sensore CMOS per immagini chiare anche al buio, una buona illuminazione e la registrazione audio.

  • Quale ups per videosorveglianza?

    L’ups (o gruppo di continuità) fornisce corrente all’impianto di videosorveglianza anche in caso di blackout. È sufficiente un ups economico (Line Interactive), con le batterie che entrano in funzione dopo pochi millisecondi.


Aziende consigliate da noi