MAGAZINE

tutti gli articoli

Come lavare e pulire i vetri? Consigli per finestre senza aloni

Come lavare e pulire i vetri? Consigli per finestre senza aloni

Chiedi un preventivo per IGIENE E PULIZIE DI CASA richiedi un preventivo gratis

Come lavare e pulire i vetri? Consigli per finestre senza aloni!

Pulire i vetri senza usare detersivi chimici si può! Ecco le ricette indispensabili per non esagerare con la fatica!

Pulire i vetri è un’operazione semplice ma complicata.
Con i rimedi della nonna puoi evitare di riempire la tua casa con detergenti chimici e non esagerare con la fatica, perché si sa, i detersivi sgrassano, ma possono danneggiare l’ambiente, e di questi tempi dobbiamo averne cura!
La ricetta segreta viene in nostro soccorso, ecco il “necessarie” per avere vetri puliti e splendenti.
Il panno in microfibra, bagnato con acqua calda e ben strizzato è un ottimo alleato, unito a una dose abbondante di olio di gomito, per lavare i vetri.
Aceto, ingrediente indispensabile per disinfettare elettrodomestici casalinghi come forno e lavatrice, mischiato ad acqua calda può essere usato per rendere brillanti i vetri della tua casa, in un flacone spray miscela acqua tiepida e aceto, agita e spruzza direttamente sul vetro, se l’odore dell’aceto ti sembra fastidioso, aggiungi gocce di olio essenziale per allietare le faccende domestiche.

Un altro elemento indispensabile per avere finestre pulite è la maizena o l’amido di mais, miscelate in un litro di acqua 4 cucchiai di aceto bianco e 100 grammi di amido di mais, mescola bene e riempi il flacone, in questo modo potrai diminuire la dose di olio di gomito, semplice, no?

Ora che i vetri sono disinfettati, non ti resta che renderli brillanti, prima di accomodarti in poltrona per leggere il tuo quotidiano preferito, prendi il giornale del giorno precedente, appallottola e sfregalo sul vetro. La forza abrasiva dell’inchiostro è un ottimo alleato per esaltare la lucentezza del vetro.

Queste le soluzioni più comuni ed efficaci per pulire i vetri di casa e non solo.

I segreti per pulire i vetri che una brava massaia non ti svela

Ora che hai a disposizione diverse ricette per evitare detergenti chimici e orientare la tua scelta verso il naturale, non ti resta che scegliere il momento ideale per pulire i vetri.

Una brava massaia ti dirà che i vetri non si devono lavare quando sono colpiti direttamente dalla luce del sole (vale anche per i vetri della macchina): il calore li asciugherebbe subito lasciando antiestetici aloni.

Per compiere una pulizia completa, non dimenticare di lavare le tende, è la prima operazione da fare, una volta tolte dalla lavatrice, appendile direttamente, asciugheranno senza il bisogno di doverle stirare, avrai vetri e tende pulite e profumate!

Prima di procedere con il lavaggio dei vetri assicurati che infissi e serramenti siano senza polvere, se così non fosse, armati di un pennellino o, un panno asciutto, e pulisci tutte le insenature, non correrai il rischio di sporcare subito i vetri.

L’acqua che utilizzerai nel tuo magico mix di aceto bianco, maizena e acqua calda, sarebbe preferibile fosse distillata, non contiene calcare ed evita eventuali aloni fastidiosi e indesiderati. La casalinga perfetta suggerisce di seguire un metodo preciso per pulire i vetri, nulla è lasciato al caso, fate prima movimenti orizzontali partendo dal centro e poi, arrivate ai lati, passate lo straccio con movimenti verticali, eviterai di avere strisciate antiestetiche.

Se stai pensando di cambiare le tue vecchie finestre, ricorda che puoi sempre richiedere un preventivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a IGIENE E PULIZIE DI CASA

CHIEDI ORA