magazine

tutti gli articoli

Come trovare i centri autorizzzati per la riparazione di piccoli elettrodomenstici

Nonostante la buona qualità può accadere di dover effettuare una riparazione piccoli elettrodomestici, perciò è bene sapere dove portarli.

Durante la giornata si utilizzano frequentemente gli elettrodomestici, senza i quali la gestione della casa, della macchina e anche del lavoro sarebbe notevolmente più complessa, per questo motivo quando si guastano si genera un problema. La riparazione dei piccoli elettrodomestici viene effettuata gratuitamente quando questi sono sotto garanzia: il periodo di durata di questa può variare a seconda del brand di produzione e a seconda del negozio in cui lo strumento è stato acquistato. È sempre sconsigliato agire in prima persona e intervenire direttamente sulla riparazione di questi oggetti, sia perché può essere pericoloso per la propria incolumità fisica sia perché si rischia di produrre un qualche danno più serio e la garanzia si estingue automaticamente nel momento stesso in cui l'oggetto viene maneggiato da persone non autorizzate dall'azienda produttrice, perciò è meglio cercare il centro di riferimento e lasciarlo lì finché non viene aggiustato o sostituito con un apparecchio funzionante, nel caso in cui non sia possibile ripararlo. Solitamente è necessario portare l'elettrodomestico nel suo imballaggio originale, con tutta l'attrezzatura con la quale è stato venduto, assieme allo scontrino fiscale emesso al momento della vendita, nel negozio in cui è stato acquistato.
La riparazione dei piccoli elettrodomestici può rivelarsi necessaria anche dopo l'estinzione della garanzia: molti oggetti, specie se prodotti da marchi famosi, durano molto di più rispetto a quanto indicato dalla garanzia e può essere conveniente effettuare una riparazione anziché cambiarlo del tutto, soprattutto se la cifra risulta esosa. La convenienza di comprare un oggetto nuovo oppure di riparare quello ormai vecchio dipende dall'entità del danno dell'elettrodomestico: per esempio, se si rompe la rotella delle lame della centrifuga, sicuramente conviene sostituire quella piuttosto che acquistarne una nuova, mentre se si brucia il motore, si andrebbe incontro ad una spesa nettamente maggiore e la sostituzione non sarebbe più conveniente. Ad ogni modo, è sempre utile portare l'oggetto all'assistenza elettrodomestici dove l'addetto saprà consigliare se è effettivamente il caso di aggiustarlo oppure se invece è preferibile passare all'acquisto di un nuovo oggetto.

Un altro problema si ha quando si deve cercare il centro assistenza elettrodomestici adatto per il proprio: se l'oggetto è in garanzia è necessario rivolgersi al centro di proprietà del marchio o comunque affiliato; una volta lì si spiegherà il problema al tecnico che prenderà in custodia l'oggetto e provvederà a spedirlo alla casa madre perché venga verificato il danno e si possa procedere con la sostituzione o la riparazione dello stesso. Se il problema non è coperto dalla caranzia, come nel caso del vetro rotto nei cellulari, si può dunque cercare un centro qualsiasi che effettui la riparazione dei piccoli elettrodomestici: i tempi dovrebbero risultare molto più corti. I malfunzionamenti prodotti da questi oggetti sono spesso di natura elettrica a causa dell'usura: i nuovi elettrodomestici sono quasi tutti dotati di un sistema informatico con il quale non è semplice intervenire a meno che non si sappia perfettamente di cosa si tratti, per questo motivo è meglio avvalersi dell’aiuto dei tecnici specializzati e autorizzati dal brand, i quali sono costantemente aggiornati sui prodotti in vendita, sulle nuove tecnologie e sui migliori sistemi di riparazione.
Per cercare il centro assistenza elettrodomestici più vicino al luogo in cui ci si trova, se si dispone di una connessione ad internet è sufficiente digitare sul motore di ricerca preferito il nome del marchio a cui appartiene l'apparecchio e in pochi istanti appariranno i risultati che mostrano i punti presenti nella città. In caso contrario, nella confezione d'acquisto o nel foglietto delle istruzioni che si trova all'interno, è riportato il numero dell'assistenza che si può contattare per sapere dove portare l'oggetto malfunzionante: molti famosi marchi offrono anche un servizio di call center al quale possono essere richieste informazioni di vario tipo, sul danno responsabile del guasto o sul centro più vicino. Il centro assistenza elettrodomestici è molto diffuso sul territorio e può essere trovato senza fatica da parte dell'utenza, se si tratta di marchi grossi che hanno molte vendite all'attivo mentre diventa più complicato se il marchio è di nicchia o poco conosciuto: in quel caso può essere indispensabile spedirlo fino al paese in cui è stato fabbricato l'oggetto.
Nei casi in cui non è presente nella città più vicina il centro d'assistenza per la riparazione dei piccoli elettrodomestici, le case produttrici spiccano dei contatti con centri generici che diventano affiliati, in modo da garantire il cliente anche dopo la vendita e venirgli incontro per qualsiasi problema. Questi centri assistenza elettrodomestici è possibile riconoscerli perché nelle insegne hanno riportato il logo di molti brand famosi, assieme alla scritta assistenza.

Potrebbe interessarti anche