magazine

tutti gli articoli

Consigli per risparmiare sui consumi dell'aria condizionata

I condizionatori a soffitto, se ben utilizzati, permettono il massimo utilizzo di tutte le loro potenzialità risparmiando sui consumi elettrici e di conseguenza generando bassi costi in bolletta.

Chiedi un preventivo per CONDIZIONATORI
richiedi preventivo


Come risparmiare energia elettrica con il condizionatore?



L’utilizzo del condizionatore permette di evitare sprechi e costi elevati nella bolletta. Ecco delle semplici regole da seguire su come risparmiare energia elettrica.


Piccole Accortezze


Da sempre ognuno di noi si pone delle domande su come sia possibile risparmiare energia elettrica utilizzando i vari elettrodomestici. Il condizionatore soprattutto influisce sul costo totale della bolletta domestica.


Naturalmente esistono alcune regole da seguire per comprendere al meglio come e quando si debba utilizzare un condizionatore. Infatti, il condizionatore è ormai indispensabile durante i mesi estivi. Ma non solo. Infatti, può venire utilizzato durante l’inverno per riscaldare i vari ambienti.


Tuttavia, un uso sconsiderato può influire negativamente sulle persone. Infatti, se usato durante tutto il giorno, ad esempio, si viene a creare dell’aria gelata. Con conseguente insorgenza di vari sintomi come tosse, asma, bronchite. Persino obesità. La situazione peggiora quando si ha a che fare con locali di piccole dimensioni.


Lo stesso Ministero della Salute è intervenuto in merito nel suo vademecum sul corretto uso dell’aria condizionata. Viene raccomandato di non impostare una differenza di temperatura tra l’interno dell’abitazione e l’ambiente esterno superiore ai 5-6°.


Bisogna inoltre ricordare che l'uso di questi apparecchi è una soluzione poco sostenibile anche dal punto di vista ambientale.


Regole da seguire


L’importante è utilizzare condizionatori climatizzatori nel migliore dei modi seguendo alcune regole fondamentali per massimizzare il comfort e il risparmio energetico, riducendo i consumi elettrici.


L’aspetto piú importante riguarda l’acquisto del dispositivo. Anche se si spende qualcosa in piú rispetto a quelli tradizionali, il miglior consiglio sul condizionatore é un classe A+++. O comunque non inferiore alla classe A. É preferibile acquistare un climatizzatore che utilizzi la tecnologia inverter.


Le dimensioni dell’impianto, inoltre, devono essere adatte all'ambiente dove verrà installato. La posizione del condizionatore è importante in termini di risparmio energetico. Un apparecchio sovradimensionato rispetto alla stanza nel quale deve essere installato può non riuscire a determinare una temperatura uniforme, né a ridurre l’umidità dell’aria.


Se l’ambiente non è particolarmente esposto al sole, valutate l’utilizzo di un semplice apparecchio per il raffreddamento al posto del condizionatore.


Consigli utili


Prestate maggiore attenzione all'installazione. Si consiglia di posizionare l’unità esterna del condizionatore in un’area ombreggiata o poco soleggiata.


Controllate i filtri dell’impianto almeno una volta l’anno. Pulirli o sostituirli ci permette di trarre vari vantaggi. Tra questi un migliore funzionamento ed un aria più pulita, utile soprattutto per chi soffre di allergie. Una volta all'anno, poi, andrebbero controllati la serpentina di evaporazione e il canale di scarico. Questi accorgimenti permettono alla ventola e al condizionatore di funzionare con la massima efficienza.


Chiudete le possibili dispersioni di aria fredda. É consigliato abbassare persiane e tapparelle soprattutto quando la temperatura è più alta. Questo permetterà di utilizzare meno energia per raffreddare l’ambiente.


Evitare di lasciare acceso il condizionatore per tutto il giorno. Le funzioni di accensione e spegnimento vengono in nostro aiuto.


Non utilizzatelo in tutte le stanze della casa. Date priorità alla stanza dove trascorrete il maggior tempo durante la giornata.


Lasciate il condizionatore lontano da televisioni, elettrodomestici e lampade. Queste fonti di calore possono alterare la percezione dei termostati. Sconsigliata anche la presenza di piante o tende nei pressi dell’elettrodomestico. In questi ultimi due casi si ostacolerebbe la normale ventilazione.


Inoltre utilizzate la funzione deumidificazione se presente. Permette di percepire meno il caldo e si gode il fresco. Il tutto senza dover diminuire la temperatura.


Se seguirete tutte queste accortezze su come risparmiare sul condizionatore, sicuramente riceverete un maggiore benessere ed un notevole risparmio energetico.

Potrebbe interessarti anche