MAGAZINE

tutti gli articoli

Perché l'acqua della piscina diventa torbida?

Non sempre la piscina risulta pulita come la si vorrebbe: ecco quali sono le cause dell'acqua della piscina torbida e come si può risolvere questo problema in modo efficace

L’acqua della piscina torbida è un inconveniente fastidioso che può minare il relax familiare, impedendo di godere di pomeriggi divertenti e spensierati, facendosi un bel bagno. Come sempre, prima di procedere con la soluzione, è fondamentale capire le cause che hanno generato questa sporcizia nell’acqua: ecco quali sono le più frequenti e come si può intervenire per risolvere il problema in modo veloce ed efficace.

Chiedi un preventivo per ESTERNI richiedi un preventivo gratis

Acqua della piscina torbida: quali sono le cause principali

L’acqua della piscina deve sempre essere limpida e pulita per permettere a chiunque desideri farsi un bagno, di non dovere subire scomodi imprevisti. La manutenzione è un aspetto fondamentale per far sì che non si creino i rischi di avere l’acqua sporca, ma chi non conosce il corretto funzionamento della piscina, può incappare in errori inconsapevoli che a volte si rivelano difficili da risolvere. Tra le principali cause della sporcizia dell’acqua ci sono il sistema di filtraggio e la disinfezione dell'acqua, ma è da tenere in considerazione anche il valore di PH della piscina.

Per quanto riguarda il sistema di filtraggio, i problemi possono essere diversi e riguardare:

Un altro aspetto da tenere in considerazione, dopo essersi occupati della manutenzione della piscina, riguarda il controllo del ph dell’acqua. Valori bassi infatti possono causare irritazioni alla pelle e agli occhi dei bagnanti, aggressione alla vasca e anche agli accessori, mentre con valori troppo alti c’è il rischio di incrostazioni calcaree e una diminuzione dell’efficienza della disinfezione.

Come pulire la piscina: tutte le soluzioni

Quando si verificano dei problemi alle piscine interrate, è importante agire seguendo tre step precisi: il primo consiste in una analisi per ripristinare l'equilibrio chimico dell'acqua, il secondo nella pulizia dei filtri e il terzo nell'impiego di un trattamento d'urto con prodotti per piscine con agenti disinfettanti e chiarificanti. L'acqua torbida è facilmente identificabile dal colore grigiastro o lattiginoso che impedisce di vedere il fondo o dalle piccole irritazioni a pelle e occhi riscontrate dopo l'immersione in acqua.

Per risolvere il problema è necessario analizzare la composizione chimica, osservando i valori di cloro del ph dell'acqua, utilizzando uno strumento apposito come il test completo del ph. Inoltre bisogna appurare che il livello di cloro per piscine si aggiri su 1,2 milligrammi per litro. Una volta valutata la composizione chimica, si dovrà riequilibrare la situazione, usando regolatori del ph come il granulare alcalino o il granulare acido, prodotti anticalcare come l'inibitore di depositi calcarei e prodotti ad alta concentrazione di cloro per una disinfezione d'urto dell'acqua.

Se il problema dell’acqua della piscina torbida dovesse persistere si può decidere di intervenire usando un chiarificante che aiuti a rimuovere le particelle, non eccedendo rispetto alla dose consigliata, e il flocculante che aiuta ad aumentare le dimensioni delle particelle in sospensione in modo da farle cadere progressivamente verso il fondo della piscina; combinato all'uso di un puliscifondo, l'eliminazione di questo tipo di sporcizia risulta molto più immediata ed efficace.

Seguendo questi consigli, l'acqua della tua piscina tornerà limpida e invitante, rendendo gli esterni di casa piacevoli da vivere e gradevoli da vedere.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a ESTERNI

CHIEDI ORA