Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Piante da giardino contro le zanzare

Alcune piante da giardino hanno proprietà insetto repellenti. Vediamo quali piante da esterno scegliere per tenere lontano le zanzare.

Chiedi un preventivo per GIARDINAGGIO richiedi un preventivo gratis

Esistono piante da giardino perfette per tenere lontane le zanzare. Se non avete un giardino, nessun problema, si tratta di varietà adatte anche alla coltivazione in vaso perciò ideali da tenere sul balcone o sul davanzale della finestra. Ecco quali sono.

Geranio

Un genere originario delle regioni temperate e subtropicali dell’Africa, introdotto in Europa all’inizio del XVIII secolo. Tra le molte varietà, i più coltivati sono i gerani edera e i gerani zonali. In estate, il geranio sopporta con una certa disinvoltura anche le alte temperature. La fioritura ha luogo da marzo a novembre e i fiori possono essere rossi, bianchi, lilla, ecc. Per crescere rigoglioso, il geranio ha bisogno di molta luce e per qualche ora al giorno non disdegna la luce solare diretta. Inoltre, tollera bene le correnti d’aria.

Citronella

Un’altra pianta antizanzare da giardino è la citronella. Originaria dello Sri Lanka, alcune varietà le troviamo anche in Vietnam, Africa, America Centrale e Argentina. La citronella ha un potente effetto insettorepellente: infatti, prima della comparsa degli insetticidi chimici, si usava proprio questa pianta mescolata al ginepro o al limone per tenere lontano ospiti sgraditi.

Agerato

Una pianta dalle proprietà antizanzare è anche l’agerato. I fiori di questa pianta ornamentale perenne sono blu, bianchi o rosa e sono riuniti in capolini fitti simili a piumini, molto numerosi e persistenti. La fioritura, in genere, è vigorosa prolungandosi da maggio-giugno fino alle prime gelate. L’agerato si adatta anche a terreni umidi e si irriga solo quando il terreno sottostante si presenta asciutto.

Verbena

Una pianta da esterno particolarmente indicata nella lotta agli insetti è finanche la verbena. I fiori della verbena sono numerosi, riuniti in ombrelle appiattite, violetti, scarlatti, rosa e azzurri, di un solo colore o screziati. La pianta fiorisce dalla primavera all’autunno e predilige posizioni soleggiate, richiedendo annaffiature regolari.

Lavanda

Tra i rimedi naturali contro le zanzare vi è altresì la lavanda. Questa sempreverde ha struttura raccolta, ramificata, erbacea, non tollera temperature rigide e richiede un’esposizione soleggiata o in semi ombra. Le foglie sono lanceolate, sormontate in giugno-luglio da esili fusticini, che portano sulla cima una spiga fiorale azzurro-violacea, spesso preceduta da un verticillo semplice di fiori. Oltre all’utilità antizanzare, la lavanda ha importanti proprietà officinali. L’olio essenziale che da essa si estrae, è un potente battericida e antisettico.

Basilico

Nei rimedi contro le zanzare rientra anche il basilico . Questa pianta richiede di essere posta in semi ombra e necessita di regolari annaffiature, soprattutto in estate. I piccoli fiori, bianchi o rosati, compaiono in estate, mentre le foglie si differenziano secondo la varietà per forma e grandezza. Tra le più comuni varietà ci sono l’aromatico basilico genovese, con foglie strette e di colore verde scuro e il basilico a foglia di lattuga. Quello napoletano con grosse foglie bollose, è usato soprattutto nelle regioni meridionali. Vi è poi il basilico fine o nano che ha foglie tenui e forma piccoli cespugli compatti.

Rosmarino

Pure il rosmarino ha proprietà insettorepellenti. Questo arbusto perenne sempreverde e cespuglioso ha foglie scure, numerose, riunite in rametti giovani. I fiori, presenti per buona parte dell’anno, sono di un bel colore azzurro-violetto e riuniti in grappoli all’ascella delle foglie.

Il forte odore aromatico di questa pianta da esterno è dovuto all’olio essenziale presente principalmente nei rametti giovani e nei fiori. Il rosmarino non richiede molte annaffiature, teme il freddo e le gelate prolungate, ama il sole: vanno scelte, quindi, posizioni ben esposte al sole e riparate dalle correnti.

Menta

Tra le piante da giardino antizanzare vi è perfino la menta. Questa erbacea perenne predilige i climi temperati, richiede di essere messa in semi ombra e ha bisogno di regolari annaffiature, temendo però i ristagni. La menta ha il fusto quadrangolare tipico delle labiate, eretto e verde-violaceo, foglie opposte, picciolate, a margine dentato. I fiori compaiono a luglio, sono di colore rosso-rosato e hanno un intenso e gradevole odore.

Vuoi prenderti cura delle tue piante antizanzare affidandoti a un professionista? Richiedi un preventivo!

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a GIARDINAGGIO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • piante da esterno
  • antizanzare giardino
  • rimedi naturali contro le zanzare