MAGAZINE

tutti gli articoli

Sanificazione ambienti: quando e perché farla!

Sanificazioni e pulizia di abitazioni private: ecco le varie fasi che contraddistinguono questi interventi.

Le sanificazioni ambientali vengono spesso confuse con un generale concetto di pulizia. In realtà non è affatto così, poiché questo tipo di operazioni possono contraddistinguersi tra loro e appartenere a categorie differenti.

Chiedi un preventivo per IGIENE E PULIZIE DI CASA richiedi un preventivo gratis

Non resta quindi che fare chiarezza al fine di comprendere come funzionano le sanificazioni e la pulizia delle abitazioni private. Un altro errore molto comune è quello di associare il termine "disinfezione" a quello di pulizia. Occorre innanzitutto specificare che ognuna di queste operazioni prevede delle tecniche precise, che devono essere eseguite nel modo giusto.

La pulizia consiste precisamente nell'eliminazione delle sporco visibile, come macchie, aloni, polvere, rifiuti e cattivi odori. Per eseguire una corretta pulizia bisogna ricorrere a dei lavaggi o dei processi di detersione specifici, essenziali sia dal punto di vista igienico che estetico.

Ogni procedimento può richiedere metodi differenti a seconda delle varie esigenze, degli spazi da pulire e dei materiali presenti. Per quanto riguarda le sanificazioni invece, queste operazioni includono non soltanto la pulizia, ma anche le operazioni di disinfezione e risciacquo.

La sanificazione negli ambienti pubblici e privati

La disinfezione è utile per distruggere i microrganismi patogeni, anche se non sempre questo procedimento ne garantisce l'eliminazione completa, poiché molti batteri, germi o virus sono difficili da eliminare nonostante l'utilizzo dei disinfettanti.

La sanificazione ambientale inoltre comprende anche la disinfestazione, necessaria per tenere lontani i parassiti e le specie infestanti.

Quando è opportuno ricorrere alle sanificazioni ambientali e rivolgersi a delle imprese di pulizia specializzate? Questi processi non devono essere considerati delle pratiche straordinarie, in quanto le sanificazioni sono degli interventi ordinari per gli ambienti pubblici come scuole, luoghi di lavoro, ospedali e industrie del settore alimentare.

A differenza della pulizia delle abitazioni private, per questo tipo di ambienti non è sufficiente una pulizia ordinaria, ma è indispensabile intervenire con le dovute disinfestazioni, in modo tale da evitare il pericolo della contaminazione. Tuttavia spesso optare soltanto per le sanificazioni ambientali non è abbastanza, poiché è opportuno ricorrere anche alla sterilizzazione, soprattutto in luoghi come cliniche, ospedali, industrie alimentari oppure nelle case di riposo per gli anziani.

La sterilizzazione consiste nell'eliminazione totale di spore e virus e di qualsiasi altro tipo di batterio. La minima presenza di batteri annulla definitivamente il concetto di sterilità, pertanto si tratta di un'operazione in grado di garantire il massimo della sicurezza. Ogni impresa di pulizia deve saper organizzare correttamente gli interventi di sanificazione a seconda dell'ambiente, sia che si tratti di pulizia di abitazioni private che di luoghi pubblici, al fine di assicurare i migliori risultati.

A tal proposito occorre tener presente che le sanificazioni ambientali sono caratterizzate da varie fasi: la prima consiste nella pulizia necessaria per la rimozione dello sporco visibile, attraverso l'uso di prodotti detergenti e specifici per ogni tipo di materiale. Ad esempio i detergenti acidi aiutano a combattere lo sporco secco, come la ruggine e il calcare, mentre i detergenti alcalini vengono usati per sciogliere il grasso dalle superfici. In altri casi, onde evitare di danneggiare le superfici delicate, è necessario utilizzare dei prodotti neutri che vengono comunemente impiegati durante la pulizia dei pavimenti. Con la disinfezione invece vengono applicati dei detergenti ad azione disinfettante, che nella maggior parte dei casi sono prodotti chimici realizzati appositamente per combattere la presenza dei batteri sulle superfici.

I vantaggi delle sanificazioni ambientali

Durante le sanificazioni ambientali ogni impresa di pulizia ricorre necessariamente alla fase del risciacquo, che è fondamentale per rimuovere i residui dei prodotti disinfettanti ed evitare la contaminazione chimica.

Tuttavia alcuni prodotti sono formulati appositamente per essere utilizzati senza dover ricorrere al risciacquo. Queste operazioni in alcuni casi includono anche interventi volti all'eliminazione dei pesticidi, oppure di prodotti usati per la disinfestazione degli ambienti. Le sanificazioni ambientali possono dunque essere eseguite mediante varie tecniche, tuttavia è importante che tale attività venga svolta in modo regolare e costante, per evitare il rischio di infezioni batteriche.

Quest'ultime sono un pericolo da non sottovalutare affatto, poiché se non vengono trattate in modo specifico possono causare un'ulteriore proliferazione dei batteri, aumentando di conseguenza il pericolo di infezione. Per questo motivo è fondamentale ricorrere a tutti i metodi di prevenzione necessari, attraverso interventi regolari di pulizia e sanificazione, in modo tale da monitorare costantemente gli ambienti e assicurarsi della loro totale igienicità.

Richiedi subito un preventivo gratuito e senza impegno a un'impresa specializzata in sanificazione degli ambienti!

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a IGIENE E PULIZIE DI CASA

CHIEDI ORA