MAGAZINE

tutti gli articoli

Rimedi naturali per eliminare gli odori di fogna dal bagno

Per la disostruzione fognature e la pulizia dei tubi di scarico è possibile utilizzare metodi naturali ed ecologici, in modo da eliminare efficacemente ogni cattivo odore.

Chiedi un preventivo per SPURGHI, FOGNATURE E FOSSA BIOLOGICA richiedi un preventivo gratis

Molto spesso capita di impegnarsi faticosamente nelle pulizie domestiche, in particolare del bagno e dei sanitari, senza ottenere i risultati sperati.

Infatti anche gli appartamenti più belli possono presentare qualche punto a loro sfavore, dei piccoli difetti che possono risultare piuttosto fastidiosi.

Uno di questo è rappresentato dal cattivo odore dello scarico della doccia, che arriva direttamente dalle fognature e si propaga ad esempio nella stanza da bagno. Questi piccoli inconvenienti possono capitare, in particolar modo in quelle abitazioni che non si avvalgono del sistema di fognatura pubblico, ma che usufruiscono della cosiddetta fossa biologica o pozzo nero.

In questi casi non sempre vengono effettuate delle ispezioni periodiche delle fognature, perciò bisogna arrangiarsi da soli. Tuttavia per trovare una soluzione non serve avvalersi di intrugli miracolosi o di prodotti chimici nocivi per la salute, ma si può ricorrere a degli efficaci metodi naturali ed ecologici.

Eliminare la puzza di fogna dal lavandino del bagno è importante non solo per l’igiene della casa, ma anche per la salute della propria famiglia, in particolar modo dei bambini e delle persone anziane.

Come eliminare l’odore di fogna dal bagno

I cattivi odori possono verificarsi anche in quei bagni che non vengono utilizzati molto spesso, oppure quando non viene effettuata un’adeguata disostruzione delle fognature.

In questi casi l’acqua presente negli scarichi può diventare stagnante, diffondendo un cattivo odore per la stanza oppure nella casa intera al momento dell’evaporazione.

L’intervento risolutivo va effettuato direttamente alla radice, occupandosi della pulizia dei canali di scolo. I prodotti utili per risolvere il problema in modo naturale sono principalmente due: l’ aceto bianco da cucina e il bicarbonato di sodio.

Bisogna semplicemente svitare la vite della copertura del pozzetto presente nel bagno, chiamato comunemente sifone, per versare all’interno circa 300 grammi di bicarbonato di sodio. Dopodiché è importante mescolare l’acqua, aiutandosi con un cacciavite o un qualsiasi altro arnese, in modo da far diventare l’acqua quasi bianca.

Bisogna farlo agire e aspettare circa 30 minuti, cercando di non aprire l’acqua dei rubinetti né scaricare l’acqua del wc. Una volta trascorso il tempo necessario è necessario completare l’operazione aggiungendo un bicchiere di aceto bianco. Quest’ultimo a contatto con il bicarbonato produce una schiuma intensa, risultato di una reazione chimica naturale tra i due elementi. In questo modo il forte odore di fogna dallo scarico della doccia o dal lavandino del bagno tenderà ad attenuarsi, fino a scomparire del tutto. Una soluzione efficace consiste anche nel versare dell’acqua bollente, direttamente nello scarico del bagno e in tutti gli altri sanitari che emanano lo stesso cattivo odore.

Eliminare i cattivi odori con il succo di limone

L’eliminazione dei cattivi odori dal bagno è un’operazione da effettuare ogni volta che si desidera, tuttavia è consigliabile provvedere almeno una volta al mese.

Si tratta di un metodo che non solo risolve il problema, ma che riesce a prevenire ritorni futuri. Un’alternativa all’aceto è il limone, il cui succo acido permette di purificare gli scarichi, di sgrassare le superfici e diffondere un gradevole odore di agrumi nella stanza da bagno.

Inoltre sia l’aceto che il limone sono due prodotti antimuffa e dei disinfettanti naturali, che eliminano anche i batteri e i microrganismi nocivi per la salute.

Aceto, limone e bicarbonato di sodio, se utilizzati insieme, possono essere un’alternativa ecologica anche per la pulizia dei sanitari, che dopo la rimozione dei cattivi odori devono essere detersi in maniera efficace. Può capitare, tuttavia, che l’odore di fogna persista. In questi casi è opportuno occuparsi della disostruzione delle fognature, una scelta intelligente che prevede lo smontaggio del sifone del lavandino e del bidet, in modo da accertarsi in merito a eventuali ingorghi che possono generare il cattivo odore.

Le tubature ostruite possono essere quindi un’altra possibile causa dei cattivi odori dalla doccia e dal bagno, in quanto residui di sapone e di capelli possono sedimentarsi e non consentire all’acqua di scorrere normalmente.

Ovviamente queste operazioni sono risolutive se si lascia da parte il fai da te e ci si rivolge a dei professionisti. Richiedi ora un preventivo gratuito!

L’importanza di utilizzare rimedi ecologici contro i cattivi odori

Molte persone preferiscono utilizzare metodi green per la disostruzione delle fognature, risolvendo una volta per tutte la presenza dell’odore di fogna in bagno quando piove con prodotti che tutti possono facilmente reperire, che si hanno di solito in casa ma per altri scopi.

I metodi naturali sono non solo rappresentano una soluzione ideale per rispettare l’ambiente e salvaguardare la salute, ma si tratta anche di una scelta low cost. Se il problema non sembra risolversi è possibile acquistare dei microorganismi contro il cattivo odore, che si possono trovare confezionati in piccole bustine idrosolubili, che vanno inserite nello scarico del proprio wc. Le bustine, totalmente naturali ed ecologiche, a contatto con l’acqua si sciolgono ed eliminano del tutto il cattivo odore.

Questi prodotti vengono spesso utilizzati dalle attività commerciali, come ristoranti e alberghi. Infine è importante effettuare alcuni controlli periodici, accertandosi ad esempio dello stato delle guarnizioni del pozzetto del bagno, che se consumate o montate in modo errato possono causare la fuoriuscita di cattivi odori.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a SPURGHI, FOGNATURE E FOSSA BIOLOGICA

CHIEDI ORA