pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Come trasformare la vasca da bagno in doccia

La vasca da bagno è possibile trasformarla in doccia grazie a diverse soluzioni proposte da imprese oggi disponibili sul mercato.

Trasformare la propria vasca da bagno in doccia oggi è possibile grazie alla presenza sul mercato di diverse soluzioni che permettono tale sostituzione, a vantaggio non solo dell'estetica ma anche della sicurezza. Talvolta tale operazione si rende necessaria qualora si abbiano in casa persone anziane o disabili, o comunque con limitazioni di movimento. Una doccia, rispetto ad una vasca da bagno, elimina le barriere murarie, facilitando l'accesso a coloro i quali sono affetti da difficoltà motorie. Il lavoro di sostituzione può essere svolto da personale addetto, nel tempo di una giornata e senza particolari opere murarie.
Vi sono differenti tipologie di piatti doccia che possono essere installati al posto della vasca da bagno: piatti doccia a filo, da incasso oppure da appoggio. Se questi ultimi prevedono, una volta installati, la presenza di un gradino, i primi due tipi ne sono esenti, pur richiedendo un'istallazione più meticolosa e precisa. I piatti doccia possono essere in acrilico, in vetroresina, ceramica o sasso, a seconda delle specifiche. Indipendentemente dalla tipologia, l'ideale sarebbe sostituire la propria vasca da bagno con un piatto doccia di pari dimensioni e con uno scarico adeguato. Un buon piatto doccia dovrebbe presentare alcune caratteristiche importanti, come ad esempio un trattamento superficiale antiscivolo oppure una lieve inclinazione qualora sia a filo pavimento o da incasso. Per questi ultimi è richiesto un buon isolamento e una buona impermeabilizzazione del fondo.

Altro elemento importante che rientra nell'operazione di trasformazione della vasca da bagno in doccia è la cabina. Questa deve adattarsi perfettamente al piatto doccia prescelto e solitamente è in cristallo oppure in plastica. La cabina doccia può essere semplice oppure più tecnologica, a seconda degli optional che il cliente gradisce. E' possibile avere un box doccia con getti idromassaggio, con luci per la cromoterapia oppure anche con le casse per l'ascolto della musica, trasformando l'esperienza di una semplice doccia in un momento di relax totale. Il mercato offre anche box doccia con effetto sauna. Stando più sul pratico, esistono anche box doccia che consentono ad un esterno l'ausilio al trattamento della persona, senza necessariamente doversi bagnare. Tale soluzione è utile per coloro i quali hanno in casa persone non autosufficienti oppure impossibilitate a lavarsi in maniera autonoma. Altro modo semplice per trasformare la propria vasca da bagno in doccia riguarda la scelta di un box removibile a pannello, installabile sul profilo della vasca da bagno, la quale però deve avere determinate forme e caratteristiche; questa soluzione però è poco contemplata.
La trasformazione della vasca da bagno in doccia è vantaggiosa per diversi motivi. Oltre a motivazioni di sicurezza e di più facile accesso, tale operazione è agevolata da sgravi fiscali Seppur la legge non sia particolarmente chiara in materia, la trasformazione della vasca da bagno in doccia è ammessa al beneficio qualora rientri all'interno di una ristrutturazione più completa del bagno, magari con anche la sostituzione dei sanitari o il rifacimento (o modifica) dell'impianto idraulico esistente. Infatti l'installatore dovrà quasi sicuramente operare anche una modifica idraulica all'impianto, adattando rubinetti e scarico, al nuovo piatto doccia. All'interno di tale operazione, la legge ammette lo sgravio fiscale qualora si entri nell'ambito di una manutenzione straordinaria. Inoltre non bisogna dimenticare che il regime agevolato prevede non solo detrazioni sulla tassazione Irpef, ma anche un'imposta IVA agevolata al 10% che consente ulteriormente di ridurre l'impatto dell'investimento.
L'installazione della nuova doccia in luogo della vecchia vasca da bagno trova compimento in circa una giornata di lavoro da parte di un tecnico specializzato. La vasca da bagno viene tagliata alla base e asportata e nello spazio occupato, preventivamente pulito e adeguatamente isolato, verrà installato il piatto doccia, il quale richiederà una lavorazione differente a seconda del tipo scelto. Con molta probabilità il tecnico dovrà andare a modificare lo scarico, solitamente ingrandendolo qualora si abbia un piatto doccia a filo pavimento o da incasso. Una volta installato il piatto doccia, sarà la volta della cabina. Essa dovrà ricalcare il profilo del piatto e sarà caratterizzata da dei binari di guida che dovranno essere sia inferiori che superiori. In caso di box doccia con accessori annessi, questi dovranno essere installati con importanti accorgimenti in base alla tipologia. Una buona azienda, si preoccupa anche della pulizia del bagno a fine lavoro e dello smaltimento della vecchia vasca da bagno Esistono in commercio dei kit fai da te che consentono in autonomia di sostituire la propria vasca da bagno trasformandola in doccia, ma è richiesta una base di praticità e di competenza."



  • vasca da bagno
  • doccia

Potrebbe interessarti anche

Idraulici
Installazione, manutenzione e riparazione degli impianti di riscaldamento e condizionamento

Sulle normative per la manutenzione della caldaia vige molta disinformazione, con molti utenti convinti che sia obbligatorio un controllo annuale da parte di tecnici specializzati. Se la caldaia ha un problema è ovvio che vada chiamato un tecnico, ma se non ci sono malfunzionamenti non è obbligatorio il controllo annuale: ogni produttore infatti, sul libretto di istruzioni rilasciato all'acquisto,...

Idraulici
Impianti idraulici e termoidraulici: come prendersi cura della propria casa

Far realizzare impianti idraulici è un'operazione lunga e difficile, non solo per i lavori richiesti, ma perché è necessario informarsi sui costi dei materiali, sui prodotti disponibili e sulle scelte che possono adattarsi alla propria casa. Per questo motivo, è sempre bene avvalersi dell'aiuto di un esperto del settore. Il primo aspetto da decidere riguarda i materiali di costruzione, in quanto...

Idraulici
Impianti di riscaldamento: prendersi cura della propria casa

Mantenere una temperatura stabile e gradevole in casa è molto importante, perché consente di condurre una vita confortevole e di preservare anche le pareti e l'arredamento, che potrebbero essere rovinati dall'umidità o da fenomeni di condensa. Le possibilità tra cui scegliere sono varie, quindi è consigliabile chiedere l'aiuto di un esperto, per farsi spiegare quali sono le soluzioni migliori e...