MAGAZINE
Logo Magazine

I metodi per illuminare la casa in modo sostenibile

In questo articolo di PG Casa troverai diverse soluzioni eco-friendly che ti faranno risparmiare e salvaguardare l'ambiente. Scoprile tutte di seguito

Chiedi un preventivo per
illuminazione interni
richiedi un preventivo gratis

Un grande passo avanti è stato fatto con l’introduzione, ormai in quasi tutte le case, dell’illuminazione a LED. La lampadina a LED ha il grande vantaggio di avere una lunghissima durata (quasi 100.000 ore). In questo modo diminuisce drasticamente il numero di prodotti da smaltire (la vita di una lampadina a incandescenza è di circa 4.000 ore). Ma soprattutto, le lampadine a LED consumano pochissima energia. Questo si traduce non solo in un risparmio energetico ed economico, ma permette anche di alimentare queste lampadine con fonti di energia rinnovabile.

Un esempio? Le lampadine decorative da esterno e giardino, utilizzate per illuminare balconi e giardini creando una magica atmosfera estiva, sono dotate di un piccolo pannello solare che cattura la luce del sole durante il giorno e attiva le lampadine di sera. 

Oltre al vantaggio di illuminare casa in modo sostenibile, le lampadine a LED non contengono sostanze inquinanti, hanno bassissime emissioni di raggi UV e producono poco calore, riducendo così il pericolo degli incendi.

Illuminazione smart: la tecnologia al servizio dell’ambiente

Al giorno d’oggi, i LED non sono l’unico tipo di illuminazione sostenibile, o meglio: la loro efficienza energetica può essere ulteriormente migliorata grazie alla tecnologia. Parliamo infatti di illuminazione smart. Gli enormi passi avanti compiuti negli ultimi anni nel campo della domotica, la scienza che studia come migliorare la qualità della vita in casa tramite la tecnologia, ha permesso di controllare l’efficienza energetica degli elettrodomestici e dell’illuminazione della casa con una semplice app

Oggi è possibile monitorare i consumo elettrici dei singoli elettrodomestici in ciascuna stanza, spegnere le luci quando siamo fuori casa, accendere il riscaldamento agli orari più convenienti o azionare automaticamente le tapparelle per farle alzare quando sorge il sole.

Illuminazione naturale e materiali ecosostenibili

Non dimentichiamo infatti che il primo – e più salubre – metodo per illuminare casa in modo sostenibile è quello di usufruire quanto più possibile della luce naturale.

La luce naturale, oltre ad essere eco-friendly e totalmente gratuita, è anche salutare per il nostro organismo e per le casa stessa. Un buon architetto, quando progetta una casa, cerca sempre posizionare porte e finestre in modo che l’abitazione goda il più possibile dell’esposizione alla luce naturale. Il grande successo delle pareti a vetrate o delle finestre con gli infissi sottili e minimal non è dovuto solo ad una questione estetica: è il trionfo della luce naturale.

Finora abbiamo parlato di come illuminare casa in modo sostenibile dimenticando forse un elemento importantissimo: il desgin. Luci, lampade e lampadari hanno sì la funzione primaria di illuminazione, ma sono anche importanti elementi d’arredo. 

Se volete che la vostra casa sia eco-friendly e anche di design, allora adorerete i lampadari realizzati con materiali ecosostenibili. Paralumi realizzati con carta giapponese, lampadari in sughero, lampade create con materiali riciclati o con corde intrecciate sono solo alcune delle infinite possibilità che gli interior designer vi offrono per illuminare casa con stile e in modo sostenibile!

Per saperne di più ti conviene richiedere un preventivo gratuito sul nostro sito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a illuminazione interni
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali