pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Guida alla scelta del lavabo giusto per il tuo bagno

La scelta del lavandino del bagno può essere condizionata da numerosi fattori. Il mercato offre svariate soluzioni, a seconda di spazi ed esigenze.

Il lavandino del bagno è un elemento importante che richiede attenta valutazione in fase di acquisto, sia in caso di rifacimento che di ristrutturazione del bagno stesso. Visti gli innumerevoli modelli che esistono sul mercato è bene presentarsi con le idee più chiare possibili, soprattutto in termini di spazi ed esigenze. Il lavabo diviene oggi un elemento di stile e di design che deve adattarsi e integrarsi nell'ambiente. Un vecchio detto indica il bagno come il "biglietto da visita" di una famiglia e di un'abitazione e il lavandino è probabilmente la prima cosa che un ospite nota quando entra in bagno. Sicuramente è la zona più utilizzata e come tale deve essere pratica ma anche accogliente al tempo stesso. Proprio a donare stile e accoglienza, contribuisce anche il mobile su cui il lavandino si poggia: il lavabo deve essere consono a quanto si trova sotto e viceversa.
Prima di scegliere il lavandino del bagno, oltre allo stile dell'ambiente circostante, è utile analizzare gli spazi a disposizione. Se questi sono limitati, alcune soluzioni saranno "obbligate" o comunque alcuni parametri di scelta saranno vincolanti e da essi non si potrà prescindere. Alcuni modelli saranno maggiormente indicati per spazi angusti, altri garantiranno una libertà di movimento migliore, altri ancora agevoleranno le pulizie, mentre altri avranno maggior praticità di utilizzo. Oltre a tutto ciò uno sguardo allo stile va dato, per evitare di inserire un lavandino dal design moderno in un ambiente rustico, oppure un lavabo da appoggio in un ambiente eccessivamente piccolo. La funzionalità non dovrebbe mai venir meno e quindi anche tale parametro diviene di notevole importanza. Se si dovesse generare l'esigenza di lavarsi i capelli sarà necessario optare per un lavandino dotato di una certa profondità, con la rubinetteria posta in un determinato modo. In caso contrario la scelta potrà essere differente. La dimensione del lavandino può variare a seconda dei modelli e alcuni sono in formato "extralarge", consentendo l'utilizzo contemporaneo anche di un paio di persone.

Le tipologie di lavandini disponibili sul mercato sono innumerevoli e si classificano prevalentemente a seconda del tipo di installazione. Il lavandino sospeso è fissato alla parete con un intervento di muratura e non presenta un mobile al di sotto: l'ambiente appare più grande, più agevole la pulizia della zona sottostante, design più pulito e semplice, ma esteticamente piacevole. Solitamente non ha appoggi laterali e quindi è bene pensare a dei ripiani o ad un mobiletto da parete con specchio per completare l'angolo in maniera funzionale. Il lavandino a colonna rappresenta la soluzione più classica in cui il lavabo è appoggiato a una colonna in ceramica posta a terra. Economicamente vantaggiosa, è una soluzione che era in voga negli anni '70-'80 e dona uno stile "anticato" all'ambiente. Il lavandino da incasso ha il vantaggio che può essere anche realizzato su misura a seconda del mobile in cui è inserito, il quale, di conseguenza, perde spazio negli armadietti sottostanti. Una soluzione simile è chiamata anche lavandino integrato. Nel caso in cui, per esigenze estetiche e di design il lavandino dovesse esser parzialmente a vista sporgendo verso l'esterno, è chiamato lavandino da semi incasso. Il lavandino a sbalzo coniuga una soluzione intermedia, la perfetta armonia tra un lavandino integrato e il semi incasso. Infatti, se una parte del lavabo è integrata nel piano, l'altra sporge totalmente. Tale possibilità genera un impatto visivo elegante e pulito, specialmente se ha forma squadrata e si adatta principalmente ad ambienti piuttosto piccoli. Altra soluzione è rappresentata dai cosiddetti lavandini da appoggio, ossia una classico lavabo posto su di una superficie. L'idea nasce da decenni di anni fa, ma i designer hanno attualizzato tale proposta rendendola moderna e personalizzabile.
Se la sostituzione dei sanitari e del lavandino rientra in un'opera di manutenzione straordinaria del bagno, vi è la possibilità di beneficiare di uno sgravio fiscale ma soltanto se la sfera di competenza è privata. Per questo motivo sono escluse soluzioni riguardanti esercizi commerciali o imprese. Per le abitazioni private è agevolabile anche l'acquisto di mobili da bagno, ivi compreso quelli che integrano il lavandino. Tale spesa è agevolabile esclusivamente qualora gli interventi da eseguire siano classificabili come operazioni di manutenzione straordinaria, restauro e risanamento conservativo, ristrutturazione edilizia. Lo sgravio fiscale consiste in una detrazione IRPEF nella misura pari al 50% in dieci anni per le spese sostenute con un tetto massimo di 96.000 euro per le ristrutturazioni dell'abitazione. Il vantaggio è ulteriore qualora si dovesse rientrare in determinate fattispecie, le quali prevedono un'agevolazione IVA al 10% oppure al 4%, valevole anche per i sanitari in generale ed eventualmente anche per la sostituzione della propria vasca in doccia. Il lavandino del bagno rientra a pieno titolo nel pacchetto agevolato qualora il suo acquisto sia finalizzato ad un piano ben preciso di ammodernamento o rifacimento del bagno. In caso contrario invece, non si riceverà alcun beneficio fiscale.


  • lavandino
  • bagno

Potrebbe interessarti anche

Idraulici
Servizi di idraulica e di ristrutturazione

L'installazione di una caldaia a gas è un’operazione delicata, che richiede interventi eseguiti con professionalità nel pieno rispetto delle normative vigenti. L'installazione deve pertanto essere eseguita con cura esclusivamente da personale qualificato, in modo tale da garantire un funzionamento sicuro ed efficiente nel tempo. Le opere richieste per l'installazione a regola d'arte di una caldaia...

Idraulici
La manutenzione degli impianti di riscaldamento e condizionamento

Gli impianti di riscaldamento e di raffreddamento sono il cuore pulsante di ogni casa. Il funzionamento perfetto di ogni loro componente durante ogni giorno dell'anno permette non solo di vivere meglio in ogni ambiente, ma anche di risparmiare. Oggi in molte case questi impianti sono più complessi di un tempo e non è raro trovare impianti di riscaldamento che operano in diverse modalità, ad...

Idraulici
Climatizzare la casa, idee e consigli

Con l'avvicinarsi della stagione estiva è di notevole importanza considerare come rendere confortevole e fresco ogni ambiente della propria casa. Per risolvere tale problema, oggi, più del 90% della popolazione sceglie di installare, nei vari ambienti, un sistema di climatizzazione efficiente. In questi ultimi anni, i climatizzatori hanno subito una notevole evoluzione, trasformandosi in...