MAGAZINE
Logo Magazine

Quale antifurto scegliere per la villa?

Abiti in una villa e desideri mettere in sicurezza interno ed esterno? Che la tua abitazione sia isolata o no, ecco le soluzioni possibili per grandi spazi

Chiedi un preventivo per
antifurto perimetrale per villa
richiedi un preventivo gratis

A differenza di un appartamento, una villa ha bisogno di un antifurto particolare. Questo tipo di abitazione infatti spesso risulta più isolata e quindi soggetta a potenziali intrusioni e furti. Spesso le villette sono costruite in località appartate, con muri di cinta che si possono saltare facilmente, rendendo più semplice il lavoro ai malintenzionati. Per questo motivo è sempre meglio munirsi di un antifurto perimetrale e di barriere che possano segnalare la presenza di intrusi. Sul mercato sono presenti numerosi modelli e i prezzi variano a seconda di ciò che si sceglie e delle performance. Per questo prima di procedere all’acquisto è importante valutare alcuni aspetti e scegliere il miglior antifurto per villa.

Antifurto villa: perché sceglierlo e come fare

Quando si sceglie un antifurto per villa prima di tutto è importante valutare quali sono i punti deboli dell’abitazione. L’edificio si trova ad altezza strada, ciò significa che le intrusioni avverranno principalmente attraverso i muri perimetrali. Confinare con un’altra villa o la presenza dell’illuminazione sono dei deterrenti, ma non bastano a tenere lontani i ladri. In ogni caso è fondamentale avere un buon antifurto.

Antifurto villa: le barriere perimetrali

Gli elementi principali di un antifurto sono i sensori esterni che servono a rilevare la presenza delle intrusioni dall’esterno. Per prima cosa si possono proteggere i muri esterni utilizzando una barriera perimetrale con raggi infrarossi. Si tratta di rilevatori che si installano in coppia e che sono molto sensibili nel rilevare qualsiasi tipo di effrazione. L’installazione prevede il posizionamento uno di fronte all’altro per creare una sorta di “filo invisibile” che fa scattare l’allarme se viene valicato. I sensori si possono montale sui quattro muri di cinta, ma anche sulle finestre o muretti che circondano l’entrata della villa.

Antifurto villa: i sensori esterni

Oltre alle barriere per proteggere una villa si possono installare anche dei sensori singoli per coprire i punti più delicati ed esposti della casa. Questo utilissimo oggetto si può montare anche di fronte alla porta principale nel caso l’effrazione avvenga da quel punto. Spesso chi vive in una villa isolata sceglie di installare dei sensori anche sulle finestre per avere una maggiore sicurezza.

I moderni antifurti per villa sono molto sensibili, ma al tempo stesso sicuri. Ciò significa che non sono soggetti a falsi allarmi e sono tarati per svolgere al meglio il loro lavoro. Ad esempio riescono a distinguere un essere umano da un animale, evitando di suonare quando nella zona passa un gatto, un cane o un uccellino.

Antifurto villa: i contatti magnetici e i sensori antisfondamento

I contatti magnetici si rivelano molto utili quando si parla di antifurto per villa. Ha un prezzo relativamente basso e si installano su porte e finestre. Quando vengono attivati inviano un segnale, indicando l’apertura degli infissi. I sensori antisfondamento, infine, si attivano quando il vetro viene colpito.

per approfondire questa tematica, è consigliabile rivolgersi ad un esperto richiedendo un preventivo direttamente sul nostro sito.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a antifurto perimetrale per villa
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali