Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Box doccia in cristallo: pro e contro di questo materiale

Box doccia in cristallo: bellissimi, sicuri e durevoli. Perché preferire il cristallo e come scegliere il più adatto al proprio bagno.

Box doccia in cristallo: pro e contro di questo materiale
Chiedi un preventivo per BAGNO, DOCCIA richiedi un preventivo gratis

Box doccia in cristallo: pro e contro da valutare

I box doccia in cristallo sono considerati il top di gamma nella realizzazione di box doccia di vari tipi e dimensioni. Il cristallo temperato è sicuro ed estremamente durevole, in grado di adattarsi a ogni tipo di esigenza abitativa ed economica grazie al diverso spessore dei cristalli utilizzati per realizzare questi arredi sanitari. Tra gli svantaggi di questo materiale il costo e il peso.

Cristallo doccia: perché sceglierlo temprato

I box doccia possono essere realizzati con diversi tipi di materiale ma principalmente si utilizzano l’acrilico, il vetro e il cristallo. L’acrilico e il vetro sono certamente meno costosi del cristallo, ma hanno caratteristiche che li rendono meno sicuri. Vetro e acrilico infatti tendono a rompersi in lastre taglienti, quindi potenzialmente pericolose per chi, inavvertitamente, dovesse rompere una delle pareti del box doccia.

Il cristallo non temperato ha le stesse caratteristiche del vetro e dell’acrilico, quindi il suo utilizzo a questo specifico scopo non ha senso. Il cristallo temperato o cristallo di sicurezza viene invece sottoposto a un trattamento chiamato tempra che in caso di rottura determina la sua frammentazione in piccoli pezzi non taglienti. Per questo motivo utilizzare il cristallo temperato per la realizzazione di box doccia dal punto di vista della sicurezza è la scelta migliore.

Gli svantaggi del cristallo doccia

I box doccia in cristallo sono notevolmente più pesanti rispetto a quelli realizzati in vetro o in acrilico. Questo comporta una serie di difficoltà logistiche che vanno dal trasporto, che non è sempre agevole, fino naturalmente all’installazione, che è certamente più complessa rispetto a box doccia più economici, realizzati in plastica o vetro. I costi lievitano naturalmente con il diverso spessore del cristallo scelto e nel caso si scelga un cristallo opaco o colorato.

Anche la pulizia del cristallo doccia richiederà più cura e probabilmente più tempo di un box doccia in plastica o vetro. Si potrà ovviare a questo problema attraverso l’uso costante di prodotti appositi, in grado di ritardare la formazione di un’antiestetica patina di calcare, ma sarà comunque necessario asciugare accuratamente il box doccia dopo ogni utilizzo.

Tipi di doccia in cristallo

Nei bagni piccoli in genere si sceglie di realizzare box doccia con pareti in cristallo su due lati con apertura a scorrimento. Questi accorgimenti consentono di risparmiare spazio addossando il box doccia a un angolo dell’ambiente e di limitare al minimo lo spazio necessario all’apertura delle porte. Nei bagni di modeste dimensioni è sempre consigliabile scegliere box doccia in cristallo trasparente in maniera da lasciar filtrare più luce possibile tra il box e il resto della stanza.

Nei bagni di grandi o medie dimensioni si potrà optare per un’apertura a battente oppure per un box doccia semicircolare. Il cristallo doccia non dovrà più necessariamente essere trasparente ma potrà essere anche piumato o fumé, per assicurare una privacy maggiore.

Sempre negli ambienti più ampi si potrà optare per un piatto doccia dalle dimensioni non standard (queste ultime corrispondono a 80x80x180cm), ottimi soprattutto nei bagni aziendali o destinati a essere utilizzati da più persone per volta.

Prezzi box doccia in cristallo

Il prezzo per un box doccia in cristallo temperato di dimensioni standard si aggira intorno ai 100 Euro. Paradossalmente box doccia in cristallo di dimensioni minori arriveranno a costare molto di più, perché necessiteranno di un opportuno lavoro di adattamento da parte degli artigiani che dovranno prima realizzarlo e poi installarlo. Al contrario, un box in cristallo doccia di dimensioni maggiori costerà certamente più di uno standard, ma in proporzione meno di uno più piccolo.

Lo spessore standard del cristallo doccia è di 4 mm, ma si può optare per cristalli più spessi (da 6 o 8 mm) se è necessario realizzare box doccia di ampie dimensioni, in maniera da non compromettere la solidità del cristallo.

Spese di installazione

Il modo migliore per risparmiare sulle spese di installazione di un box doccia in cristallo è quello di contattare più di una ditta in maniera da scoprire quale sia la più vicina. Le spese di trasporto dei materiali infatti influiscono notevolmente sul costo della realizzazione e dell’installazione del box doccia: più vicina è la sede della ditta o un cantiere in cui la ditta sta già lavorando e minori saranno i costi dei trasporti.

Rivolgersi agli stessi professionisti per la progettazione, la realizzazione e l’installazione inoltre consente di usufruire dell’applicazione dell’Iva agevolata al 10%.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a BAGNO, DOCCIA

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • box doccia in cristallo prezzi
  • doccia in cristallo
  • cristallo doccia