pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

Cosa è importante sapere sull'impianto elettrico di casa

Gli impianti elettrici sono indispensabili all'interno di un'abitazione e vanno installati seguendo tutte le procedure.

Chiedi un preventivo per ELETTRICISTI
  • Invia la tua richiesta gratis
  • Ricevi fino a 5 preventivi
  • Scegli il migliore
richiedi preventivo
Gli impianti elettrici consentono l'utilizzo dell'energia elettrica in diversi ambiti. Che siano di tipo residenziale, o industriale, gli impianti di energia elettrica sono indispensabili per il funzionamento di tutti i dispositivi e le apparecchiature che necessitano dell'utilizzo di corrente per poter funzionare. Gli interventi di installazione di un impianto elettrico prevedono la realizzazione della cosiddetta messa a terra impianto elettrico e si effettuano, generalmente, all'interno di edifici pubblici, case, palazzi, ville private, alberghi, oppure all'interno di ambienti industriali quali fabbriche, aziende commerciali, prefabbricati. Il luogo in cui vengono effettuati gli interventi di messa a terra di un impianto di energia elettrica possono variare a seconda del differente ambiente in cui si realizza e, più specificamente, al determinato tipo di utilizzo di corrente all'interno del luogo che ospita l'impianto. Mentre appare evidente la sua ordinaria presenza sia nell'allestimento di impianti di tipo domestico (utili al funzionamento di caldaie, elettrodomestici, apparecchiature elettroniche di largo consumo), sia per quanto riguarda l'alimentazione di energia elettrica che servirà a mettere in funzione tutti i dispositivi a corrente presenti all'interno delle aziende, degli uffici, dei prefabbricati, dei capannoni, delle fabbriche.
Ma quale importanza ricopre la messa a terra adoperata nelle tecniche più innovative di installazione degli impianti elettrici? E' importante, preliminarmente, definire le funzioni di essa. Secondo il modesto parere degli elettricisti e di tutti gli esperti del settore si distinguono almeno tre tipologie di messa a terra, le quali, si differenziano in base allo specifico "ruolo" che esse possano svolgere in un impianto di energia elettrica. Dunque la messa a terra di protezione, la messa a terra di funzionamento e quella per lavori sono le tipologie più diffuse nel campo. La prima, indubbiamente quella maggiormente presa in considerazione dagli esperti, risponde della normativa vigente che risale all'anno duemilaotto, secondo la quale è doveroso mantenere "funzionante" il potenziale di terra mediante appositi collegamenti tra questo e le masse metalliche presenti all'interno di un apparato elettrico e rappresenterebbe, tutt'ora, un eccezionale metodo di protezione. La messa a terra di funzionamento consiste nell'avvalersi del potenziale della terra come indispensabile conduttore di energia elettrica; l'ultima tipologia, sarebbe, infine, quella maggiormente impiegata come soluzione temporanea di isolamento di corrente sui luoghi interessati da momentanei lavori di manutenzione.

La realizzazione della messa a terra impianto elettrico è indispensabile nell'utilizzo quotidiano dell'energia elettrica per scopi assai differenti. Quest'ultima garantirebbe, sempre secondo l'opinione degli esperti una ottimale protezione degli individui dalle scosse elettriche, l'allontanamento delle tensioni dovute a eventuali campi elettromagnetici presenti nel circostante, un'automatica ottimizzazione di eventuali interventi di manutenzione ordinaria, la riduzione dei cosiddetti "contatti indiretti", l'abbassamento del rischio di scariche elettrostatiche dannose sia per l'ambiente, sia per la persona, o di un esagerato accumulo di elettricità sulle superfici di materiali isolanti. In altre parole, essa permetterebbe alle masse elettriche di scaricarsi al suolo, svincolando così l'uomo da ogni pericolo per la propria salute. Ovviamente, nell'opera di installazione degli impianti moderni si cerca sempre e in ogni modo di utilizzare tecniche atte ad isolare in maniera efficace le scariche elettriche che possono colpire gli individui ma, a riprova di ciò, è stato sperimentato che nonostante l'utilizzazione di tutte le misure di sicurezza e a misura di legge, il pericolo che una scossa elettrica colpisca l'uomo, specie in assenza di messa a terra, sia sempre molto elevato.
Orbene gli impianti elettricie gli interventi di messa a terra impianto elettrico, una volta ultimati necessitano di ordinari interventi di manutenzione atti a garantire il loro normale funzionamento e a contribuire ad una resa sempre ottimale dell'utilizzo dell'energia elettrica tramite l'impianto installato. Il governo nazionale ha inoltre varato numerosi decreti in cui si riterrebbe obbligatoria l'opera di messa a terra nella realizzazione degli impianti di energia elettrica . Un decreto sarebbe da pochi anni stato varato sulla messa a terra temporanea, secondo il quale anche in situazioni di lavori in corso, sarebbe coscienzioso effettuare l'opera di dispersione al suolo di corrente elettrica, al fine di proteggere gli individui e le attrezzature di cariche elettriche molto elevate, le quali potrebbero duramente interferire nella salute degli individui e nel funzionamento delle varie apparecchiature. Inoltre, gli stessi decreti legge varrebbero per tutte le costruzioni realizzate in superficie e sul fondo, anche se quest'ultime "impegnano" il suolo solamente per pochi giorni o per poche settimane. Un impianto elettrico deve essere sicuro e realizzato con attenzione, meticolosità e professionalità da parte degli elettricisti, che sono ritenuti i veri e propri responsabili in caso di eventuali controlli sul posto, atti ad assicurare il regolare svolgimento dei lavori.


richiedi preventivo per ELETTRICISTI
  • impianti elettrici
  • messa a terra impianto elettrico

Potrebbe interessarti anche

Elettricisti
Un guasto: e ora come faccio?

La nostra casa, come il corpo umano, necessita spesso di controlli e di una manutenzione costante affinchè non si verifichino guasti o malfunzionamenti. Le case più moderne, o di recente costruzione, sicuramente possiedono meccanismi e sistemi idraulici o elettrici più tecnlogici la cui cura risulta assai più semplice. Ma come fare se la propria casa non è nuova e si vogliono evitare...

Elettricisti
Antenne, fotovoltaico e videosorveglianza

Ora che siamo entrati definitivamente nell'era del digitale terrestre e la tv analogica è ormai soltanto un ricordo, avere in casa un buon impianto di antenne è un requisito fondamentale per garantirsi un'ottimale ricezione del segnale. Se si possiede un vecchio impianto ed è necessario convertirlo al nuovo sistema, la cosa migliore da fare è affidarsi a una ditta specializzata in questa tipologia...

Elettricisti
Gli elementi essenziali per rifinire una casa: sistemi antintrusione, climatizzatori ed impianti elettrici

Negli ultimi anni, visto l'aumento dei fenomeni legati agli atti vandalici, si sta ponendo maggiore attenzione nei confronti dell'ingresso alla propria abitazione. Questo, infatti, necessita di particolari sistemi di antintrusione, al fine di preservare la sicurezza della casa e di chi vi abita. A tal proposito sono state messe a punto numerose tipologie di porte e cancelli automatici, come quelli...