MAGAZINE

tutti gli articoli

Costi e istallazione di un buon impianto di irrigazione

Gli impianti di irrigazione dovrebbero adattarsi, come un abito su misura, ad ogni pianta, in qualsiasi condizione atmosferica

Chiedi un preventivo per GIARDINAGGIO richiedi un preventivo gratis

Aver a disposizione un giardino ben curato e bello esteticamente è il sogno di chiunque. Tuttavia, la manutenzione e l’irrigazione del giardino richiedono tanto tempo e fatica potersi dedicare a tempo pieno al giardinaggio non è da tutti.

La soluzione ideale è dunque installare un impianto di irrigazione automatico, che ti agevolerà di molto nella cura del tuo giardino, aiutandoti a mantenerlo sempre verde, anche quando sarai poco presente a casa. Come si installa un impianto di irrigazione? Qual è il suo costo medio di installazione? Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Impianto di irrigazione: caratteristiche e vantaggi

Gli impianti di irrigazione semplificano l’annaffiatura di prati e giardini, forniscono una copertura adeguata senza dover utilizzare manualmente la pompa. Un tecnico paesaggista, durante l’installazione di un sistema di irrigazione, può aiutarvi a progettare un impianto che soddisfi le esigenze specifiche del vostro giardino o della piantagione. I sistemi di irrigazione possono essere personalizzati per poter distribuire l’acqua secondo le caratteristiche del paesaggio.

Gli attributi del sistema influenzeranno il costo dell’installazione, che può essere calcolato in maniera precisa al momento della progettazione. Il budget può essere suddiviso essenzialmente in tre fattori di costo: l’ammontare dello studio tecnico, necessario soprattutto per appezzamenti abbastanza grandi, il costo delle attrezzature, che possono essere più o meno complesse, il costo di installazione. In particolare, lo studio tecnico dovrà analizzare i bisogni di acqua e determinare quale tipo di apparato può meglio soddisfarli. Vi sono decine di tipologie di impianti di irrigazione, ma ci concentreremo sui sei tipi di sistemi che rappresentano la maggior parte delle installazioni attualmente in funzione.

Metteremo dunque a confronto le caratteristiche e i costi dei seguenti apparati: sprinkler tipo solid-set, goccia a goccia annuale, goccia a goccia permanente, irrigazione portatile a cannone, sistema mobile bobina-cannone, sistema mobile bobina-rampa.

Sprinkler solid-set

Lo sprinkler tipo solid-set, è adatto alla protezione contro il gelo e all’irrigazione della verdura. Si compone di una pompa collegata a trattore, di tubi in alluminio da 6″, 5″ o 3″, di irrigatori. Il costo è di circa 7.000 € all’ettaro. Questo sistema ha una lunga durata, di 40 anni e oltre, fornisce protezione dal gelo, in aggiunta all’irrigazione, ha un basso costo del lavoro, è facile da usare. Dà una buona uniformità e non richiede acqua di alta qualità. D’altra parte ha un costo per l’acquiso elevato e costi medi di energia.

Goccia a goccia annuale

Gli impianti di irrigazione goccia a goccia annuale, sono adatti per l’irrigamento delle verdure. Si compongono di una pompa a trattore o di una pompa stazionaria, di tubi di alluminio di 4″ o di 3″, di un tubo lay-flat da 3″ e di nastri gocciolatoi. Il costo è di circa 2.500 € all’ettaro. Per installarli vi è un basso costo del lavoro, sono facili da usare, danno una buona uniformità, consentono un risparmio d’acqua localizzata, un risparmio energetico, grazie alla bassa pressione, non sono influenzati dal vento e preservano la pacciamatura. L’installazione può però essere un po’ problematica, richiedono acqua pulita e filtrata, non proteggono contro il gelo e i nastri si deteriorano rapidamente, con un costo annuale di sostituzione di circa 800 € per ettaro.

Goccia a goccia permanente

Il sistema goccia a goccia permanente è adatto per gli alberi da frutto e per i frutti di bosco, per i quali non sia necessaria una protezione contro il gelo. È composto da una pompa stazionaria, da un tubo in PVC interrato e da dei tubi flessibili gocciolatoi. Ha un costo di circa 2.500 € all’ettaro. In questo caso le spese di installazione annuali saranno eliminate, i tubi a goccia sono durevoli, dai 6 ai 15 anni. L’impianto richiede un basso costo del lavoro, è facile da usare, dà una buona uniformità, con movimento d’acqua laterale, un risparmio d’acqua, un risparmio energetico, grazie alla bassa pressione, non è influenzato dal vento ed è facile da automatizzare. Per contro, domanda dell’acqua filtrata molto pulita e non protegge contro il gelo.

Impianti di irrigazione portatili a cannone

Gli impianti di irrigazione portatili a cannone sono utilizzabili per le verdure e nei vivai. Sono composti da una pompa azionata da trattore, da tubi di alluminio portatili di 6″ o di 4″ e da un cannone su treppiedi. Il costo è di circa 1.000 € all’ettaro. I componenti durano lungamente, per più di 40 anni, non richiedono acqua di alta qualità e l’acquisto è economico. Tuttavia hanno molto fabbisogno di manodopera, l’uniformità è soggetta al vento, hanno elevati costi di energia, le gocce sono di grandi dimensioni e possono muovere le sementi, non proteggono contro il gelo.

Sistema mobile rullo-cannone

Il sistema mobile rullo-cannone si utilizza per le verdure, tranne che per le patate e per l’applicazione al terreno di acque reflue. È composto da una pompa a trattore, da un tubo di alluminio da 6 pollici e da una bobina con cannone. Il costo è di circa 1.500 € per ettaro. Consente una buona durata dei componenti, bassi requisiti di manodopera, un’applicazione uniforme, grazie al movimento continuo, non richiede acqua di alta qualità, può funzionare senza supervisione ed è facile da usare. Gli inconvenienti sono dati dall’uniformità ostacolata dal vento, dalle grandi gocce che possono colpire la semina, dal consumo d’energia e, inoltre, il sistema non protegge contro il gelo ed ha un’alta evaporazione.

Irrigazione mobile rullo-rampa

Infine, l’irrigazione mobile rullo-rampa, può essere utilizzata per le verdure, durante la germinazione e l’innaffiatura successiva e, anche, per le patate. È composta da una pompa a trattore, un tubo di alluminio da 6 pollici, da una bobina e da una rampa. Ha un costo di 2.000 € per ettaro. Consente una buona durata dei componenti, la manodopera necessaria è ridotta, l’applicazione è molto uniforme, non essendo influenzata dal vento. Non evapora, poiché l’irrigazione è al livello delle piante, le goccioline sono minuscole e adatte alla germinazione, l’energia consumata è minore rispetto al rullo-cannone, non richiede acque di alta qualità e può funzionare senza supervisione. Il costo è però più elevato, l’apparato è più ingombrante e non protegge contro il gelo.
Per l’installazione del tuo impianto di irrigazione automatico affidati al tuo professionista di fiducia. Richiedi oggi stesso un preventivo e trova i migliori specialisti presenti nella tua zona.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a GIARDINAGGIO

CHIEDI ORA