MAGAZINE
Logo Magazine

Pareti a righe: alcuni consigli per risultati di gran gusto

Scegliere di decorare le stanze della propria casa con delle pareti a righe può essere un’ottima idea: ecco alcuni consigli per non sbagliare

10-05-2022 (Ultimo aggiornamento 13-05-2022)
Chiedi un preventivo per
tinteggiatura pareti

Le pareti a righe possono avere molti vantaggi: ravvivano gli ambienti spenti e nello stesso tempo creano delle illusioni ottiche interessanti, che camuffano i difetti di un ambiente. Per esempio, optare per delle pareti a strisce in una stanza con il soffitto basso la farà sembrerà meno angusta, dato che le strisce sono un po’ come gli specchi: danno la sensazione che la camera sia più grande.

Personalità, stile e funzionalità: le righe sono sempre alla moda e, se eseguite correttamente, possono rivoluzionare uno spazio e conferirgli la giusta qualità suggestiva.

Pareti a righe verticali e orizzontali: illusione ottica ed eleganza

Le pareti a righe verticali, così come le pareti a righe orizzontali, oltre a donare illusioni ottiche, danno anche un tocco di eleganza e freschezza, soprattutto se si scelgono colori tono su tono e strisce della stessa dimensione. Se, invece, si opta per righe di grandezze diverse e colori in contrasto tra loro ciò che otteniamo sarà un ambiente fresco e dinamico. Si può scegliere di decorare in questo modo anche una sola parete. Tanti i colori su cui poter puntare, anche a seconda del pavimento presente nella stanza che si vuole tinteggiare: dalle tinte del nero e del bianco impreziosite da particolari dorati ai colori pastello. Attenzione però, perché con queste “fantasie” sbagliare è semplice: ecco perché è sempre meglio affidarsi ai consigli di un esperto che, con il giusto preventivo per la realizzazione delle pareti a righe della vostra casa.

Un’altra idea diversa dal solito è quella di realizzare pareti a righe diagonali, incredibilmente opulente e perfette per controbilanciare un arredo minimal. La riga è una questione di carattere: in che modo scegli di declinarla, è molto probabile che arrivi a rispecchiare la tua personalità.

La riga, in sé, è inoltre perfetta per contribuire a dare profondità, per esempio, a una libreria in cartongesso. Oltre a conferire colore, dinamicità e movimento a una parete, questo stile consente infatti di liberare la fantasia e sperimentare con le possibilità. Grazie alla riga, la parete non è mai stata così predominante negli elementi d’arredo. Occorre dunque effettuare un progetto di mobilio in sintonia con una scelta così statement, al fine di non creare un ambiente troppo chiassoso.

Pareti a righe shabby chic

Volete realizzare delle pareti a righe nella vostra casa e avete una camera da letto di design? La parola d’ordine è shabby chic. Per chi ama le atmosfere in stile shabby, oltre all’arredamento, basterà tinteggiare le pareti della casa con righe dai colori pastello. L’azzurro, il rosa antico e il tortora sono le tonalità giuste per un ambiente dal sapore nostalgico rivisitato in chiave moderna. Che siano righe verticali o orizzontali scegliete quelle che sono più in linea con lo stile della casa.

La scelta dei colori per le righe

I colori vivaci, a differenza di quelli tenui, vengono utilizzati soprattutto negli ambienti moderni e sono adatti a coloro i quali amano stupire con il loro design. Le righe bianche e nere sono, invece, ideali per chi ama gli ambienti lussuosi e raffinati. Dipingere in questo modo le pareti di un salone darà eleganza e raffinatezza alla stanza. Se poi la si arreda con lampade d’atmosfera e mobili in stile barocco l’effetto sarà assicurato.

Se preferisci optare per un look più dimesso, ma comunque dotato di un certo carattere, puoi optare per le righe tortora e bianco.

Chi cerca un effetto suggestivo può optare per le pareti a righe blu, dedicate a un contesto di mare, per esempio, o a una camera per bambini. Le righe di differenti gradazioni del blu o dell’azzurro, o del giallo, offrono grandi opportunità di arredo per qualsiasi ambiente dotato di mobili monocolore, possibilmente nelle tonalità del legno o del bianco. Il risultato è incredibile e di grande effetto.

Scegliere un’imbiancatura a righe o la carta da parati?

Dipingere una stanza con le righe, come abbiamo detto, è un’idea originale rispetto alle pareti di un solo colore. Le righe possono essere orizzontali, verticali, ma anche oblique, discontinue o zigzaganti. In questo caso è preferibile dipingere una sola parete, che comunque catturerà maggiormente lo sguardo di chi entra. Se non si vuole dipingere la camera, si può optare anche per le carte da parati moderne. Ce ne sono di tantissimi modelli: tessuti preziosi, colori pastello e tinte brillanti, che conferiranno alla casa ugualmente un’atmosfera suggestiva e particolare. I parati donano, più o meno, lo stesso effetto della pittura. Probabilmente sono più semplici da applicare e facilmente utilizzabili in qualsiasi tipo d’ambiente. Per ottenere delle pareti a righe si può scegliere anche di incollare degli stickers appositi, acquistabili anche online.

Domande frequenti:

  • Come dipingere le pareti a righe?

    Puoi usare la pittura per dipingere le pareti a righe. In alternativa puoi optare per delle carte da parati o degli stickers appositi, facili da togliere all’occorrenza.

  • Come dipingere pareti a righe verticali e orizzontali?

    Aiutati con il nastro adesivo di carta per realizzare un progetto misurato e consono ai tuoi desideri, e dipingi andando a campire gli spazi appositi. Nel dubbio, chiama un imbianchino.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a tinteggiatura pareti
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE