MAGAZINE
Logo Magazine

Caratteristiche e vantaggi del cemento cellulare

Scopriamo insieme come è composto il calcestruzzo cellulare e in quale occasione è più indicato utilizzarlo. Leggi qui la nostra breve guida su PG Casa

Chiedi un preventivo per
progettazione di interni
richiedi un preventivo gratis

Il calcestruzzo cellulare è un tipo di materiale che si caratterizza per la sua leggerezza, in quanto ma sua massa volumica è nettamente inferiore a quella del normale calcestruzzo.
Questa sua particolarità lo rende adatto in alcune situazioni specifiche nelle quali è necessario che abbia un peso inferiore rispetto a quello che si avrebbe utilizzando il materiale tradizionale.
Tuttavia, la sua particolare composizione ne conferisce ulteriori vantaggi, che lo rendono indicato per altri usi specifici.

Che cos’è il calcestruzzo cellulare

Inventato all’inizio del Novecento da un gruppo di ricercatori svedesi, venne studiato con lo scopo di ottenere un materiale simile al legno, ma senza gli inconvenienti di quest’ultimo. In particolare, se ne ricercava la lavorabilità e la capacità di isolamento uniti alla resistenza all’acqua e al fuoco.
Il calcestruzzo cellulare viene denominato anche calcestruzzo alveolare per la presenza al suo interno di alveoli, ovvero vuoti d’aria. Sono proprio questi ultimi a renderlo più leggero in quanto, a parità di volume, si ha una massa decisamente inferiore.
Per ottenere il cemento cellulare è necessario, dunque, inserire dell’aria all’interno della massa cementizia.
Ciò può essere fatto con due sistemi:

  • attraverso reazione chimica: ciò avviene introducendo nella malta, quando essa è ancora allo stato liquido, delle sostanze che producano una reazione chimica. Per esempio, possono essere aggiunte polveri di alluminio e sabbia con granulometria molto fine. In tal caso si ottiene una reazione chimica con le sostanze alcaline, che si liberano nel momento in cui si aggiunge l’acqua, che generano bolle di idrogeno.
  • attraverso inserimento di aria: in questo caso la preparazione avviene immediatamente prima della messa in opera. Nel momento in cui si prepara la miscela viene inserita una schiuma oppure si utilizza un introduttore d’aria. Per questo motivo il cemento che ne risulterà viene anche chiamato cemento soffiato.

I vantaggi del cemento cellulare

Grazie a questa sua particolare composizione, il calcestruzzo cellulare presenta numerosi vantaggi che lo rendono indicato in molte situazioni specifiche.

  • Leggerezza: senza dubbio il calcestruzzo cellulare, a parità di volume, ha un peso nettamente inferiore al calcestruzzo. Questo permette di utilizzarlo nelle situazioni in cui è necessario fare gettate non troppo pesanti, nel momento in cui la struttura portante non sia in grado di reggere pesi eccessivi.
  • Isolamento termico: poiché esistono diversi tipi di calcestruzzo alveolare con una diversa massa volumetrica, il livello di isolamento termico prodotto da questo materiale può variare. In ogni caso, generalmente fornisce un buon isolamento, senza dubbio maggiore rispetto a quello prodotto dal calcestruzzo tradizionale.
  • Isolamento acustico: anche per quanto riguarda la riduzione dei rumori, la struttura a celle chiuse del cemento cellulare fornisce risultati migliori rispetto al cemento tradizionale.
  • Resistenza a gelo e al fuoco: la struttura di questo materiale fa sì che si abbia un assorbimento molto lento dell’acqua, mentre non presenta fenomeni di capillarità. È molto indicato per evitare la propagazione di incendi e o per contrastare il gelo.
  • Possibilità di risparmio: sebbene il materiale in sé abbia un costo più elevato rispetto al cemento classico, spesso il suo impiego permette di risparmiare. Infatti, non sono necessarie fondazioni complesse e costose per sostenerne il peso e può essere usato in situazioni difficili, laddove il cemento tradizionale richiederebbe ampie trasformazioni strutturali.

Uso del calcestruzzo cellulare

Il calcestruzzo cellulare viene utilizzato in relazione ai suoi vantaggi. Viene venduto anche in blocchi preformati, che rendono più veloce e agevole la posa di muri divisori.
Poiché è leggero, viene utilizzato per sottofondi e pavimenti dei solai, ai quali dà anche un buon isolamento termico e acustico.
Grazie alla sua resistenza al fuoco, viene utilizzato anche per creare barriere ignifughe.
Richiedi subito un preventivo a un professionista della tua zona e trova la soluzione migliore per le tue esigenze.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a progettazione di interni
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali