Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Resistenza del forno: cosa fare se si rompe?

Consigli su come capire se la resistenza del forno è rotta e come cambiarla.

Come facciamo a capire se la resistenza elettrica del forno è rotta? Come fare a ricondizionare e sostituire questo accessorio? Quali sono i prezzi vigenti sul mercato per un servizio di riparazione professionale? In questo articolo risponderemo a tutte queste domande cercando di chiarirti ogni dubbio a riguardo del malfunzionamento del tuo forno.

Resistenza del forno: cosa fare se si rompe?
Chiedi un preventivo per RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI richiedi un preventivo gratis

La resistenza del forno è rotta?

Se, ogni volta che accendi l'elettrodomestico scatta l’interruttore differenziale (detto anche salvavita), oppure se il forno non cuoce uniformemente, molto probabilmente la resistenza è rotta. Nel primo caso, in particolare, questo componente si trova in cosiddetta dispersione, quando la resistenza non trattiene più la corrente al suo interno e tende a disperderla a massa (o a terra). Se non ci fosse l’impianto salvavita, prenderemmo la corrente e rimarremo folgorati appena toccassimo una qualsiasi parte non isolata. Nel secondo caso, la rottura della resistenza è facilmente individuabile: se, sfiorandola con un dito, ti accorgi che non emette calore, avrai la conferma del guasto e dovrai ricorrere alla sostituzione. Che funzione svolgono nello specifico queste componenti? Le resistenze sono quelle che riscaldano il tuo forno e spesso sono la causa dei malfunzionamenti dell’apparecchio. Ne esistono di diversi tipi: quella a griglia circolare, doppia e di altre forme. E, all’interno dell’apparecchio sono posizionate differentemente. C’è la resistenza forno “cielo”, che potrai individuare nella parte superiore. Sono inoltre presenti la resistenza inferiore e quella centrale. Statisticamente, quella a rompersi con più probabilità è la resistenza cielo. Ma come mai queste componenti tendono a rompersi? Non c’è un motivo in particolare. Sicuramente, una buona percentuale di probabilità di malfunzionamento deriva dal non utilizzo per lunghi periodi.

Ricondizionare resistenza forno

È giunto il momento di capire come fare a ricondizionare e sostituire la resistenza del tuo forno questa parte indispensabile del tuo elettrodomestico. Per effettuare l’intervento di manutenzione del vostro forno, è necessario intervenire in completa sicurezza. Se non hai mai provato ad aggiustare un elettrodomestico e sei poco pratico nei lavori fai da te, ti consigliamo di chiedere un preventivo per la sostituzione della resistenza del forno ad un esperto, che seguirà alla perfezione gli standard di sicurezza. I rischi di false manovre sono numerosi e gravi, soprattutto se hai intenzione di lavorare su parti elettriche e impianti idraulici. Tuttavia se hai una certa predisposizione alla riparazione dei piccoli elettrodomestici puoi seguire le seguenti istruzioni per sostituire la resistenza elettrica del tuo forno:

  • Innanzitutto dovrai capire quale è il modello della resistenza da sostituire, così da acquistarne una adatta. Potrai trovare le indicazioni nella parete interna del forno, oppure se è un elettrodomestico ad incasso, potrai trovarle lungo le pareti laterali
  • Prima di svolgere la manutenzione, ricordati di staccare la spina o spegnere l’interruttore generale
  • Tramite l’ausilio di un cacciavite, puoi iniziare a togliere le viti per smontare il retro del forno ed il pannello superiore
  • È necessario smontare anche il pannello frontale del forno, oltre alle sue manopole, facilmente estraibili facendo una leggera pressione verso l’esterno
  • Una volta tolti i pannelli, puoi sganciare i fili collegati alla resistenza superiore del forno, cercando di memorizzare l’iniziale posizione (potrebbe essere molto utile fotografare fotografare o annotare su un foglio la posizione e i colori dei collegamenti)
  • Sempre attraverso il cacciavite, puoi rimuovere le viti della resistenza visibili nella cavità del forno
  • Ripeti il medesimo procedimento per la resistenza inferiore
  • Ora puoi sostituire entrambe le resistenze del tuo forno
  • Rimonta tutto, facendo attenzione a non sbagliare gli allacciamenti Superati questi step, puoi effettuare qualche prova per verificare che tutto sia andato nel verso giusto.

    Se non dovessero capitare cortocircuiti, il tuo forno è tornato come nuovo. Essendo un’operazione particolarmente complessa e pericolosa ti ricordiamo di rivolgerti ad un operatore specializzato. Chiedi ora un preventivo.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RIPARAZIONE ELETTRODOMESTICI

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • resistenza forno rotta
  • resistenza elettrica forno