MAGAZINE
Logo Magazine

Il bagno dei bambini: consigli per arredarlo

Creare un bagno su misura dei bambini è importante. Scopri in questo articolo di PG Casa tutti i consigli su come arredarlo alla perfezione e su misura

29-12-2020
Chiedi un preventivo per
interior design

Lo sai come sono fatti: i più piccoli amano osservare con attenzione e imitare i grandi. Si tratta di occasioni di apprendimento indiretto che magari non ci saremmo mai aspettati di dare ai nostri bambini, eppure sono fondamentali. Ebbene sì, anche in bagno. Ecco perché avere un bagno a misura di bambino potrebbe aiutarlo e stimolare i suoi comportamenti emulativi, invitandolo già dalla tenera età a prendersi cura della sua igiene e del suo aspetto.

Già a due anni i bambini cominciano a lavarsi le mani, asciugarsi il viso e svolgere tante azioni autonome. Ecco perché è importantissimo che i genitori facciano in modo da incentivare la loro autonomia arredando un bagno per i più piccoli, così da incoraggiarli quando dicono “Voglio fare da solo”.

Un bagno sicuro per i bambini

Naturalmente, creare un arredo bagno per i più piccoli richiede qualche accorgimento di sicurezza e, nonostante questi, la supervisione di un adulto in qualsiasi procedura richieda un minimo di accortezza. Ricordati sempre che il bambino, per essere incoraggiato, deve avere tutto a portata di mano e non dovrebbe mai essere costretto a chiederti gli passargli gli oggetti.

Cosa tenere in considerazione per l’area lavandino

Il lavandino dovrebbe essere all’altezza del bambino. Siccome non è un’idea sostenibile sul lungo periodo – perché il bambino crescerà, il lavandino no – puoi decidere di introdurre uno sgabello o una scaletta in plastica bella solida, così che il piccolo ci possa salire sopra per arrivare comodamente al lavabo. Lasciagli a disposizione una bella saponetta profumata, un bicchiere colorato e spazzolino e dentifricio adatti, come piacciono a lui. Se ne hai la possibilità, inserisci anche qualche gancio o ventosa per un asciugamano colorato pensato apposta per il piccino. In questo modo avrà tutto quello che gli serve per mettersi in ordine.

Bagno per bambini: doccia o vasca?

Lo sappiamo che i bambini preferiscono la vasca, ma non tutti possiamo averne una. In generale, è importante attrezzare la zona in maniera da rendere il momento del bagno il più dolce e confortevole possibile, così da evitare i piccoli drammi che conseguono la richiesta di lavarsi. L’ambiente dovrebbe essere a una temperatura confortevole, dotato di tappetino antiscivolo e un sacchetto con i buchi sotto per conservare tutti i suoi giocattoli da bagno in maniera che si asciughino in fretta.

Come scegliere il WC per bambini

Difficile avere un WC a misura di bambino in casa, per lo stesso motivo per cui non è possibile avere un lavandino delle stesse dimensioni. Per facilitare il passaggio al WC normale, si possono utilizzare i classici riduttori da installare all’asse, così da permettere un accesso facile e quasi privo di pericolo al bambino. Dopo averlo supervisionato le prime volte, avrai la certezza che il riduttore può fare il suo lavoro senza che ci si debba preoccupare della salute del cucciolo. Ricordati di mettere il rotolo della carta igienica in maniera che sia ben accessibile anche a lui.

Per maggiori informazioni puoi richiedere un preventivo gratuito su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a interior design
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali