Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

MAGAZINE

chiedi preventivo

Come risparmiare acqua: consigli utili per casa e giardino

Non è solo una questione economica: tenere d'occhio i consumi (a volte troppo eccessivi e inutili) di questa preziosa risorsa permette di preservarla e di rispettare l'ambiente.

Risparmiare acqua in casa
Chiedi un preventivo per RISPARMIO ENERGETICO E FOTOVOLTAICO richiedi un preventivo gratis

Spesso utilizziamo molta più acqua del necessario. Eppure sarebbe bene sapere come risparmiare l’acqua per preservare questa risorsa rispettando la natura e diminuire la bolletta. Ecco dei piccoli accorgimenti per razionalizzare il consumo in casa e in giardino.

15 consigli per risparmiare acqua in casa

  1. Chiudi il rubinetto mentre ti lavi i denti. È il consiglio più banale, ma poche persone lo mettono in pratica. Se non chiudi l’acqua mentre ti lavi i denti o ti radi, prova a iniziare oggi!  Secondo alcuni studi tenere l’acqua aperta significa perderne 6 litri al minuto.
  2. Quando ti fai la barba riempi un bicchiere d’acqua per risciacquare il rasoio invece di passarlo sotto il rubinetto.
  3.  Diminuisci il tempo della doccia. Cerca di non esagerare con la temperatura e chiudi l’acqua quando ti insaponi. Il risparmio sarà notevole. Mediamente se ne vanno tra i 5 e i 10 litri al minuto.
  4. Installa rubinetti areati se prevedi di rinnovare il bagno o rifare la cucina. Grazie a questo sistema l’aria si mescola con l’acqua, aumenta il getto mantenendo la stessa pressione e riduce i consumi di circa il 50%.
  5. Riduci il consumo della cassetta del water. Ogni volta che tiri la catena utilizzi circa 10 litri d’acqua. Se puoi chiama un esperto per regolare il galleggiante interno riducendo i consumi, altrimenti prova tu stesso. Se sei in fase di ristrutturazione installa uno sciacquone a flusso differenziato.
  6. Ogni tanto controlla che non ci siano perdite nel WC. Un modo semplice e efficace è versare un colorante alimentare nella vaschetta. Se noterai del colore sulle pareti o sul fondo del vaso, significa che ci sono delle perdite.
  7. Ricicla l’acqua del condizionatore per il ferro da stiro. Perché utilizzare acqua corrente quando puoi usufruire di quella priva di calcare del condizionatore o del deumidificatore?
  8. Devi sostituire la lavatrice o la lavastoviglie? I nuovi modelli permettono di regolare il carico e risparmiare acqua.
  9. Aziona lavatrice e lavastoviglie a pieno carico. Sfruttare al massimo le potenzialità di questi elettrodomestici ti permetterà un risparmio di circa 7000 litri l’anno.
  10. Non lavare i piatti a mano, mettili in lavastoviglie. Dedica il tempo che avresti utilizzato per questa attività alla tua famiglia o alle tue passioni.
  11. Evita di utilizzare il tritarifiuti da lavello. Consuma molta acqua e aumenta la quantità di rifiuti negli scarichi.
  12. Lava le verdure in una bacinella. Lascia frutta e verdura in acqua e bicarbonato per qualche minuto e saranno perfettamente disinfettate. Poi sciacquale velocemente.
  13. Scongela gli alimenti in una bacinella o all’aria. Non sprecare acqua per scongelare. Organizzati e tira fuori dal congelatore verdura, pesce o carne in anticipo per trovarle pronte all’uso quando ne avrai bisogno.
  14. Periodicamente controlla il contatore a rubinetti chiusi. Leggi i valori sul contatore la sera prima di andare a dormire  e poi la mattina appena ti alzi. Ti accorgerai immediatamente se ci sono delle perdite.
  15. Quando parti chiudi il rubinetto centrale. Se hai programmato l’irrigazione automatica per il tuo giardino, chiudi i rubinetti che isolano le diverse zone della casa.

9 buone abitudini per il risparmio dell’acqua in giardino

Hai un giardino o un terrazzo di grandi dimensioni? Ecco come risparmiare acqua e fare felice portafoglio e ambiente.

  1. Utilizza piante ed erbe resistenti alla siccità. Se vivi al caldo e ti piacciono i cactus non esitare a portarli a casa tua. Potrai godere del tuo giardino e delle piante che ami avendo un occhio di riguardo ai consumi.
  2. Riutilizza l’acqua della vasca dei pesci. Non hai un giardino, ma un terrazzo? L’acqua dei tuoi pesci rossi, ricca di sostanze fertilizzanti, è perfetta per bagnare le piante.
  3. Sfrutta l’acqua piovana, alle piante piace molto. Metti dei contenitori in giardino per raccoglierla e utilizzala per innaffiare o per lavare l’auto.
  4. Innaffia il giardino la sera. L’acqua evapora più lentamente e viene assorbita dal terreno che si manterrà umido più a lungo. Aggiungi un pò di fertilizzante organico ottenuto dal compost.
  5. Crea uno strato di pacciamatura intorno a alberi e piante per proteggerli da siccità, arsura e erbacce.
  6. Innaffia quando effettivamente c’è bisogno. Se ami la tecnologia installa un impianto di irrigazione a goccia. Le tue piante avranno la giusta quantità d’acqua e la tua bolletta si ridurrà. Evita di irrigare in giornate di vento forte.
  7. Posiziona gli irrigatori correttamente. Dovrebbero bagnare solo la terra e non la pavimentazione.
  8. Copri la piscina con un telo apposito. Non solo il tuo risparmio d’acqua sarà tra i 1000 e i 4000 litri al mese, ma manterrai la temperatura dell’acqua risparmiando anche sulla bolletta del riscaldamento.
  9. Non lavare spesso l’auto. Quando lo fai usa il secchio e evita di utilizzare la manichetta.

Queste sono buone abitudini da adottare per ridurre i consumi in casa e in giardino. Basta seguire queste regole su come risparmiare l’acqua per dare una svolta alla spesa domestica e rispettare la natura.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a RISPARMIO ENERGETICO E FOTOVOLTAICO

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA
  • risparmiare acqua in casa
  • risparmio acqua