magazine

tutti gli articoli

5 rimedi contro zanzare, mosche e formiche

Disinfestazione da formiche: ecco dei semplici trucchetti per allontanare questi fastidiosi ospiti indesiderati

Disinfestazione da formiche? Disinfestazione da mosche? Disinfestazione da zanzare? In realtà gli oli essenziali e le piante possono rivelarsi dei validi alleati per tenere lontani tutti questi insetti dalle mura domestiche e possono essere anche molto utili per allontanarli dal giardino. Infatti, non è affatto piacevole non poter trascorrere del tempo libero nel proprio giardino a godersi il relax a causa di questo disagio. Sarà davvero difficile tollerare il ronzio delle mosche o delle zanzare e allo stesso tempo basteranno piccoli residui di cibo per ritrovare la propria casa invasa di formiche. Non solo, questi insetti possono trasformarsi in un vero e proprio incubo, poiché talvolta tenerli lontani non è affatto facile, soprattutto quando le formiche danno vita alle colonie. Non bisogna farsi prendere dal panico né arrendersi, poiché con dei piccoli accorgimenti sarà possibile tenere a bada questi insetti tenaci senza essere costretti ad ucciderli. Non resta che scoprire 5 utili rimedi per eseguire una corretta disinfestazione da zanzare, mosche e formiche. Il primo rimedio è quello di aiutarsi con piante e fiori. Alcuni di questi sono, infatti, delle vere e proprie piante antinsetti, utilissime a tenerli alla larga.
Tra le piante, non sono da sottovalutare il basilico, i pomodori, il rosmarino ed in particolare la salvia e la lavanda. Queste piante vantano una funzione repellente in grado di sconfiggere anche le pulci, le tarme e altri parassiti che colpiscono gli animali domestici. Tuttavia, non basta mettere queste piante nel proprio giardino o terrazzo, poiché per favorire l'allontanamento occorre bagnare costantemente le loro foglie oppure spezzarle, ma in questo modo si andrebbe a rovinare la pianta. Per questo motivo, onde evitare questi procedimenti, è consigliabile ricorrere direttamente all'utilizzo di oli essenziali o candele. Il secondo rimedio per eseguire la disinfestazione da zanzare o altri insetti è quello di usare delle sostanze profumate, tra cui appunto gli oli essenziali, molto temuti da questi ospiti indesiderati. Per la disinfestazione da mosche sono particolarmente indicati i bruciatori di oli essenziali dalla profumazione forte ed amarognola come ad esempio l'eucaliptolo e il bergamotto, ma anche il mentolo può essere adatto in queste circostanze. Uno degli oli essenziali in grado di garantire i migliori risultati per quanto riguarda la disinfestazione da formiche o da mosche è sicuramente il geraniolo, che si rivela anche più piacevole della citronella.

Il geraniolo può essere utilizzato in modi differenti per la disinfestazione da formiche e insetti, basterà metterlo in un bruciatore e unire della cera per creare una candela dall'effetto repellente, oppure per difendersi dalle punture di zanzare basterà applicarlo lungo le varie zone di gambe e braccia. Attenzione però poiché una volta applicato l'olio bisogna assolutamente evitare l'esposizione al sole. Inoltre questi prodotti non vanno ingeriti né vanno applicati su zone delicate come il viso o sui più piccoli. Onde evitare spiacevoli inconvenienti durante la disinfestazione da formiche e da zanzare, è importante essere molto accorti durante l'utilizzo di candele o qualsiasi recipiente caldo in cui è presente la cera. Bisogna accertarsi che si sia raffreddato prima di prenderlo oppure per spostarlo è possibile aiutarsi con un bastone. Il terzo rimedio per difendersi dagli insetti è quello di applicare delle zanzariere reperibili in commercio sotto forma di varie tipologie, disponibili anche sotto forma di teli, comodi, pratici e trasparenti. Questa soluzione vanta una facile applicazione: i teli possono essere installati a seconda delle necessità sulle sdraio in giardino o sulle finestre mediante dei ganci con i quali sarà possibile fissarli per proteggere le zone dove si pranza e si trascorre del tempo.
Un aiuto per la disinfestazione da zanzare è sicuramente il ventilatore, poiché gli ambienti arieggiati ed il vento sono nemici degli insetti. Il quarto rimedio infatti prevede di posizionare nella stanza o negli ambienti colpiti da mosche o zanzare un semplice ventilatore. Le zanzare in particolare, sono insetti davvero fragili, pertanto il vento le sposta facilmente. In alternativa si può anche optare per un ventilatore a soffitto poiché crea maggiore ventilazione ma anche un semplicissimo ventilatore a piantana, reperibile in tutti i negozi ad un costo davvero basso, potrà risolvere il problema. Infine, il quinto rimedio per ottenere maggiori risultati durante la disinfestazione da formiche e zanzare è quello di optare per un sistema di nebulizzazione dell'acqua. Tuttavia, questo sistema ha i suoi pro e contro poiché l'impianto, spegnendosi di sera, favorisce la formazione di umidità, creando l'habitat ideale per molti insetti. Pertanto, una volta che ha terminato la sua funzione è di buon auspicio difendersi attraverso altre soluzioni per prevenire l'arrivo degli insetti.


Potrebbe interessarti anche