MAGAZINE
Logo Magazine

Come eliminare i pidocchi: dalla cute e dalla casa

Prima o poi tutte le mamme devono combatterli: oltre a liberare la testa dei piccoli, è indispensabile sapere come eliminare i pidocchi

22-12-2021
Chiedi un preventivo per
disinfestazione da insetti

I pidocchi sono i parassiti che sono soliti prendere i bambini e con cui ogni mamma prima o poi si ritrova a dover combattere: cerchiamo di capire come eliminare i pidocchi in modo definitivo e prevenirne la ricomparsa.

Se molte madri sono edotte su come togliere i parassiti e le uova dalla cute, a volte non sanno bene che misure prendere in casa. Il nemico non è solo il pidocchio, ma anche le sue uova lo sono. I primi vivono 72 ore, le seconde anche 10 giorni!

Come tutti gli insetti infestanti, i pidocchi e le loro uova si instaurano in tutta la casa e sugli oggetti: indumenti, suppellettili, divani, letti, sedili dell’auto e lì sono pronti a infestare di nuovo grandi e bambini, proprio nel momento in cui si crede di aver fatto una buona disinfestazione dei pidocchi.

Risolvere il problema dei pidocchi senza la disinfestazione degli ambienti non è possibile, ma sono operazioni che vanno fatte in concomitanza e in profondità, senza trascurare nemmeno un angolo o un piccolissimo peluche. Il trattamento di disinfestazione va fatto allo stesso modo dopo 10 giorni.

Come togliere i pidocchi in casa

Se qualcuno in casa ha preso i pidocchi, come anticipato, non basta toglierli dalla testa, ma va fatta una disinfestazione in tutto l’ambiente circostante. Lenzuola, cuscini, divani, giocattoli vanno sottoposti ad attente analisi e pulizia in modo molto preciso.

I pidocchi, infatti, non saltano da una testa all’altra di solito (salvo contatto prolungato fra teste!), ma si passano molto più facilmente condividendo oggetti e indumenti infestati.

Veniamo, quindi, ai pidocchi: come eliminarli dagli ambienti di casa in modo efficace? I tessili e tutto quello che si può lavare con la lavatrice va lavato a 60°C. Se ci sono cose che non si possono lavare, allora il modo migliore è chiuderle in sacchetti di plastica sigillati bene e lasciarle così per due settimane. I pidocchi non possono vivere lontani dalla testa per più di 72 ore e se ci sono uova, in questo frangente di tempo, si schiuderanno.

Gli oggetti come giochi lavabili, spazzole, accessori, cose per i capelli ma non solo, vanno lasciate a bagno in acqua bollente con il sapone per 60 minuti, minimo. Non bisogna dimenticare di controllare tutti i membri della famiglia, compresi quelli a quattro zampe. Tutte le superfici di casa, per assicurarsi di eliminare lo sgradito ospite, vanno passate con la scopa a vapore.

Supponiamo inoltre che tu voglia eliminare i pidocchi dal divano. In caso di modelli sfoderabili, la soluzione è presto detta: sarà sufficiente lavare i tessuti in acqua calda. In alternativa, occorrono gli accessori giusti. Nello specifico, avrai bisogno di prodotti igienici, uno spruzzino e una spazzola.

Il prodotto migliore è quello specifico contro i pidocchi, sia esso industriale o naturale è una scelta esclusivamente tua. A questo punto dovrai strofinare energicamente tutte le superfici del divano, in modo da essere sicuro di non aver lasciato loro neanche una possibilità di scampo.

Come eliminare i pidocchi dai vestiti?

Quando si tratta di pidocchi la prudenza non è mai troppa e per questo è bene lavare tutto quello che potrebbe essere, anche potenzialmente, entrato in contatto con “l’infestato”, come gli indumenti e gli accessori. Vestiti, canottiere, cappelli, sciarpe, maglioni, cappotti, elastici e fasce per i capelli, paraorecchie e tutto quello su cui si possono essere depositate uova va lavato a 60°C in lavatrice, anche 90°C quando si tratta di cose che non si danneggiano.

Il lavaggio ad alte temperature è un ottimo modo per chi cerca come eliminare i pidocchi in maniera naturale. Per non utilizzare prodotti chimici è anche possibile aggiungere al lavaggio un po’ di succo di limone e dell’aceto che hanno funzione disinfettante. In tutti i casi è bene sapere che in commercio ci sono anche prodotti specifici da usare per la disinfestazione: da mettere nell’acqua, per lavare le cose, da mettere nei sacchi prima di sigillarli con gli oggetti.

Il ciclo vitale dei pidocchi

Il pidocchio attraversa tre fasi, della durata totale di circa un mese. Si parte dall’uovo, che poi diventerà un piccolo parassita chiamato “ninfa”. Ha un colore rosso caratteristico ed è molto, molto piccolo. La ninfa si trasformerà, crescendo, in un pidocchio che, in caso sia femmina, sarà naturalmente capace di deporre a sua volta le uova.

Un pidocchio che vive nel cuoio capelluto non sopravvive più di due giorni lontano da un ospite. Le uova hanno una durata più lunga, ma non possono schiudersi se non a contatto con un corpo caldo. Il pidocchio del corpo (pediculus humanus corporis) riesce a sopravvivere sugli abiti.

Disinfestazione professionale dai pidocchi

Sul mercato esistono moltissimi servizi di disinfestazione professionali per la casa contro i pidocchi. Rivolgiti a soluzioni ecologiche che possano aiutarti a liberartene una volta per tutte. Rivolgiti a un professionista per eliminare definitivamente i pidocchi ed evitare strascichi spiacevoli o ricadute nel tempo.

Domande frequenti:

  • A quale temperatura muoiono i pidocchi dei capelli?

    I pidocchi dei capelli muoiono dopo pochi giorni lontani da un ospite, ma le uova durano di più e possono schiudersi in caso di calore.

  • Come togliere i pidocchi con il bicarbonato?

    Puoi rimuovere i pidocchi facendo accurate lavande a superfici con bicarbonato e aceto, sfregando con intensità.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a disinfestazione da insetti
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE