pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

magazine

Come eliminare i tarli in maniera naturale su travi e mobili

Disinfestazione da tarli: ecco alcuni consigli pratici per sbarazzarsi definitivamente di questi fastidiosi parassiti del legno

La disinfestazione da tarli consiste nel contrastare efficacemente l'infestazione di questi parassiti su mobili in legno o travi. Si tratta di un'operazione indispensabile, poiché tarli e tarme possono anche provocare dei danni agli indumenti dai tessuti delicati che vengono riposti all'interno di armadi o cassetti. Questi parassiti, oltre ad intaccare i mobili in legno, sono anche soliti infestare gli alberi del frutteto. La disinfestazione da tarli può essere eseguita con l'utilizzo di prodotti specifici reperibili in commercio, che però possono rivelarsi tossici e dannosi per la salute. Per questo motivo è possibile sostituire questi prodotti con dei rimedi naturali altrettanto efficaci che non fanno male alla salute e all'ambiente. Esistono, infatti, tantissimi metodi naturali che possono rivelarsi degli ottimi alleati per sbarazzarsi dei tarli dai mobili e dai cassetti in modo definitivo. Primo fra tutti è sicuramente l'olio essenziale di cedro. Si tratta di un'eccellente soluzione 100% naturale in grado di sconfiggere la proliferazione di questi parassiti. Basterà realizzare un composto fai da te unendo 10 ml di vodka, 5 ml di acqua e di olio essenziale di cedro. Dopodiché bisognerà inumidire dei batuffoli di cotone con questo composto e applicarli sui mobili o all'interno dei cassetti.
Per ottenere maggiori risultati invece, è possibile inserire direttamente i batuffoli inumiditi all'interno di armadi o cassetti per aumentarne l'efficacia. Un'altra preziosa soluzione dalle proprietà anti-tarme è la cannella, che si rivela un buon rimedio naturale contro la diffusione di parassiti. Basterà armarsi di piccoli sacchetti nei quali versare della cannella in polvere, mentre per una soluzione più potente si potranno unire alla cannella altre spezie come chiodi di garofano oppure le foglie di alloro. Con questo metodo naturale non solo sarà possibile sconfiggere i tarli, ma allo stesso tempo si donerà un piacevole profumo ad armadi e cassetti. Per eseguire una buona disinfestazione da tarli, anche l'aglio è un rimedio naturale potente da non sottovalutare. Tuttavia questo ingrediente è consigliato prevalentemente se la proliferazione dei tarli riguarda gli alberi, ma è possibile adottarlo anche per proteggere ad esempio i mobili della cucina. Basterà piantare oppure posizionare dell'aglio intorno alla zona colpita. In alternativa ai prodotti anti-tarme disponibili in commercio si possono usare delle semplicissime saponette fai da te all'olio essenziale di lavanda.

Per fare ciò si potrà rimediare anche con delle vecchie saponette inutilizzate, scioglierle a bagnomaria, e travasare il tutto in stampi di piccole dimensioni, unendo infine delle gocce di olio essenziale di lavanda. Non resta che attendere l'asciugatura delle saponette ed una volta solidificate si potranno inserire all'interno dei mobili in legno o nei cassetti. Allo stesso modo, si possono anche utilizzare i tipici sacchetti di fiori di lavanda, facilmente reperibili nei negozi di prodotti per la casa ed utili a tenere lontane le tarme. Per eseguire un'efficace disinfestazione da tarli è possibile ricorrere anche all'utilizzo dell'olio essenziale di patchouli, soprattutto quando si ha il timore che le tarme possano danneggiare gli indumenti conservati negli armadi o nei cassetti. Sarà sufficiente acquistare questo prodotto in erboristeria e versare alcune gocce sui batuffoli di ovatta da posizionare in prossimità delle zone interessate, come mobili o travi in legno. È sempre meglio prediligere le sostanze naturali per eseguire questo tipo di procedimenti chiedendo consiglio alla vostra erboristeria o negozio di fiducia di prodotti naturali.
Per la disinfestazione da tarli vi è infatti una vasta gamma di soluzioni ecologiche tra cui poter scegliere rispetto alle sostanze chimiche e tossiche dei prodotti comunemente usati. Si tratta di sostanze composte da oli naturali di lavanda misti a spezie di vario tipo, che danno vita a delle combinazioni indicate per tutelare gli indumenti dai parassiti presenti nei mobili in legno o negli ambienti. Chi desidera adottare un rimedio facile e veloce invece, può ricorrere all'uso delle bucce di agrumi, particolarmente efficaci contro tarli e tarme. Ebbene sì, dopo aver consumato del limone o delle arance è di buon auspicio evitare di buttare via le bucce, poiché saranno delle ottime alleate per tenere lontani i parassiti da travi o mobili. Basterà lasciarle seccare al sole durante la stagione estiva oppure su un termosifone durante i mesi invernali, scomporle in piccole fette e riporle all'interno di sacchetti da inserire o appendere negli armadi, nei cassetti oppure lungo gli spazi interessati. Questo metodo, oltre a tenere lontane le tarme, garantirà anche un gradevole odore.


  • disinfestazione da tarli
  • mobili in legno

Potrebbe interessarti anche

Disinfestazione
Disinfestazione e derattizzazione professionale

Gli insetti sono molto diffusi nelle aree di campagna e in città e possono causare notevoli disagi a persone e animali. Essi, infatti, sono vettori di virus e malattie e possono aggredire la cute, causando fastidiosi sfoghi, gonfiori e arrossamenti. Gli insetti tendono ad annidarsi soprattutto in prossimità di aree calde e umide e dove sono presenti scarti alimentari, sia all'interno che...

Disinfestazione
Insetti e disinfestazione

Durante tutto l'anno scarafaggi, mosche, zanzare e formiche non recano solamente un fastidioso disturbo, ma sono un serio pericolo per l'igiene della casa e la salute. Gli scarafaggi trovano all'interno di casa nostra il loro ambiente ideale: cibo in abbondanza, temperatura costantemente mite intorno ai 20°C, possibilità di nascondersi in diversi punti della casa. Così anche le formiche ci...

Disinfestazione
Come liberarsi dalle zanzare! Consigli utili per passare un'estate senza insetti

La disinfestazione da zanzare prevede di adottare numerosi accorgimenti, al fine di prevenire il loro arrivo, soprattutto durante i mesi estivi. Sarà capitato a tutti di aver rinunciato a trascorrere delle piacevoli serate in giardino o ancor peggio di aver passato la notte in bianco a causa di questi fastidiosi insetti, pronti a riempire la pelle di punture irritanti. A tal proposito non bisogna...