MAGAZINE
Logo Magazine

Aiuole con piante grasse: come realizzarle?

Se vuoi arredare il tuo giardino in maniera semplice ed elegante, la soluzione è la creazione di aiuole con piante grasse!

24-03-2022
Chiedi un preventivo per
cura giardino e verde

Le aiuole di piante grasse rappresentano la soluzione ideale per chi desidera arredare il proprio giardino in maniera semplice, senza però rinunciare all’estetica: le composizioni con cactus e succulente, infatti, sono abbastanza semplici da realizzare e richiedono poca manutenzione, rimanendo la scelta più indicata anche per coloro che non sono molto pratici di giardinaggio; al tempo stesso però, grazie anche all’enorme varietà di specie diverse, le piante grasse sono molto scenografiche e possono completare in maniera squisita i tuoi spazi verdi.

Sebbene coltivare un’aiuola di piante grasse non sia particolarmente impegnativo, esse necessitano di alcune accortezze affinché possano crescere forti e rigogliose. Con PG Casa scopri come creare delle aiuole con vasi di piante grasse nel tuo giardino, quali sono le specie più belle o facili da piantare, e come curare le aiuole con piante grasse e ghiaia.

Come creare un angolo di piante grasse in giardino

Il primo passo per creare un’aiuola di piante grasse sarà quello di scegliere la disposizione: in base alla conformazione del tuo giardino, scegli una zona aperta e ben soleggiata; i cactus hanno bisogno di molta luce e ventilazione. A seconda dello stile che preferisci, delinea il perimetro della tua oasi utilizzando delle pietre, dei sassi oppure dei mattoni: questo ti aiuterà a mantenere il giardino ordinato, oltre che a creare un bell’effetto visivo. In alternativa, se disponi di poco spazio, puoi utilizzare dei vasi: i più indicati sono quelli in terracotta, con un diametro abbastanza ampio ma dal bordo non troppo alto.

Uno dei principali vantaggi delle piante grasse sta nel fatto che esse non necessitano di molte cure, non hanno bisogno di frequenti irrigazioni, non perdono le foglie e non rischiano di seccare. Nonostante la loro resistenza e robustezza, ci però sono alcuni importanti fattori di cui tenere conto per prendersene cura nel modo giusto. Innanzitutto, bisogna prestare attenzione al substrato per la coltivazione: è importante utilizzare un terriccio adatto, che sia poroso e ben drenato; difatti, un terreno che trattiene troppa umidità rischierebbe di far ristagnare l’acqua, finendo col far marcire le radici.

Proprio per questo, spesso si ricoprono le aiuole di piante grasse con ghiaia o pietre: oltre che ad essere esteticamente grazioso, il pietrisco contribuisce a far defluire l’acqua piovana, mantenendo le piantine al sicuro; a tal proposito, può essere utile anche prevedere una certa pendenza del terreno, così da evitare che si accumuli acqua in eccesso. Un’altra accortezza è quella di utilizzare della terra con PH acido, in quanto esso favorisce la crescita delle piante.

Come arredare le aiuole con le piante grasse

Al mondo esistono oltre 10.000 specie diverse di piante grasse: esse si distinguono in base a diverse tipologie e si caratterizzano con forme e colori unici, che vanno dal verde chiaro al rosso intenso, fino al violetto. In più, se ben curate, esse possono sviluppare dei meravigliosi fiori variopinti, con piccoli boccioli o vere e proprie infiorescenze dalle forme estrose ed estremamente sceniche.

Sebbene naturalmente ci siano alcune specie più delicate, che andrebbero coltivate all’interno per evitare che si rovino, la maggior parte delle piante grasse si prestano particolarmente bene per la creazione di graziose aiuole esterne. Alcune varietà di cactus e di succulente sono infatti in grado di adattarsi facilmente sia ai climi più aridi che alle temperature più basse. Le migliori tipologie di succulente per creare un giardino di gran classe ma che sia a bassa manutenzione, includono:

  • I cactus, soprattutto il Trichocereus Pasacana
  • Le piante di Aloe, in particolare le varietà di Aloe Vera e Aloe Barbadensis
  • L’Agave attenuata
  • Il Sedum Palmieri
  • Le Rebutia
  • L’Echeveria
  • Il Semprevivo Maggiore, o sempervivium tectorum
  • Le Hawortia
  • La Barba di Giove, o più precisamente la Jovibarba Sobolifera
  • Gli Astrophytum

Anche la disposizione delle piantine è un elemento da non sottovalutare per ottenere un giardino impeccabile. Bisogna tener presente ad esempio, che le radici dei cactus tendono a svilupparsi molto in profondità, e necessitano quindi di spazio per attecchire bene. Un errore da evitare quando si decide di arredare un’aiuola con le piante grasse, quindi, è quello di piantare le succulente troppo vicine tra loro, per evitare che esse soffochino.

Non temere se la tua oasi sembra un po’ spoglia all’inizio, le succulente sono caratterizzate da una veloce autoriproduzione, e basteranno pochi mesi per avere un giardino verde e rigoglioso. In più, dovrai aver cura di piantare i cactus in ordine decrescente, in modo che non si facciano ombra tra loro: le piante dai fusti più alti andranno quindi nella parte posteriore dell’aiuola, mentre le piantine più piccole dovranno essere disposte nella zona anteriore. Per separare meglio le diverse specie, puoi scegliere di creare dei sentieri con pietre e mattoni, sbizzarrendo la tua fantasia per creare articolate forme geometriche.

Domande frequenti:

  • Come preparare il giardino per le piante grasse?

    Le piante grasse hanno bisogno innanzitutto di un terriccio con PH acido, poroso e ben drenato; esse vanno piantante al sole diretto, in una zona aperta e possibilmente leggermente in pendenza.

  • Come si fa una aiuola?

    Dopo aver scelto la forma, bisogna scavare per circa un metro di profondità; si procede poi con la delimitazione del perimetro utilizzando pietre o mattoni, e infine si piantano le specie desiderate.

  • Quali sono le piante grasse da esterno?

    Le piante grasse sono in genere molto resistenti e versatili. Le tipologie più adatte per l’esterno includono: cactus, aloe, agave, sedum palmieri, rubutia, echeveria, hawortia, astrophytum e altre.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a cura giardino e verde
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE