MAGAZINE
Logo Magazine

Quali solo le talee più facili da fare?

La moltiplicazione delle piante non è così facile come si crede, ma alcune piante si prestano di più a questo tipo di operazione, scopri quali di seguito

Chiedi un preventivo per
vivai e attrezzature per vivai
richiedi un preventivo gratis

Avere la casa piena di graziose piantine d’appartamento è il sogno di molte persone, ma non tutti hanno la fortuna di avere il pollice verde e di riuscire a trasformare i semi in stupendi boccioli. Per fortuna, molte piante possono essere duplicate con il metodo della talee facile.

Fare una talea significa recidere una parte di una pianta già grande e sviluppata per far crescere altre piante identiche: è un metodo più semplice e veloce che partire dal seme. In questo articolo vi mostreremo alcune delle talee più facili da fare e come farle.

La sanseveria è una delle talee facili più belle e che danno più soddisfazione. Durante il periodo estivo recidete una foglia dalla pianta matura e tagliatela in pezzettini della lunghezza di circa 5 cm; poi lasciateli riposare su un panno per una settimana, in modo da dare tempo alla pianta di cicatrizzarsi. Una volta pronte, deponetele in un vaso con terriccio bello umido, rispettando la direzione di sviluppo delle foglie, e vedrete in poco tempo tante nuove foglie di sanseveria che abbelliscono la vostra casa.

Anche la lavanda è una bellissima pianta che può essere riprodotta con talee facili; la cosa importante è intervenire su un esemplare che abbi almeno tre anni di vita. Recidete un rametto di circa 10 cm, togliendo le foglioline in basso. Preparate un vasetto di terriccio unendo in parti uguali sabbia e torba e, dopo aver praticato un foto aiutandovi con una matita, inserite la talea al centro del vaso. I tempi di crescita sono un po’ lunghi (bisogna attendere circa un anno), ma i risultati sono assicurati.

Altre piante d’appartamento che possono essere riprodotte con talee facili sono:

  • rosa
  • mimosa
  • geranio
  • oleandro
  • azalea
  • agrifoglio
  • sambuco
  • aloe
  • molte piante aromatiche
  • alcune piante da frutto, come il ciliegio

Talee facili di fare in acqua

Alcune piante possono moltiplicarsi senza bisogno di terreno, grazie al procedimento delle talee in acqua. Si tratta di un metodo di riproduzione delle piante estremamente facile da fare, sia a livello di procedura sia di materiali necessari. Dimenticate infatti terriccio, fertilizzanti, vasi e sottovasi: vi basta soltanto un vaso o un barattolo riempiti per circa 2/3 di acqua e qualche rametto della vostra pianta preferita.

Tuttavia, non tutte le specie sono adatte a vivere in acqua ma, per fortuna, molte delle piante da appartamento più belle lo sono. È il caso ad esempio della rosa, che rende molto bene con la talea in acqua. Basta prendere dei rami lunghi circa dieci o venti centimetri, reciderli praticando un taglio obliquo e collocarli nel barattolo d’acqua. Vi consigliamo di utilizzare almeno tre o quattro steli e un bel vaso lungo e stretto per farle crescere nel modo migliore.

Anche alcune piatine aromatiche, tra cui la menta e il basilico, crescono molto bene in acqua. Nel caso del basilico, bisogna recidere un rametto fresco alla base, eliminando tutte le foglioline sottostanti, e metterlo in un vasetto pieno d’acqua, avendo cura di esporlo al sole.

Come abbiamo visto in questo articolo, è davvero possibile avere la casa piena di bellissime piante anche se non si ha il pollice verde, grazie alle talee facili da fare.

Richiedi un preventivo gratuito su PG Casa.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a vivai e attrezzature per vivai
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore
Lavori da fare in casa?
Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona
TUTTE LE CATEGORIE
Accedi con le tue credenziali