Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

MAGAZINE

chiedi preventivo

Perché installare un impianto termoidraulico

Cos'è un impianto termoidraulico? Quali sono le sue componenti? Perché è importante installarlo? Trovi tutte le risposte in questo articolo

Impianto termoidraulico
Chiedi un preventivo per impianti termoidraulici richiedi un preventivo gratis

L’impianto termoidraulico in ambito residenziale, ma non solo, è il sistema con cui è possibile regolare la temperatura degli ambienti. Lo scopo è avere il maggior comfort abitativo.

All’interno dell’impianto possono essere ricondotte le installazioni che garantiscono il riscaldamento durante l’inverno e la climatizzazione nella stagione estiva. Gli impianti di raffrescamento sono quelli che comunemente definiamo di condizionamento.

Cos’è un impianto termoidraulico

Secondo quanto dice la vigente definizione legislativa, l’impianto termoidraulico è quell’impianto tecnologico che serve per la climatizzazione invernale o estiva dell’ambiente. La stessa viene effettuata con o senza la produzione di acqua sanitaria e indipendentemente dal vettore energetico utilizzato.

Negli impianti termoidraulici sono compresi anche quelli individuali di riscaldamento e invece sono esclusi tutti quegli apparecchi termici come quelli ad energia radiante, i caminetti e le stufe. Questi sistemi possono essere assimilati agli impianti termoidraulici, se sono fissi, quando la somma delle potenze nominali del focolare degli apparecchi al servizio della singola unità immobiliare è maggiore o pari a 5kW.

Impianti termoidraulici centralizzati e autonomi

Tra gli impianti termoidraulici si possono fare delle distinzioni, ci sono infatti quelli centralizzati, che servono più utenze, quelli tipici installati infatti nei condomini, poi ci sono gli impianti autonomi che invece sono al servizio di una singola utenza.

Quali sono le componenti?

Le componenti dell’impianto termoidraulico sono numerose ed è possibile ricondurre i vari elementi ai sistemi di produzione (caldaie a condensazione, pompe di calore…), distribuzione (che veicolano l’energia ai terminali di utilizzazione), regolazione e controllo (gestiscono e ottimizzano il funzionamento dell’impianto) e utilizzazione (impianti a pavimento, radiatori…).

Da quello che dice la legislazione in materia, possiamo quindi definire che caminetti, stufe e tutti gli apparecchi ad energia radiante fissi sono assimilati agli impianti termici e sottoposti ai relativi obblighi normativi se la potenza al focolare al servizio di una singola unità immobiliare supera i 5 kW. Gli impianti che producono acqua calda sanitaria per più utenze e quelli che servono le singole unità immobiliari non destinate ad usi non residenziali o assimilati, come ad esempio le palestre, sono anch’essi definibili impianti termoidraulici. Invece, i sistemi che producono esclusivamente acqua calda sanitaria al servizio di singole unità immobiliari non sono considerati impianti termici.

Ci sono quindi delle disposizioni in campo di prestazione energetica a cui vengono sottoposti tutti gli impianti termoidraulici a livello nazionale, le Regioni però possono comunque intervenire modificando le disposizioni nazionali in materia di energia. Per questo è sempre fondamentale verificare l’applicazione degli aspetti normativi a livello territoriale.

Vuoi installare un impianto termoidraulico di ultima generazione? Richiedi ora un preventivo a un professionista.

Con il sistema di richiesta preventivi di PG Casa, puoi trovare – in modo facile e veloce – il tecnico più vicino a te.

preventivo

Scegli uno dei nostri migliori professionisti! Richiedi un preventivo gratis a impianti termoidraulici

invia la tua richiesta gratis ricevi fino a 5 preventivi scegli il preventivo migliore

CHIEDI ORA