pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

Materiali ecosostenibi: la Top 10

Architettura sostenibile: un ottimo modo per dar vita ad abitazioni ecosostenibili, realizzate con materiali totalmente naturali, riciclabili e che rispettano l'ambiente.

Chiedi un preventivo per PROGETTAZIONE E DESIGN
  • Invia la tua richiesta gratis
  • Ricevi fino a 5 preventivi
  • Scegli il migliore
richiedi preventivo
L'architettura sostenibile racchiude tutti quegli interventi edili volti alla realizzazione d'infrastrutture che possiedono determinate caratteristiche, mediante l'utilizzo di materiali ecosostenibili. Un materiale viene definito ecosostenibile quando è realizzato secondo un processo produttivo efficiente (dal punto di vista energetico), senza produrre emissioni inquinanti sia durante la produzione che successivamente alla posa in opera del prodotto, e quando possiede caratteristiche fisico-tecniche specifiche. I prodotti edili devono avere una certa durevolezza, essere riciclabili durante lo smaltimento ed essere realizzati con elementi naturali. Per quanto riguarda la scelta di questi articoli, è necessario prendere in considerazione l'igroscopicità, il livello di coibentazione termica e acustica, l'accumulo del calore ed un acquisto, possibilmente, a chilometro zero. Tra i principali materiali ecosostenibili, compaiono: legno, sughero, fibra di cellulosa, laterizi, blocchi cassero in legno cemento, lana di pecora, micelio di funghi, pannelli in paglia e pannelli in pietra riciclata.
Il legno è ricavano dal cuore della corteccia delle querce da sughero, dove una volta prelevato, con il tempo si rigenera ricoprendo nuovamente il tronco della pianta. Questo è un ottimo isolante, idrorepellente, imputrescente, atossico, non infiammabile, antiallergico e traspirante. Solitamente viene trasformato in fogli attraverso l'utilizzo del calore e della compressione, impiegate durante i processi di lavorazione. La fibra di cellulosa si ottiene dal riciclo e dalla trasformazione della carta. Si tratta di un ottimo coibentante da impiegare come isolante termico e acustico. I pannelli di fibra di cellulosa sono atossiche e si possono riciclare completamente. Un altro materiale impiegato nell'architettura ecosostenibile è il laterizio. Si tratta di un materiale ottenuto dalla miscelazione di argille, sabbia e acqua. Viene principalmente utilizzato per la realizzazione di tamponature e parti strutturali delle abitazioni. Il laterizio dev'essere scelto con molta cura, optando per quei prodotti con un basso livello di radioattività. Proprio per questa condizione, le aziende produttrici devono certificare la provenienza, la qualità e il livello di radioattività dei laterizi immessi sul mercato.

I blocchi in calcestruzzo e argilla espansa vengono impiegati per realizzare parti strutturali. Essi possiedono diverse caratteristiche, tra le quali: isolante, resistenza meccanica, isolamento termico e acustico e agli agenti atmosferici. A queste caratteristiche si aggiungono quelle di facilità e velocità nella posa in opera. Un'altra valida alternativa di materiali ecosostenibili è rappresentata dai blocchi cassero in legno cemento. Essi vengono usati per costruire muri portanti. La posa in opera avviene a secco e poi vengono riempiti con calcestruzzo. L'armatura è fissata a terra e il cemento dev'essere privo di additivi. Questo tipo di materiale viene largamente impiegato per la realizzazione di abitazioni in classe A (la più alta). Le altre valide alternative (lana di pecora, fiocchi di cellulosa etc.) vengono ugualmente impiegate per coibentare e isolare le varie strutture che compongono le abitazioni, al fine di ottenere una casa con un'elevata efficienza energetica e coibentante.
L'architettura sostenibile non si basa solo ed esclusivamente sull'utilizzo di materiali naturali, riciclabili e con tantissime altre caratteristiche tecniche. Una casa, per essere definita ecosostenibile, deve possedere alcune certificazioni, tra le quali: Leed, Ecolabel Eu, Emas, Agenzia Casa Clima, Anab-Icea e APE. Il Leed è un certificato conferito a tutti quegli edifici sostenibili (dal punto di vista ambientale ed energetico), e si ottiene pagando una quota, rispettando tutte le caratteristiche edili e dopo aver inoltrato una domanda. L'Emas o Eco Management and Audit Scheme, è un sistema di adesione indicato alle imprese e organizzazioni (pubbliche o private) che vogliono migliorare la proprie efficienza ambientale. Ecolabel Eu è un marchio di qualità che viene conferito a tutti quei prodotti e servizi definiti migliori sotto il punto di vista ambientale.
Agenzia Casa Clima è un ente indipendente, il quale classifica l'edificio in termini di consumo energetico. L'Anab-Icea è invece un certificato rilasciato ai prodotti da impiegare nella bioedilizia. La concessione di questa certificazione avviene successivamente all'analisi di tutte le fasi che hanno portato dalla miscelazione delle materie prime al prodotto finito (profilo ambientale del prodotto). Infine, un'altra certificazione che si può prendere in considerazione durante la scelta dei materiali ecosostenibili, è l'APE. L'Attestato di Prestazione Energetica riporta il fabbisogno energetico della casa e fornisce qualche raccomandazione per migliorare l'efficienza energetica dello stesso (sostituzione d'infissi, tipologia di pavimentazione, sostituzione dell'impianto di riscaldamento con uno all'avanguardia, maggior isolamento termico o acustico e tantissimo altro ancora).


richiedi preventivo per PROGETTAZIONE E DESIGN
  • Architettura sostenibile
  • materiali sostenibili

Potrebbe interessarti anche

Progettazione e design
Architettura e Design: 10 mosse per arredare casa con stile

L'architettura e il design consentono di rinnovare la casa e personalizzarla in base alle proprie esigenze. Per questo è fondamentale restare sempre aggiornati sulle varie idee ed i consigli per creare uno stile unico e di impatto. Ciò non significa dover avere un importante budget a disposizione, in quanto è possibile personalizzare gli ambienti e gli spazi con pochi e semplici tocchi di design,...

Progettazione e design
Planimetria catastale, cos'è e quando serve

Le planimetrie catastali sono uno strumento utilizzato dal catasto per poter identificare in maniera univoca ogni proprietà immobiliare situata all’interno dello stato italiano, in modo tale da fornire una documentazione completa in caso ve ne fosse bisogno. Questo documento inoltre ha diversi utilizzi, che possono essere essenziali per il calcolo delle tasse da pagare su una qualsiasi proprietà o...

Progettazione e design
Architetto paesaggista: chi è e quando contattarlo

Che cosa è un architetto del paesaggio? Con le tante figure che popolano il mondo dell’edilizia, tra ingegneri e architetti di vario tipo, è naturale che molti si pongano questa domanda quando si sente parlare di questa figura professionale in particolare durante la navigazione su internet o in alternativa in televisione. Per fugare ogni dubbio e soddisfare ogni curiosità, verrà illustrato...