pagine gialle casa

richiedi preventivo icon menu

Guida essenziale per traslocare nelle tua prima casa

Per fare un trasloco completo e trasferirsi nella nuova casa è bene mettere in atto alcuni accorgimenti che consentono di semplificare la procedura.

Chiedi un preventivo per TRASLOCHI
  • Invia la tua richiesta gratis
  • Ricevi fino a 5 preventivi
  • Scegli il migliore
richiedi preventivo
Quando ci si trasferisce nella nuova casa è necessario fare un piano per poter gestire nella maniera più opportuna il trasloco completo. Infatti, anche se si è portato a termine l'acquisto della propria prima casa, esistono ancora tante operazioni da fare. Efficienza e rapidità sono fondamentali e occorre procedere con metodo per evitare di perdere tempo e di avere problemi. La pianificazione del trasloco completo è importantissima, tuttavia esistono alcune considerazioni da fare prima di procedere a imballare. Innanzitutto bene fare una pulizia accurata degli ambienti e ventilarli prima di procedere con il trasloco completo. Quando si hanno animali domestici o bambini la pianificazione è ancora più importante perché è necessario preparali al cambiamento di casa e abitudini. Inoltre il trasloco stesso comporta un notevole stress. In secondo luogo animali e bambini piccoli possono intralciare le operazioni, quindi è bene studiare il modo di evitare il più possibile traumi e paure. Ad esempio si può configurare il trasloco come un gioco o un'avventura.
Un trasloco completo è prima di tutto un lavoro attento di pianificazione. La fase preliminare consiste essenzialmente nell'organizzazione dei lavori. Bisogna stilare un elenco di tutti i materiali che possono servire, decidere i vari passaggi da fare, il loro ordine e quali sono i tempi da rispettare. In secondo luogo si deve verificare quale sia il momento migliore per muoversi. Da un lato occorre considerare se la vecchia abitazione sia già stata venduta e il nuovo proprietario stia aspettando di entrarne in possesso. Dall'altro lato occorre considerare se il trasloco viene fatto da soli oppure affidandosi a una ditta specializzata. In genere le tariffe sono più convenienti durante il periodo invernale e nei giorni centrali della settimana; al tempo stesso è più facile che le aziende siano maggiormente disponibili in inverno. Questa stagione comporta però alcuni svantaggi quando si parla di trasloco mobili, soprattutto se si vive in zone dal clima freddo. Infatti non è raro avere a che fare con neve, marciapiedi ghiacciati e basse temperature che rendono difficoltosi i lavori. Si consiglia di evitare di traslocare da metà maggio a metà agosto, nei week-end, all'inizio e alla fine del mese e, quando si hanno figli, nel periodo delle lezioni.

Quando si decide di fare un trasloco da soli occorre pianificare in anticipo ogni mossa per evitare stress e inconvenienti. Un aiuto può venire dagli amici che possono contribuire al trasloco mobili. Occorre affittare un furgone, scegliendo un modello sufficientemente capiente e che possa essere guidato con la propria patente. Inoltre bisogna considerare quale sia la distanza tra la vecchia e la nuova casa per decidere se si possono fare più viaggi oppure soltanto uno. Molto spesso per un trasloco completo si decide di rivolgersi a dei professionisti del settore, tuttavia è fondamentale affidarsi a una ditta seria e in grado di garantire alti standard qualitativi. Solo in questo modo si evitano brutte sorprese e si ottengono risultati a regola d'arte. Occorre verificare tra le aziende che operano nella propria zona e fare un confronto tra i vari preventivi, così da poter scegliere la soluzione ottimale per le proprie esigenze. Inoltre è bene assicurarsi che sia prevista la responsabilità di eventuali danni durante il carico, il trasporto e lo scarico. Se il trasloco mobili comprende arredi particolari che necessitano di una maggiore cure (pezzi antichi, cantinette per il vino o il tavolo da biliardo), possono essere previste maggiorazioni.
Quando si effettua il trasloco è necessario riporre tutti i complementi e gli oggetti posseduti in modo ordinato in grandi scatole e cartoni prima di passare a spostare i mobili. Gli oggetti pesanti vanno posti sul fondo ed è bene dedicare ogni contenitore a una certa tipologia di elementi. Ad esempio uno scatolone può essere dedicato solo ai piatti, alle scarpe o ai libri. In ogni caso non bisogna mai riporre insieme oggetti fragili e pesanti: i primi vanno avvolti con cura in fogli di giornale per proteggerli meglio da urti accidentali. Una volta riempite le scatole le si chiude con nastro adesivo e si consiglia di scrivere quale sia il loro contenuto con un pennarello nero. In questo modo è più facile posizionare gli oggetti nella loro nuova collocazione. Bisogna fare attenzione al peso di ogni contenitore perché non si devono fare sforzi eccessivi quando la si carica sul furgone. I mobili vanno caricati per ultimi anche per facilitare lo scarico e la ricollocazione degli arredi. Infatti in questo modo si evita che gli scatoloni intralcino il passaggio quando si posizionano i mobili nella nuova casa.
richiedi preventivo per TRASLOCHI
  • trasloco completo
  • trasloco mobili

Potrebbe interessarti anche

Traslochi
Trasporti e traslochi

Oggigiorno, sono tantissime le aziende che si occupano di trasporti di materiale ingombrante e di traslochi. Tuttavia, queste sono chiamate a possedere alcune caratteristiche che ne qualificano l'operato. Innanzitutto, una buona azienda deve offrire informazioni e preventivi entro 24 o 48 ore dall'avvenuta richiesta, inoltre, deve puntare su valori fondamentali quali l'affidabilità e la...

Traslochi
4 consigli pratici per aiutare i vostri bambini dopo un trasloco

Durante i traslochi nazionali e i traslochi internazionali una famiglia può davvero andare incontro a tanto stress. I bambini, in particolare, sono i soggetti più colpiti poiché risentono ancora di più dell'affaticamento e della stanchezza. Un trasferimento è infatti per tutte le famiglie un momento davvero delicato che mette alla prova la propria pazienza. Per questo motivo è importante cercare...

Traslochi
6 oggetti indispensabili per un trasloco meno stressante

I materiali per imballaggio sono degli elementi indispensabili quando bisogna affrontare un trasloco. Questo momento prevede della fasi molto delicate durante le quali è opportuno ricorrere alla dovuta accuratezza e avere allo stesso tempo tanta pazienza e cautela. Quando giunge il momento di trasferirsi esistono in realtà sei utili soluzioni che possono rendere la giornata in costante movimento...