magazine

tutti gli articoli

I quadri elettrici e di comando

A cosa servono e quali funzioni hanno i quadri elettrici e di comando

In ogni abitazione è presente un quadro elettrico di piccole o medie dimensioni, questo dispositivo svolge una specifica funzione: alimentare i circuiti per le luci, gli interruttori, ecc. In commercio sono disponibili diversi modelli di quadri elettrici e di comando che presentano differenti funzioni e caratteristiche. In generale, il quadro elettrico domestico, presenta alcuni elementi essenziali: un involucro esterno di protezione, un interruttore generale, due interruttori differenziali e uno o più interruttori magnetotermici. Gli interruttori differenziali vengono definiti "salvavita" e servono per isolare e separare il circuito delle luci da quello delle prese, per consentire l'erogazione della corrente elettrica anche in presenza di guasti all'impianto. I quadri elettrici di comando presentano una struttura più complessa e articolata composti da armadi a pavimento suddivisi in scomparti e diverse aree funzionali; questi quadri vengono installati per erogare la corrente in immobili industriali o commerciali che necessitano di diverse linee elettriche. I quadri elettrici possono essere installati sia all'interno che all'esterno delle abitazioni.







I quadri elettrici e di comando sono dei componenti molto delicati che salvaguardano l'impianto da eventuali guasti o malfunzionamenti, di conseguenza per l'installazione e la manutenzione è opportuno rivolgersi a dei professionisti del settore. Per evitare spiacevoli incidenti o cortocircuiti, sono state introdotte delle norme europee che stabiliscono quali sono le caratteristiche tecniche e strutturali che deve possedere ogni quadro installato, inoltre sono previste delle specifiche indicazioni per prevenire i sovraccarichi. Le nuove norme (CEI EN 61439-1 e CEI EN 61439-2) prevedono per i quadri di bassa tensione la presenza di alcuni componenti essenziali: parti meccaniche, apparecchiature interne di comando e di protezione e segregazioni. A seconda della tipologia costruttiva del quadro elettrico, la normativa introduce una specifica classificazione: quadro chiuso e aperto, il primo presenta un involucro chiuso su tutti i lati e solitamente viene installato nelle singole unità abitative, mentre il secondo non presenta nessuna protezione frontale e viene utilizzato solo in particolari ambienti di lavoro. Per ogni quadro elettrico e di comando è obbligatorio fornire i dati dell'azienda che assembla e installa l'intero impianto.






La costruzione e l'installazione di un quadro elettrico o di comando è un'operazione molto delicata che deve essere eseguita da professionisti specializzati nel settore dell'elettricità. La ditta M&M Quadri Elettrici opera da anni con competenza e professionalità a Perugia, installando quadri elettrici di ogni tipo per uso civile, industriale o commerciale. La ditta M&M Quadri Elettrici si avvale di un team di professionisti competente e puntuale, in grado di assolvere ogni specifica richiesta del cliente nel rispetto delle normative vigenti in materia di costruzione e installazione dei quadri elettrici. La M&M Quadri Elettrici realizza quadri elettrici di bassa tensione da collocare sia all'interno che all'esterno degli edifici, con strutture che possono essere installate sia a parete che ad incasso o a pavimento. Tra i tantissimi modelli di quadri elettrici realizzati dall'azienda si segnalano i quadri principali e secondari di distribuzione e i quadri di comando motore (quadri MCC), strutture certificate e garantite secondo i più alti standard europei. L'azienda M&M Quadri Elettrici è inoltre specializzata nell’installazione, manutenzione e certificazione di quadri di protezione e misura e di quadri elettrici per cantieri.


Potrebbe interessarti anche