MAGAZINE
Logo Magazine

Come innaffiare le piante durante l’estate

In estate si rischia sempre di non fornire al giardino la giusta quantità d’acqua, finendo per causare danni alle piante. Ecco una guida completa su come innaffiare

Chiedi un preventivo per
GIARDINAGGIO
richiedi un preventivo gratis

L’estate è in arrivo e, con essa, arriva uno dei momenti più belli per potersi godere il giardino di casa. È in questo periodo, dunque, che il verde deve risplendere e tutto dev’essere perfetto. Mentre le temperature esterne salgono, fiori e piante richiedono un quantitativo sempre più importante d’acqua. Ma quante volte una pianta è marcita perché l’abbiamo innaffiata troppo, e quante altre una pianta vicina si è seccata perché invece non ne aveva ricevuta abbastanza? Innaffiare è una questione di misura, di tempi e di conoscenza del proprio giardino: ecco perché è bene programmare ogni intervento con la massima cura.

In questa guida vi spieghiamo tutto quello che dovete sapere per capire come innaffiare le piante d’estate, evitando gli errori più comuni che, nei casi più gravi, possono portare alla morte del vostro esemplare preferito.

Le tue piante hanno bisogno di più acqua?

Per sapere se il tuo giardino ha sete, non devi fare altro che osservarlo attentamente. Se una pianta ha bisogno di essere innaffiata, potrebbe infatti presentare un afflosciamento delle sommità, fiori raggrinziti o foglie arricciate. Se non sei sicuro di vedere alcuni dei sintomi precedenti, prova invece a tastare il terreno: con le dita, penetra nello strato di terriccio e verificane l’umidità: da qui puoi facilmente renderti conto se la pianta è ancora in grado di trarre nutrimento da dove si trova.

In commercio esistono moltissimi kit di irrigazione dotati di tubi di plastica flessibili a cui è possibile installare un’ampia selezione di lance e pistole per effettuare nebulizzazioni o interventi di irrigazione mirati. A volte, questi impianti si attaccano direttamente a un rubinetto, così da occupare poco spazio e poter essere riposti alla fine della stagione estiva. Si tratta di kit molto personalizzabili ed economici, perfetti per chi ha un giardino bisognoso di attenzioni.

Innaffiare le piante d’estate: da dove si comincia?

In assenza di un impianto di irrigazione automatico, è bene che le piante ricevano acqua almeno una o due volte al giorno, specialmente se ci stiamo riferendo ad aree soleggiate del giardino o piante in vaso, come ad esempio i gerani sul terrazzo esposti, ora dopo ora, all’intensa calura estiva. In quest’ultimo caso non solo programmiamo bagnature frequenti, ma prediligiamo anche piante adatte alle zone soleggiate e vasi con cassetta a riserva d’acqua, in maniera da aiutare le piante a getto continuo di fiori a sostenersi e prosperare anche nei mesi più duri.

È consigliato innaffiare le piante, nel periodo estate, con abbondante acqua mattino e sera, o solo la sera nel caso in cui non si disponga di tempo a sufficienza per entrambe le procedure. Innaffiamo il giardino al tramonto, quando il sole è meno intenso, così da evitare che l’acqua faccia bruciare le foglie e i fiori, danneggiando i nostri preziosi tesori verdi. Questo accorgimento è particolarmente importante quando si effettuano le cosiddette “docce”, ovvero quando le piante vengono bagnate da cima a fondo. Il processo non solo rinfresca la pianta, ma la aiuta a mantenersi pulita e lucente, con eccezione delle rose: a loro, la doccia, non piace!

La bagnatura approfondita

In certe giornate, il caldo sarà così intenso da richiedere qualche attenzione supplementare per le nostre splendide piante. In questi giorni sarà opportuno annaffiare con più calma, con un getto lento che permetta all’acqua di penetrare in profondità nel terriccio e dissetare le radici in modo graduale.

Affidati a un professionista esperto su PagineGialle: richiedi subito un preventivo senza impegno per un impianto di irrigazione nuovo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a GIARDINAGGIO
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali