MAGAZINE
Logo Magazine

Quando sono obbligatorie le luci di emergenza?

Le lampade di emergenza sono utili per tutte quelle situazioni di necessità. Scopriamo insieme perché sono importanti e quando è obbligatorio installarle

Chiedi un preventivo per
elettricista
richiedi un preventivo gratis

Le lampade di emergenza sono utili per tutte quelle situazioni di necessità oppure emergenza appunto, in particolar modo in casa servono nei momenti in cui può avvenire un black out e si rimane completamente al buio, impossibilitati a muoversi e fare qualsiasi cosa.

Oggi vi sono differenti modelli nuovi che usano lampade a led per l’illuminazione di emergenza, al posto di quelle tradizionali ad incandescenza oppure fluorescenti.

Perché sono importanti le luci di emergenza

È fondamentale che l’ambiente della propria casa sia sicuro in ogni tipologia di situazione e per qualsiasi eventuale evenienza. Questo è importante per evitare eventuali incidenti domestici e assicurare il comfort nell’abitazione.

Le luci di emergenza sono un esempio di strumento adatto a gestire situazioni in cui improvvisamente diventa impossibile o pericoloso fare le normali attività del quotidiano, solitamente del tutto naturali.

È capitato a tutti almeno una volta nella vita di trovarsi in casa al buio, in caso di black out o quando scatta il salvavita. In quei momenti si rimane immobili e si cerca il modo per raggiungere una torcia, procedendo a tentoni con la paura di inciampare o di finire accidentalmente contro un muro o una porta.

Questo è il motivo per cui è necessario avere una lampada di emergenza in casa, per non rimanere mai senza luce e per poter continuare a eseguire le normali attività senza rischiare di cadere e farsi male e senza alcun pericolo.

Oggi sono stati creati i moderni sistemi a Led per cui le lampadine usate per questa tipologia di illuminazione sono tecnologicamente avanzate e in grado di garantire un’illuminazione efficace anche in caso di black out.

Luci di emergenza: obbligo e installazione

Se tutti, o quasi, conosciamo le luci di emergenza, forse non tutti sappiamo dove vanno collocate. Forse non è difficile da intuire, ma meglio indicare con precisione ogni informazione.

Le lampade di emergenza sono necessarie e anche obbligatorie per legge in qualsiasi ambiente di lavoro, non lo sono invece in casa anche se si tratta di uno strumento molto utile a livello domestico per evitare pericoli e incidenti nel caso in cui non ci sia corrente e si rimanga al buio.

Molti spesso pensano che siano antiestetiche per l’arredamento presente, ma oggi esistono davvero molte aziende che propongono dei prodotti efficaci e allo stesso tempo interessanti per quanto riguarda l’effetto estetico.

All’interno di luoghi pubblici o degli ambienti di lavoro la normativa sull’illuminazione di emergenza indica che queste luci non possono essere inserite a piacimento.

Devono infatti essere seguiti dei criteri specifici, illuminando le uscite di sicurezza per rendere possibile l’evacuazione e per segnalare le zone in cui si trovano le attrezzature antincendio o gli allarmi.

Non vige alcun obbligo per le lampade di emergenza in casa e anche la loro posizione non è vincolata dalla legge, sta nel buon senso dell’utente ovviamente inserirla in un punto che possa illuminare in maniera utile in casi di black out, consentendo di continuare l’attività svolta e di individuare ciò di cui si necessita il quel momento, in particolar modo la porta d’uscita e il contatore.

Per avere informazioni sui prezzi delle luci di emergenza è consigliabile rivolgersi ad un esperto nel settore e richiedere un preventivo.

Scegli uno dei nostri migliori professionisti!
Richiedi un preventivo gratis a elettricista
CHIEDI ORA
invia la tua richiesta gratis
ricevi fino a 5 preventivi
scegli il preventivo migliore

POTREBBE INTERESSARTI

Lavori da fare in casa?

Ricevi e confronta preventivi gratis dai migliori professionisti nella tua zona

TUTTE LE CATEGORIE

Accedi con le tue credenziali