Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

Non ti fermare adesso

Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Lavori da fare in casa?

  • INVIA LA TUA RICHIESTA
  • ricevi fino a 5 preventivi
  • scegli il preventivo migliore
Chiedi preventivi per

IMPIANTI ELETTRICI

Dove ti serve il servizio?

  • Invia la tua richiesta gratis In primo luogo, rispondi ad alcune brevi domande sul tipo di professionista che stai cercando.
  • ricevi fino a 5 preventivi Entro poche ore, riceverai preventivi personalizzati in base alle tue esigenze specifiche.
  • scegli il preventivo migliore Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te.
GUIDA UTILE

Impianti elettrici

Gli impianti elettrici sono una componente fondamentale di ogni abitazione, ufficio o azienda. Devi rifare l’impianto elettrico e non sai a chi rivolgerti? Non sai se l’impianto elettrico del tuo immobile è a norma? Hai smarrito o non hai mai avuto le certificazioni di conformità del tuo impianto elettrico?

Con PG Casa puoi contattare i migliori professionisti della tua zona, tecnici esperti e abilitati a cui chiedere preventivi gratuiti per la progettazione, realizzazione, certificazione e manutenzione di tutti gli impianti elettrici, civili e industriali.

Cosa sono gli impianti elettrici?

L’impianto elettrico è l’insieme di componenti (elettriche, meccaniche e fisiche) che permettono a un’abitazione, un ufficio o un’azienda di ricevere e utilizzare l’energia elettrica, per cui è molto importante avere un impianto elettrico a norma, ovvero realizzato rispettando tutti i parametri dettati dalle normative nazionali e comunitarie in materia.

Ogni impianto elettrico è composto da un articolato sistema di cavi, conduttori e accessori che consentono l’erogazione di energia elettrica in un edificio. Gli elementi principali di un impianto elettrico sono:

  • Contatore, di proprietà del gestore della rete elettrica e collocato in un apposito scomparto;
  • Quadro elettrico di casa, collegato al contatore, che distribuisce l’energia elettrica al suo interno;
  • Interruttori magnetotermici differenziali, comunemente denominati “salvavita” e di solito divisi per circuito luci e circuito forza motrice
  • Linee elettriche o “dorsali”: ospitano i cavi che dal quadro elettrico si diramano nell’unità immobiliare
  • Cassette di derivazione: suddividono le linee elettriche verso i punti di destinazione (punto finale)
  • Punti luce: tutti i punti in cui l’energia elettrica è utilizzabile
  • Frutti: prese, pulsanti e interruttori

La dichiarazione di conformità

La dichiarazione di conformità dell’impianto elettrico (DICO) è il documento che attesta che l’impianto è stato realizzato in conformità alle normative vigenti e alle prescrizioni di legge. Deve essere obbligatoriamente rilasciata dall’impresa installatrice, una volta ultimato l’impianto.

Se la certificazione dell’impianto elettrico è stata smarrita, può essere sostituita da una Dichiarazione di Rispondenza nel caso in cui l’impianto elettrico sia stato realizzato prima del marzo 2008; diversamente, mentre è possibile ottenere una nuova dichiarazione di conformità solo dopo aver effettuato delle modifiche.

Quanto costa rifare un impianto elettrico?

Il costo di un impianto elettrico varia ovviamente in base alle dimensioni dell’immobile, all’uso civile o industriale e ai punti luce che si intendono realizzare, considerando che in media in un appartamento di 100 mq ci sono circa 80 punti luce.

In linea generale, rifare l’impianto elettrico di casa può costare tra i 65 e i 90 euro/mq, mentre per gli impianti industriali il costo è all’incirca di 70 euro/mq, e comprende sia la manodopera che i materiali necessari. Si deve poi aggiungere l’eventuale costo della progettazione, che si aggira intorno ai 60 euro/mq.

Una valida alternativa per risparmiare è optare per un impianto elettrico a vista, una scelta vintage ritornata prepotentemente di moda che consente di evitare le opere edili necessarie a creare le tracce per nascondere tubi e scatole di derivazione, che vengono lasciati correre su pareti e soffitti.

Richiedi un preventivo gratuito per la progettazione di impianti elettrici

Se devi realizzare un nuovo impianto elettrico, con PG Casa puoi metterti in contatto in modo facile e veloce con i migliori professionisti della tua zona e ricevere preventivi gratuiti e dettagliati per scegliere comodamente quello più adatto alle tue esigenze, visionando il profilo e le recensioni di ogni professionista proposto.

Aziende consigliate da noi

vedi tutte le aziende