Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

GRATE IN FERRO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Grate di ferro: modelli, metodi di pulizia e costi

L’acquisto delle grate di ferro, in genere, si considera solo in funzione della sicurezza della casa, come valido deterrente contro tentativi di effrazione di malintenzionati. In realtà questi complementi possono aggiungere un tocco di fascino e romanticismo, con i loro ghirigori più fantasiosi e variopinti, anche a porte e finestre disposte su facciate esterne.

Le grate in ferro sono generalmente composte da una sezione perimetrale incassata nel muro ed elementi di riempitura dalle svariate forme e caratteristiche intrinseche. Vediamo le diverse tipologie disponibili in base a materiale, stile e prezzo.

Grate di ferro moderne

Esistono 3 tipologie di grate in ferro in stile moderno: fisse o mobili.

 

Grate in ferro fisse

Un genere riservato perlopiù alle grate in ferro per finestre, presentano gli elementi riempitivi connessi inseparabilmente al telaio perimetrale. Comportano il vantaggio di risultare troppo complicate da svellere per i malintenzionati, nonché quello di conferire un certo valore estetico alla facciata dove sporge la finestra.

 

Grate in ferro mobili

Tra queste citiamo le grate di ferro per balconi, che presentano le seguenti aperture:

  • A libro, se si dispone dello spazio adeguato per l’apertura delle ante.
  • A soffietto o a fisarmonica, posizionabili ai lati dell’entrata per non ingombrare ambienti dalla metratura limitata.
  • A scomparsa, capaci di diventare invisibili una volta aperte. Queste ultime, però, non rappresentano una valida barriera per i malintenzionati: infatti, è sufficiente rimuoverle dai binari per procurarsi il passaggio all’interno dell’abitazione.

Grate di ferro battuto

Tipiche della bottega artigiana dei tempi passati, frutto della forza e l’abilità delle mani del fabbro, sono tutt’oggi ricercate da chi non sa rinunciare alla preziosità dei manufatti personalizzati.

I vantaggi rappresentati dell’installazione di grate in ferro battuto si possono osservare sia nell’originalità delle loro forme che nella loro ragguardevole durata nel tempo. Tra i più comuni svantaggi invece abbiamo l’alto costo e i lunghi tempi di installazione.

Grate di ferro antiche

Ideali per chi ama gli oggetti ricchi di storia e con la patina dell’antico, le grate di ferro antiche sono reperibili negli stili più svariati, tipo Luigi XVI, Luigi Filippo, etc. Si distinguono per la loro esclusività e unicità, nonché per la loro particolare resistenza e ottimo stato di conservazione.

Tali complementi sono preferibili per il fascino indiscusso che sanno conferire a una casa, alla quale riescono a donare un’atmosfera suggestiva difficilmente riproducibile dai lavorati moderni.

A prescindere dai tipi e dai modelli di grate in ferro, è consigliabile l’applicazione di serrature dotate di cilindro europeo, le quali garantiscono i meccanismi di sicurezza tra i più sicuri offerti dal mercato.

Grate in ferro: metodi di lavorazione

Le grate di sicurezza in ferro più utilizzate sono quelle zincate o trattate con sistema Duplex. Nella maggior parte dei casi vengono verniciate con smalti o rivestite in resina, per preservare il ferro dalla ruggine.

 

La zincatura è il sistema anticorrosivo più comunemente utilizzato, in virtù del quale il ferro mantiene le sue caratteristiche molto più a lungo. Tale processo rende più facile l’individuazione dei punti in fase di deterioramento, e quindi agevola moltissimo le opere di manutenzione.

Il sistema Duplex, invece, è mirato a ottenere una durabilità del metallo molto più avanzata nel tempo, e comprende zincatura a caldo e verniciatura.

 

La zincatura a caldo comporta una serie di fasi di lavorazione, che possono essere così elencate:

  • Sgrassaggio, finalizzata all’eliminazione di grassi e oli.
  • Lavaggio, per eliminare le sostanze alcaline lasciate dalla fase precedente.
  • Decapaggio, con l’uso di acido cloridrico al fine dell’eliminazione di eventuali incrostazioni causate dalla ruggine.
  • Lavaggio post-decapaggio, con la finalità di proteggere le vasche, dove si svolgeranno le fasi successive, dall’azione degli acidi utilizzati per il decapaggio.
  • Flussaggio, per rendere la superficie del metallo aggrappante per lo zinco fuso.
  • Zincatura, che prevede il posizionamento del metallo in forno essiccante per prepararlo all’immersione nello zinco fuso. In questa fase, alla temperatura che può aggirarsi intorno ai 450°C, si concreta la formazione del rivestimento di zinco protettivo.

 

La fase successiva del sistema Duplex è la verniciatura, un rivestimento organico che impedisce allo strato di zinco di rimanere a contatto con gli agenti atmosferici e quindi di deteriorarsi. Ma non solo. La verniciatura assicura un aspetto esteticamente più vivo e gradevole alle inferriate.

Verniciatura semplice e rivestimento in resina

Le grate in ferro possono anche essere trattate semplicemente con speciali smalti o resine per prevenire il deterioramento e la ruggine. Tali sistemi però, non assicurano la stessa protezione e durabilità nel tempo di quelli esposti in precedenza, e richiedono opere di manutenzione entro lassi di tempo più brevi.

 

La verniciatura deve essere preceduta da un intervento di pulizia rigoroso, effettuato con carta vetrata, per eliminare eventuali incrostazioni di ruggine.

Dopo la pulizia, è necessaria l’applicazione di specifico prodotto antiruggine, il quale, una volta perfettamente asciutto, consente l’applicazione dello smalto dal colore preferito. Le resine, la cui applicazione è prerogativa di tecnici specializzati, conferiscono una speciale brillantezza e gradevolezza di immagine alla grata in ferro.

Grate in ferro prezzi

I prezzi delle grate in ferro dipendono da molteplici fattori:

  • dimensioni;
  • classe di certificazione;
  • tipo di installazione;
  • decorazioni aggiuntive;
  • tipologia (fisse, scorrevoli o ad ante);
  • preparazione del ferro.

 

Una menzione particolare merita il fattore ‘Certificazione’, da cui si evince che una grata in ferro, certificata da un ente certificatore, abbia superato dei test antieffrazione.

La certificazione può attestare la classe 3 o 4 di appartenenza della grata, e quindi il relativo prezzo proponibile sul mercato. Vediamo le differenze di prezzo per quanto riguarda grate in ferro certificate e non.

 

Tipologia Costi al mq
Grata in ferro fissa non certificata Da 120 a 170 €
Grata in ferro fissa certificata classe 3 Da 150 a 210 €
Grata in ferro fissa certificata classe 4 Da 250 a 310 €
Grata in ferro apribile non certificata Da 280 a 440 €
Grata in ferro apribile certificata classe 3 Da 350 a 550 €
Grata in ferro apribile certificata classe 4 Da 450 a 650 €

 

I prezzi cambiano, ovviamente, anche in base alle dimensioni e destinazioni finali, com’è chiaro dalla tabella che segue:

 

Tipologia in classe 3 Costi
Grate di ferro per finestre apribili Da 400 a 1.100 €
Grate di ferro per porte finestre apribili Da 600 a 1.200 €
Grate di ferro per porte di ingresso apribili Da 700 a 1.100 €

 

Domande frequenti:

  • Come montare una grata di ferro?

    Procurarsi una matita, un trapano, una livella e un metro rigido allungabile. Prendere le misure e segnare con la matita sul muro i punti esatti dove si dovranno applicare i tasselli. Forare col trapano i punti segnati e inserire i tasselli. A questo punto si può procedere a installare la grata, fissandola ai tasselli con le apposite viti. Controllare con la livella che la grata sia ben allineata. Quindi, completare stringendo le viti.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Come pulire le grate di ferro?

    Eliminare il grosso della polvere e sporcizia. Preparare una mistura di acqua, aceto e succo di limone con cui strofinare bene la grata per mezzo di un panno di cotone. Lasciare agire per una decina di minuti. Preparare una soluzione con acqua e sapone neutro e strofinare nuovamente la grata in ogni sua parte. Sciacquare abbondantemente e asciugare. Infine, si può passare una cera protettiva oppure, se necessario, uno smalto per ravvivare il colore.


Aziende consigliate da noi

Albatros Fabbro Serramenti e Infissi

Albatros è un’azienda che si occupa di realizzazione di serramenti ed infissi. Si avvale di personale altamente...

Chiedi preventivo
Stile e Sicurezza

Stile e Sicurezza, a Milano in via Conca del Naviglio 5, è un'azienda leader nel campo della sicurezza a Milano...

Chiedi preventivo
Pagliarini Giovanni e C.

L'azienda Pagliarini Giovanni propone ampia gamma di tende e tendaggi realizzati su misura. Si occupa di...

Chiedi preventivo
Andreiflex

Andreiflex

1 recensioni clienti

Andreiflex svolge la propria attività nel settore delle zanzariere a Milano. L’azienda è specializzata nella...

Chiedi preventivo
Licari impianti

La nostra ditta nasce nel 1991 ed è specializzata nell’installazione di impianti idraulici, elettrici e...

Chiedi preventivo
Bislenghi Serrature

Bislenghi Serrature svolge la propria attività a Milano. La ditta tratta il commercio di serrature, lucchetti e...

Chiedi preventivo
Ferramenta Alfredo Viganò

Alfredo Viganò: Ferramenta sostituzione sanitari , interventi su sanitari e impianto idraulico, sostituzione...

Chiedi preventivo
Officine Ariotti

Fabbri, serramenti ed infissi, carpenteria in ferro - Portoni, inferriate, persiane, cancelli, ringhiere...

Chiedi preventivo