Sei già cliente?

Gestisci i tuoi servizi nell'area dedicata di Italiaonline.

accedi all'area clienti

Vuoi trovare
nuovi clienti?

Scopri come inserire la tua attività
su PagineGialle Casa!
CONTATTI: NUMERO VERDE 800-011411
info@italiaonline.it

Accedi con le tue credenziali

Non ti fermare adesso

Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Lavori da fare in casa?

  • INVIA LA TUA RICHIESTA
  • ricevi fino a 5 preventivi
  • scegli il preventivo migliore
Chiedi preventivi per

CALDAIE A ENERGIA RINNOVABILE

Dove ti serve il servizio?

  • Invia la tua richiesta gratis In primo luogo, rispondi ad alcune brevi domande sul tipo di professionista che stai cercando.
  • ricevi fino a 5 preventivi Entro poche ore, riceverai preventivi personalizzati in base alle tue esigenze specifiche.
  • scegli il preventivo migliore Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te.
GUIDA UTILE

Energia rinnovabile in casa: come adattarla alla caldaia

L’integrazione dei sistemi per la produzione di energia rinnovabile è ormai un obbligo di legge per gli edifici di nuova costruzione e per le grandi ristrutturazioni. L’installazione di questi impianti migliora la qualità dell’ambiente – grazie alla significativa riduzione delle emissioni rispetto all’utilizzo dei combustibili fossili –  e aiuta a risparmiare sui costi in bolletta.

I sistemi di produzione di energia pulita per la casa sono sostanzialmente quattro: 

  • Impianti solari fotovoltaici;
  • Impianti solari termici;
  • Impianti geotermici;
  • Impianti microeolici.

 

Quando si decide di avvalersi di queste tecnologie per l’alimentazione energetica o termica della propria abitazione, c’è bisogno innanzitutto della consulenza di aziende specializzate nel settore dell’energia rinnovabile. Grazie ai professionisti sarà infatti possibile valutare le migliori strategie per raggiungere l’obiettivo del maggior risparmio economico e di emissioni

 

Impianti solari fotovoltaici

La tecnologia che viene utilizzata negli impianti fotovoltaici permette di trasformare le radiazioni del sole in elettricità, senza l’utilizzo di alcun combustibile. Questi impianti possono essere collegati o isolati.

 

Per collegati si intendono gli impianti che sono sempre attaccati alla rete elettrica nazionale e che non hanno bisogno di batterie per garantire l’erogazione della corrente, visto che il sistema può sempre intervenire in mancanza di energia proveniente dal pannello. In caso invece di maggiore produzione da parte dei pannelli rispetto al reale utilizzo, l’energia in eccesso viene trasferita alla rete e successivamente contabilizzata.

 

Per i pannelli isolati invece si ha una batteria che permette l’erogazione anche nelle ore notturne. Un impianto fotovoltaico è costituito da un generatore, da un sistema di condizionamento e controllo della potenza e da una eventuale batteria o sistema di accumulo.

 

 

Impianti solari termici

Gli impianti solari termici sono costituiti da pannelli che producono acqua grazie all’energia del sole. Le radiazioni solari riscaldano un liquido presente all’interno dei pannelli che poi trasferisce il calore ad un serbatoio in cui si accumula l’acqua per una caldaia.

 

Un impianto solare termico in genere è composto dal pannello solare e dal serbatoio di accumulo dell’acqua. La circolazione del liquido che viene riscaldato con le radiazioni solari può avvenire sia in maniera naturale che in maniera forzata per mezzo di una pompa. In entrambi i casi questi impianti riescono a produrre acqua che può essere utilizzata direttamente o che può essere mandata ad una caldaia.

 

Tipologie di impianti  di energia rinnovabile Prezzi medi
Impianto fotovoltaico 6 kW Da 5.000 a 7.000 euro
Impianto solare a circolazione forzata Da 2.500 a 3.500 euro
Impianto eolico 1-3 kW Da 3.500 a 5.500 euro

Impianti geotermici

I recenti sviluppi tecnologici permettono di utilizzare gli impianti geotermici nella quasi totalità dei contesti. Non era così fino a qualche tempo fa, quando l’uso di questa tecnologia era vincolato alla necessità di trovarsi nei pressi di campi geotermici, con temperature tra i 60 e gli 80 gradi. Attraverso l’ausilio delle pompe, oggi si può iniziare a ricavare calore con temperature al di sopra dei 12 gradi.

 

Non dover fare i conti con la necessità di avere sempre a disposizione temperature altissime, ha reso questo tipo di impianti molto più popolari e diffusi. Per catturare il calore nel sottosuolo si usano due tipi di sonde: le sonde verticali e le sonde orizzontali. Quelle verticali vengono calate nelle profondità dei pozzi, mentre i sensori orizzontali consistono in serpentine interrate a 60 centimetri di profondità.

 

 

Impianti eolici

Gli impianti eolici sono dotati di aereogeneratori che basano il loro funzionamento su pale eoliche spinte dalla forza del vento. Per le comuni abitazioni spesso si ricorre ad impianti di modeste dimensioni, detti microeolici. Questi piccoli impianti hanno una potenza che varia da 1 a 20 kW e possono essere allacciati alla rete elettrica mettendo in pratica un scambio di energia direttamente sul posto.

 

 

Energia rinnovabile e caldaie

Gli impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili possono essere una grande risorsa per il riscaldamento degli ambienti. Tutte le fonti riescono ad alimentare le caldaie, in un modo o nell’altro. Ogni caldaia deve essere alimentata elettricamente e tutti i sistemi di produzione di energia elettrica possono servire aiutare a risparmiare sulla bolletta della componente elettrica e risparmiando le emissioni.

 

Oltre alla sola alimentazione elettrica, esistono sistemi di riscaldamento caldaie a energia rinnovabile che gestiscono il calore ricavandolo direttamente dagli impianti per l’energia green. Per esempio le caldaie che sfruttano le biomasse legnose come il pellet utilizzano i materiali di scarto della lavorazione del legno, mettendo da parte i combustibili fossili dannosi per l’ambiente.

 

I sistemi di produzione di energia termica da fonti rinnovabili ideali da abbinare ad una caldaia sono gli impianti solari termici e gli impianti geotermici. Le aziende e i professionisti che si occupano di caldaie e di impianti di produzione di energia in maniera sostenibile sapranno consigliare il cliente nella scelta ideale in base alle necessità. Un esperto in fase progettuale guiderà il committente verso la migliore scelta da fare, sia per quanto riguarda la selezione dell’impianto di produzione che della caldaia ideale da abbinare alla fonte rinnovabile presente o da sfruttare in futuro. 

Aziende consigliate da noi

vedi tutte le aziende