Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MANUTENZIONE ASCENSORI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Manutenzione ascensori: di cosa si tratta e quali sono i costi

Le attività di installazione e manutenzione degli ascensori comprendono una serie di interventi finalizzati a garantire il corretto funzionamento degli impianti di elevazione e il rispetto delle leggi italiane in materia di normativa ascensori.

 

L’Italia è uno dei Paesi al mondo con il maggior numero di ascensori installati e funzionanti. Anche per questa ragione è importante essere consapevoli delle attività di manutenzione degli ascensori e di tutto ciò che concerne il corretto funzionamento degli impianti di sollevamento meccanici che trasportano ogni giorno milioni di persone.

 

Cosa dice la normativa degli ascensori

L’installazione e la manutenzione degli ascensori richiede il rispetto di specifiche norme di sicurezza, oltre alla conoscenza e attuazione delle norme edilizie e delle leggi urbanistiche in vigore. In Italia la normativa ascensori è individuata dalle disposizioni della direttiva ascensori 95/16/CE e dalDPR 162/1999.

 

Nel corso degli ultimi anni la normativa ascensori ha subito diversi aggiornamenti, in particolare per quanto riguarda gli ascensori condominiali.

 

Dal 30 marzo 2017 è in vigore il DPR 23/2017 che garantisce un elevato livello di protezione della salute e della sicurezza delle persone e dei beni e introduce nuovi standard di conformità, oltre ulteriori obblighi per installatori, fabbricanti, importatori e distributori.

 

In questa nuova normativa degli ascensori condominiali sono elencati tutti i requisiti che gli impianti devono soddisfare, in particolare:

  • L’accesso e l’uso da parte dei soggetti disabili;
  • La riduzione del rischio di caduta della cabina;
  • Le soluzioni in caso d’interruzione dell’alimentazione di energia o di guasto dei componenti;
  • Un collegamento permanente con un servizio di pronto intervento.

 

Contratto di manutenzione ascensori: come funziona

L’incarico di manutenzione degli impianti elevatori deve essere affidato ad aziende e tecnici abilitati e viene sancito da un contratto di manutenzione ascensori.

 

Il contratto di manutenzione ha generalmente una durata pluriennale, deve avere forma scritta e contenere precisi riferimenti:

  • Descrizione degli interventi e del piano di manutenzione;
  • Durata del contratto;
  • Spese a carico del committente e dell’azienda manutentrice;
  • Prezzi applicati, fatturazione e modalità di pagamento.

 

Manutenzione ascensori: costi e detrazioni

La ripartizione delle spese condominiali per l’ascensore avviene secondo criteri specifici. Il valore millesimale dell’immobile e il piano sono alcuni dei fattori principali che influenzano la spesa di ogni singolo condomino.

 

Generalmente le spese relative all’ascensore condominiale coinvolgono tutti i condomini, quindi anche chi è proprietario di un locale commerciale.

 

Le spese d’uso e quelle di manutenzione ordinaria sono a carico dell’inquilino. Nel caso in cui si presenti la necessità di un intervento di manutenzione straordinaria, la spesa è invece a carico del proprietario dell’immobile.

 

È utile sapere che i costi di manutenzione straordinaria degli ascensori rientrano fra quelli detraibili al 50%. Non vi rientrano invece quelli di semplice manutenzione ordinaria, utili al mantenimento dell’efficienza dell’impianto.

 

Di seguito una tabella riepilogativa dei costi medi manutenzione degli ascensori.

 

Tipologia di manutenzione ascensori Prezzi medi
Manutenzione ordinaria Da 300 a 900 euro
Manutenzione straordinaria Da 150 a 300 euro
Manutenzione di isolamento dei circuiti Da 150 a 300 euro
Manutenzione dispositivi di sicurezza Da 300 a 500 euro
Manutenzione vano corsa Da 200 a 400 euro

 

 

Installazione ascensori

L’installazione di ascensori condominiali è obbligatoria per tutti gli immobili di nuova costruzione con più di tre piani. È possibile installarli anche in edifici di vecchia costruzione optando magari per ascensori esterni in grado di bypassare eventuali limiti strutturali o architettonici.

 

A volte potrebbe non essere sufficiente avere già un montascala per anziani o un servoscala per disabili. In questi casi installare un ascensore condominiale diventa una vera e propria necessità.

 

L’art. 12 del DPR n.162 del 1999 stabilisce che la messa in esercizio di un ascensore condominiale deve essere comunicata al Comune o alla Provincia competente. La comunicazione deve essere trasmessa dal proprietario dell’immobile o dall’amministratore (legale rappresentante) nel caso in cui si tratti di un condominio.

 

La messa in esercizio dell’ascensore condominiale deve essere notificata entro 30 giorni dalla data della dichiarazione di conformità dell’impianto. L’ente locale procede all’assegnazione della matricola notificandola a chi ha inviato la comunicazione di messa in esercizio.

 

All’interno della cabina dell’ascensore condominiale deve essere montata una targa completa delle seguenti informazioni:

  • Denominazione della ditta che ha effettuato la messa in opera e la manutenzione;
  • Numero identificativo dell’impianto;
  • Numero massimo di persone trasportabili e la portata.

 

La manutenzione ordinaria degli ascensori

Dopo l’installazione dell’ascensore, le disposizioni normative vigenti prevedono lo svolgimento di attività di manutenzione ordinaria atte a garantire affidabilità, sicurezza ed efficienza dell’ascensore condominiale.

 

La manutenzione ordinaria degli ascensori prevede controlli sulle componenti più sollecitate e soggette a usura. Non solo: vengono controllate anche le parti inerenti allasicurezza, come ad esempio l’integrità delle funi, il funzionamento delle porte e dei sistemi di trazione. In caso di necessità sono previste anche attività di pulizia degli ascensori, applicazioni di oli lubrificanti e altri piccoli interventi di routine.

 

In merito ai controlli successivi alla messa in esercizio dell’ascensore, i fattori più importanti ai quali prestare attenzione sono la manutenzione e le verifiche periodiche.

 

Secondo quanto stabilito dal DPR. n.162/99, la manutenzione ordinaria ascensori è una responsabilità diretta dell’amministratore di condominio e va effettuata con cadenza semestrale.

 

Per quanto riguarda le verifiche periodiche degli ascensori, devono essere svolte con cadenza biennale da soggetti autorizzati come ASL, ARPA o altri organismi di certificazione autorizzati che affidano le operazioni a tecnici laureati in ingegneria.

 

Lo scopo delle verifiche biennali ascensori è finalizzato a valutare:

  • L’efficienza delle parti dell’ascensore dalle quali dipende la sicurezza di esercizio dell’impianto;
  • Il funzionamento regolare dei dispositivi di sicurezza;
  • L’esecuzione di eventuali interventi notificati nelle verifiche precedenti.

 

Manutenzione straordinaria degli ascensori

Per manutenzione straordinaria degli ascensori si intende quel complesso di interventi che non è ricompreso nell’insieme di attività periodiche obbligatorie finalizzate ad ottenere la totale efficienza e sicurezza dell’impianto.

 

In altri termini, rientra nella manutenzione straordinaria tutto quello che non è ipotizzabile in ragione del normale utilizzo. Ad esempio, quando si interviene per eventuali guasti da correggere per i quali risulta necessario sostituire un certo numero di componenti.

 

Ai sensi dell’art. 1124 del Codice Civile la ripartizione delle spese di manutenzione straordinaria è sempre da suddividere fra tutti i condomini, compresi i proprietari di immobili a piano terreno.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

S.M.M.A. Manutenzione Montaggio Ascensori

S.M.M.A. srl svolge la propria attività a Milano. La ditta si occupa dell’installazione, manutenzione o la...

Chiedi preventivo
Guidetti Ascensori

R. Guidetti è una nota ditta di Milano che dal 1959 si occupa di installazione, ammodernamento e manutenzione...

Chiedi preventivo
Sercos Servizi Costruzioni Spa

Sercos Servizi Costruzioni spa ha sede a Milano. Vanta esperienza dal 1986 come impresa edile. Inizialmente...

Chiedi preventivo
L.A.M. Lombarda Ascensori Montacarichi

La L.A.M. è un'azienda giovane, che vanta comunque una notevole esperienza, nel settore della progettazione,...

Chiedi preventivo
Bonfanti Elevatori

L’azienda di Scanzorosciate è abile nel proporre le migliori soluzioni per il sollevamento, negli ambienti...

Chiedi preventivo
Fem Elevatori

A Peschiera Borromeo, in provincia di Milano, da ormai molti anni il gruppo F & M Elevatori, mette al servizio...

Chiedi preventivo
Fabbro Fermarc

Fermarc è una carpenteria in ferro in grado di realizzare: cancelli, ringhiere, pensiline, tettoie, gazebo,...

Chiedi preventivo