Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

MONTAGGIO CONDIZIONATORE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Montaggio condizionatore: procedure e costi

Hai acquistato un nuovo apparecchio e vuoi cimentarti nel montaggio condizionatore fai da te? Il suggerimento è di leggere con attenzione questo articolo che ti suggerirà passo dopo passo come procedere senza compiere errori che potrebbero pregiudicarne il funzionamento. Dovrai in primo luogo dotarti di tutta la strumentazione necessaria per poi installare gli split al muro e controllare che siano collegati al motore centrale.

 

Se non sei avvezzo a questo genere di pratica puoi chiedere l’ausilio di un professionista del settore, che possa verificare che ogni componente sia al suo posto in modo che non si verifichino perdite nel muro o il raffrescamento non avvenga nella maniera corretta. Tramite il sito di PG Casa troverai i professionisti più idonei al montaggio del tuo condizionatore, confrontare i loro preventivi e scegliere quello più adatto alle tue esigenze di budget.

Come eseguire il corretto montaggio del condizionatore?

Numerosi sono i kit montaggio condizionatore che vengono venduti sul mercato e che risultano talvolta piuttosto avanzati tecnicamente, pertanto necessitano di una competenza elevata per essere montati. Prevedono un tubo flessibile realizzato in acciaio spiralato, che può essere piegato manualmente senza l’ausilio di particolari attrezzi e indirizzato come necessario per favorire il passaggio dei fluidi.

 

Interessante è la presenza di attacchi rapidi che non necessitano di particolari opere di muratura per permettere l’ancoraggio dello split al muro e si mostrano molto resistenti al peso e alle sollecitazioni. Affinché ogni elemento sia funzionale, è opportuno optare per un brand conosciuto che utilizzi solo materiali di ottima qualità, in grado di sopportare l’usura del tempo e mantenere prestazioni elevate nel breve, medio e lungo termine.

 

Ognuno dei kit acquistabile sul mercato è universale e compatibile con diverse tipologie di gas, come ad esempio l’R32, R-22, R-407C e R-410A, i migliori attualmente in circolazione.
Si tratta di prodotti che limitano di molto l’emissione di aria e umidità, in modo da mantenere l’ambiente salubre e non inquinato dal circuito stesso. Attenzione quindi alla fase di montaggio condizionatore, poiché se mal eseguito questo fattore potrebbe venire meno e la salute essere messa in pericolo.

Montaggio del condizionatore fai da te: i passi essenziali

Il primo passo da compiere quando si decide di montare un condizionatore fai da te è applicare la piastra a parete. Per rendere possibile questa operazione, esegui un foro preciso da 60 mm, facendo passare al suo interno i tubi e i cavi che avrai precedentemente individuato ed isolato. Il suggerimento è di farti fornire un dettaglio di come è stato installato l’impianto, così da avere una precisa idea di dove si trova ogni componente e poterla utilizzare senza danneggiarla.

 

Successivamente potrai avvitare tutti gli attacchi rapidi del kit alla piastra, facendo attenzione a stringere nella maniera corretta per evitare perdite. Gira per 4 volte in modo da ottenere una chiusura a tenuta ottimale e stagna, senza che debba poi rimetterci le mani dopo, dovendo smontare di nuovo lo split. Due degli attacchi rapidi devono essere ancorati alle estremità delle tubazioni, anche in questo caso facendo in modo che non ci sia fuoriuscita di aria o di liquidi e sigillando al meglio le due estremità.

 

L’unità interna è poi dotata di un collegamento al quale ancorare il tubo di scarico, essenziale per il corretto funzionamento del macchinario. A questo punto l’unità interna può essere fissata alla piastra, ponendo dentro i cavi in modo che non fuoriescono all’esterno quando il tutto verrà coperto dall’apposita placca. Le tubazioni possono essere quindi legate insieme da una fascetta per creare un effetto più ordinato o fatte passare all’interno di un apposito foro così da non ostacolarsi fra loro dentro il condizionatore.

 

Con una chiave a brugola, apri il circuito del fluido refrigerante e poi collega il cavo multipolare alla morsettiera che si trova all’esterno, facendo attenzione a far combaciare tra loro i vari colori per evitare che si generi un cortocircuito.Si tratta di un’operazione da eseguire con la massima attenzione poiché in caso di errore le componenti potrebbero bruciarsi e pregiudicare la buona riuscita dell’intera operazione.

Per quanto riguarda i condizionatori portatili, invece, il tubo che emette aria calda deve essere collocato necessariamente presso una via di fuga, come una finestra o un’apertura, altrimenti il tutto si riversa all’interno della casa con risultati discutibili.

Montaggio condizionatori normativa

Per installare correttamente un condizionatore la legge italiana è molto rigorosa e prevede che il tecnico in questione possieda una serie di certificazioni per attestare la sua competenza. In primo luogo è opportuno esibire la lettera C della nuova 46/90 della Camera Commercio, richiesta con il decreto del 22 gennaio 2007.
Bisogna poi essere iscritti all’apposita sezione della Camera di Commercio secondo quanto previsto dal DPR N. 43 del 27 gennaio 2012 F-gas con documentazione telematica allegata.
Infine, è necessaria la qualifica FER, che sta per Fonti ed Energie Rinnovabili, secondo quanto previsto dal D.lgs n. 28/2011 comma 1.

Nel caso di ispezione da parte delle autorità competenti, sarà necessario produrre tale certificazione per garantire l’esecuzione di un lavoro a regola d’arte.

Attrezzatura per montaggio condizionatori

Per il montaggio condizionatore bisognerà dotarsi di una cassetta degli attrezzi completa di brugola e pinza, in modo da poter avvitare bene tra loro tutte le componenti. Non dimenticare diversi modelli di cacciavite e un martello, nel caso in cui servisse maggiore pressione per il fissaggio dei componenti. All’interno della confezione troverai comunque tutti gli elementi da assemblare, compresi i tubi e la piastra di collegamento.

Prezzo montaggio condizionatore

Il costo per il montaggio condizionatore è piuttosto variabile e dipende da alcuni parametri fondamentali. In primo luogo il prezzo cambia a seconda del modello:

  • Montaggio condizionatore fisso
  • Montaggio condizionatore canalizzato
  • Montaggio condizionatore a split
  • Montaggio condizionatore portatile

 

A sua volta, il prezzo potrà essere influenzato dal numero di split montati all’interno dell’abitazione e quindi dalla potenza del motore. Anche il marchio incide notevolmente, poiché affidarsi a un brand leader nel settore richiederà certamente un maggiore esborso di denaro a fronte degli ottimi materiali utilizzati e della lunga durata nel tempo, che consentirà di rientrare dell’investimento.

 

Nella tabella vediamo i costi relativi al montaggio e installazione di un condizionatore, a seconda della diversa tipologia.

 

Intervento Costi
Montaggio condizionatore monosplit Da 150 a 300 €
Montaggio condizionatore dual split Da 200 a 300 €
Montaggio condizionatore multisplit Da 250 a 350 €
Installazione sistema canalizzato Da 60 a 90 € al mq

 

Domande frequenti:

  • Come accedere alla detrazione fiscale per montaggio condizionatore?

    Negli ultimi anni il governo italiano ha promosso una serie di detrazioni fiscali per favorire il miglioramento energetico delle abitazioni. Per poter richiedere tale sconto, dovrai rivolgerti direttamente alla ditta dalla quale acquisti il prodotto e informarti sulla modalità utilizzata. La più comoda per il cliente è certamente lo sconto in fattura, in modo da pagare direttamente meno al momento della vendita. Altrimenti si potrà recuperare parte del costo nella misura del 50 o del 65% nella successiva dichiarazione dei redditi oppure cedendo il credito dove possibile.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Quali condizionatori sono compresi di kit di montaggio?

    I condizionatori dotati di split venduti sul mercato sono tutti dotati di kit di montaggio, quindi non dovrai preoccuparti di procurarti le singole componenti se non una cassetta degli attrezzi completa per avvitare e completare l'assemblaggio.


Aziende consigliate da noi

Tda Climatizzazione

L’azienda TDA Tecnologie dell’Aria si trova a Milano, dove si occupa della vendita di impianti per aria e per...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo
Musilli Fabio Climatizzazione

Musilli Fabio Climatizzazione ha sede a Milano. Vanta notevole esperienza nella vendita, installazione ed...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
A.M. Assistenza Milano

A.M. Assistenza Milano è specializzata nella vendita e assistenza di elettrodomestici e condizionatori. Per...

Chiedi preventivo
Supermario24

Multiservice Fabbro Pronto Intervento svolge la propria attività a Milano. Tecnici specializzati sono a...

Chiedi preventivo
Itei - Assistenza Elettrodomestici

ITEI sas è un centro di assistenza elettrodomestici. Dal 1972 opera come centro di assistenza autorizzato...

Chiedi preventivo
C.E.I.R. SERVICE

C.E.I.R. Service è un'azienda che vanta notevole esperienza nel settore dell'edilizia. Si avvale di un team...

Chiedi preventivo