Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

ROGITO

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Rogito: che cos'è e a cosa serve

Devi acquistare la tua prima casa e vuoi essere sicuro di non avere problemi? Vuoi verificare che le informazioni che ti ha fornito il venditore siano vere e l’immobile che stai acquistando sia libero da iscrizioni, trascrizioni o vincoli di qualsiasi genere? Non farti trovare impreparato e rivolgiti ad un notaio che sia in grado di aiutarti concretamente a coronare il tuo sogno, seguendoti nella stipula del rogito.

Con PG Casa puoi ricevere preventivi gratuiti per scegliere il servizio e il tipo di assistenza più adatti alle tue esigenze, in modo tale da decidere in completa autonomia a chi rivolgerti, senza nessun vincolo o costo aggiuntivo.

Rogito: significato e a cosa serve

Il passo fondamentale per diventare proprietari di un immobile è il rogito notarile. Ma che cos’è il rogito? È l’atto pubblico redatto da un notaio che sancisce il passaggio di proprietà di un immobile. La legge infatti stabilisce che il contratto definitivo di compravendita immobiliare deve essere stipulato per iscritto e che per essere efficace nei confronti dei terzi deve rivestire la forma di atto pubblico o di scrittura privata autenticata da notaio, in modo da poter essere trascritto nei registri immobiliari.

Normalmente, una compravendita immobiliare prevede tre fasi:

  • la presentazione di una proposta d’acquisto accompagnata da una somma a titolo di acconto, che deve essere accettata dal venditore;
  • la sottoscrizione del c.d. compromesso, ovvero un contratto preliminare che contiene tutti i dati dell’immobile e il prezzo della compravendita;
  • il rogito, definito anche atto pubblico di vendita, ovvero il contratto definitivo con cui il notaio formalizza il passaggio di proprietà della casa dal venditore all’acquirente, certificando il prezzo che l’acquirente ha pagato alla parte venditrice.

L’intervento del notaio è strettamente necessario solo per la stipulazione del rogito, l’atto definitivo di compravendita, ma è consigliabile rivolgersi a questo professionista anche al momento della stipulazione del contratto preliminare, in modo da anticipare tutte le opportune verifiche in una fase in cui è ancora possibile adottare tempestivamente gli opportuni correttivi.

Il ruolo del notaio

Come detto il rogito è un atto pubblico che richiede appunto l’intervento del notaio. Il professionista, rivestendo il ruolo di pubblico ufficiale, deve svolgere le seguenti funzioni:

  • controllare che l’immobile sia in regola sotto il profilo delle norme edilizie e catastali e garantire quindi la legalità dell’atto di compravendita e la sua conformità con il compromesso;
  • trascrivere la compravendita nei registri immobiliari tenuti dall’Agenzia del Territorio (la vecchia Conservatoria) entro 20 giorni dalla firma;
  • iscrivere l’ipoteca nel caso in cui l’acquisto avvenga, in tutto o in parte, tramite l’erogazione di un mutuo da parte di un istituto di credito.

Tutte le spese notarili, comprensive dell’onorario e delle imposte di registro, sono a carico dell’acquirente, a cui normalmente spetta dunque la scelta del notaio. Quindi è importante scegliere un professionista serio a cui affidarsi per procedere all’acquisto della casa con la massima serenità.

Come si calcola il prezzo del rogito?

L’unico modo certo per conoscere esattamente quanto costerà il rogito è rivolgersi direttamente al notaio per richiedere un preventivo. Mentre le tasse e le altre imposte possono essere calcolate dall’acquirente con una certa precisione, dopo la liberalizzazione delle tariffe dei professionisti anche l’onorario del notaio segue le logiche del libero mercato, in considerazione di tre fattori:

  • il prezzo dell’immobile o il suo valore catastale;
  • la rendita catastale;
  • il valore dell’ipoteca nel caso sia contestualmente sottoscritto un mutuo.

In ogni caso, per avere un’idea indicativa dei costi, si può fare riferimento alle tabelle orientative dei compensi professionali previste dal Ministero della Giustizia, da cui si può ricavare una misura di massima della tariffa da applicare per l’onorario del notaio.

 

Valore immobile (€) Valore medio (€) Tariffa sul valore medio Forbice discrezionale
Da 5.000 a 25.000 15.000 7,66% 5,99% – 16%
Da 25.001 a 500.000 262.500 1,078% 0,653% – 5,99%
Da 500.001 a 1.000.000 750.000 0,44% 0,16% – 0,41%

Richiedi un preventivo gratuito per il rogito della tua casa

Se decidi di investire sul tuo futuro acquistando una nuova abitazione, non puoi esimerti da alcune pratiche burocratiche fondamentali per concludere l’acquisto con successo. Tra queste spicca appunto il rogito, per cui è richiesto l’intervento di un notaio.

Con PG Casa puoi metterti in contatto in modo facile e veloce con i migliori professionisti della tua zona e ricevere un preventivo gratuito e dettagliato per l’assistenza necessaria a portare a termine senza problemi un passo così importante come l’acquisto di un immobile, visionando il profilo e le recensioni di ogni professionista proposto.

Domande frequenti:

  • Che cos'è il rogito di una casa?

    Il rogito è l'atto pubblico redatto da un notaio che definisce la compravendita di un immobile e sancisce il definitivo passaggio di proprietà del bene dal venditore all'acquirente.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Cosa si paga al momento del rogito?

    Al momento del rogito, oltre ovviamente al prezzo pattuito, l'acquirente deve versare anche le spese notarili, che comprendono l’onorario del notaio che le spese fiscali, ovvero le imposte di registro dovute allo Stato.

  • Quando serve il rogito?

    Il rogito è l’atto notarile che ufficializza la compravendita di un immobile e spesso viene effettuato dopo il compromesso, ossia il contratto preliminare con cui le parti si obbligano a perfezionare la compravendita entro un determinato termine.


Aziende consigliate da noi

Studio Notarile Grumetto

Lo Studio Notarile Grumetto svolge la propria attività a Milano. Lo studio offre assistenza notarile a privati...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Cabizza Dr. Alessandro

Il Dottor Cabizza Alessandro, a Milano, vanta notevole esperienza come notaio. Offre una vasta gamma di servizi...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Giacosa e Mazzoletti

Lo Studio notarile Giacosa si trova a Milano e. si occupa principalmente di stipulazioni di atti, consulenza...

Chiedi preventivo
Studio Notarile Ciro De Vivo

Il notaio Ciro De Vivo è specializzato in stipulazione mutui e compravendite notarili, a Milano in via...

Chiedi preventivo
Notaio Ferrari Maddalena - Studio Fg Notai

Lo studio notarile Maddalena Ferrari si trova dal 2012 a Milano in Foro Buonaparte n. 67. Opera nel distretto...

Chiedi preventivo
Sciarrone Notaio Eleonora

Il Notaio Sciarrone Eleonora accoglie la propria clientela presso i due studi siti a Rho e Milano. Il notaio si...

Chiedi preventivo
Studio dei Notai Luigi Cambri e Sveva Dalmasso

A Milano, lo Studio dei Notai Luigi Cambri e Sveva Dalmasso opera con professionalità e competenza nella...

Chiedi preventivo