Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RIVESTIMENTI FACCIATE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Rivestimenti facciate: tipologie di materiali e costi

I rivestimenti delle facciate sono parte integrante della struttura e servono a difendere l’edificio dagli agenti atmosferici nonché a creare il giusto design secondo il contesto e la funzionalità.

 

Per facciata si intende non solo la parte più esterna di una struttura, bensì l’involucro che la difende dagli agenti come pioggia, neve, vento e sole, (soprattutto calcolando l’aumento dei fenomeni atmosferici degli ultimi decenni) e che garantisce il giusto comfort tramite la coibentazione, l’isolamento acustico e la protezione antincendio.

I materiali più utilizzati

Oltre i motivi funzionali, il rifacimento di una facciata permette di investire sulla creatività o di adeguarsi a delle linee standard a seconda dell’edificio di cui si tratta. Si ha a disposizione un’enorme varietà di materiali, colori e forme a disposizione. Se si punta sull’alluminio, ad esempio, si ottiene una struttura moderna e industriale, diversamente il legno si sposa con case accoglienti o strutture ricettive di montagna. Le facciate con cui è possibile dar sfogo alla propria creatività sono private o pubbliche, come scuole, aziende e strutture varie.

 

Il materiale migliore è quello più adatto in base alle esigenze dettate dal contesto, dal clima, dal budget e non per ultimo dallo stile. Tra i materiali più usati ci sono l’intonaco, il legno, la pietra (tra cui l’arenaria e la roccia naturale), il vetro, il metallo o lamiera (come zinco, alluminio, rame e titanio) e i pannelli in fibrocemento. È possibile impiegare uno o più materiali o prevedere semplicemente delle applicazioni aggiuntive per decorare la facciata.

Rivestimento in acciaio corten

Grazie alle sue caratteristiche uniche, il corten è spesso utilizzato per rivestire le facciate degli edifici grazie alla scarsa manutenzione di cui necessita e all’impatto estetico caratteristico con nuance rosso-arancio, brune e color ruggine. È stato largamente utilizzato per rivestimenti architettonici negli anni Sessanta e Settanta. Negli interventi di ristrutturazione, è stato spesso sostituito con altri metalli più all’avanguardia, ma la sua resistenza, longevità e rispetto per l’ambiente lo vede ancora in cima alle classifiche di apprezzamento.

Come personalizzare la facciata

È possibile giocare con colori armoniosi o creare stacchi decisivi anche tramite la fusione di diversi materiali. Ad esempio, impiegando pannelli in alluminio si possono aggiungere sezioni verticali, orizzontali o diagonali assieme a motivi e dettagli personalizzati. In base alla posa delle fughe di colori contrastanti, infatti, è possibile personalizzare al massimo il risultato facendo risaltare la facciata. La fusione di più materiali consente di accontentare diverse esigenze a seconda della specificità della sezione, tramite il collaudato sistema ad incastro tra elementi maschi e femmina.

Facciata con isolamento a cappotto: vantaggi e svantaggi

La facciata classica è conosciuta come facciata con isolamento a cappotto, si tratta di un sistema coibentato per le mura esterne. I pannelli sono incollati direttamente sulla struttura (o fissati o ancorati) e poi sono ricoperti con la rasatura e blocchi di rivestimento o spatolata. Il vantaggio è il basso costo, ma dall’altra parte si impiegano risorse non rinnovabili tra cui il petrolio. Nel caso si volessero impiegare materiali eco compatibili, il costo lieviterebbe. Tuttavia, il limite maggiore è l’umidità che si va a creare e che causa la nascita di muschio per poi tramutarsi in problemi strutturali più o meno profondi.

Facciata continua retro ventilata

Il nome non è nuovo, il sistema nato tra le regioni alpine è collaudato da circa un secolo e consiste nell’applicazione di più strati tramite un piano di retro ventilazione. Non si applica direttamente sulla struttura: tra lo strato protettivo e quello isolante c’è appunto il piano di retro ventilazione. Questa struttura permette di non far accumulare umidità e di evitare quindi i problemi che ne possono scaturire. Il materiale isolante evitare il surriscaldamento interno in estate e il raffreddamento d’inverno, in particolare durante la stagione invernale l’isolamento consente di accumulare il calore, abbassando così i costi di riscaldamento.

La versatilità dell’alluminio

Oltre alla tipologia di facciata costruita con tecniche diverse, si può valutare anche il materiale più adatto, pensando alla funzionalità, al costo ma anche alla frequenza di manutenzione. L’alluminio ad esempio è un’ottima scelta perché versatile, si sposa infatti con le abitazioni private come pubbliche. Nel caso di abitazione con tapparelle, portone del garage o finestre in alluminio, la facciata si adatterà benissimo. Anche se non disponi di elementi in alluminio, il materiale è il massimo della versatilità sia coperture di strutture edili -case monofamiliari o condomini- sia esterne, inoltre è antifulmine, antigraffio e sostenibile.

Tipologie di facciata ventilata

A seconda del tipo di struttura o di sistema di ancoraggio utilizzato, esistono due tipologie di facciate ventilate. La facciata ventilata con punti di ancoraggio è la più economica ed il rivestimento è bloccato tramite scanalature o fori. La facciata ventilata con profili ha un costo maggiore ed è la tecnica più usata, il procedimento è più veloce e il costo della manodopera è generalmente più contenuto. Entrambe le facciate garantiscono una vita media tra 20 e 40 anni.

Quali sono i costi per il rivestimento delle facciate esterne?

I costi per il rivestimento delle facciate esterne ventilate è tra 80 e 200 €/mq. Oggi si prende in considerazione quasi esclusivamente il tipo di facciata ventilata, nel caso in cui si volessero applicare dei pannelli direttamente sulla facciata, il costo di acquisto e manodopera è più contenuto. Dai uno sguardo alla tabella per conoscere il costo del materiale a cui aggiungere la spesa relativa al tipo di tecnica (il sistema di ancoraggio alla parete oscilla tra gli 8 e i 35 €/mq), e manodopera (in media dai 18 € l’ora in su per un esperto).

 

Tipi di materiali Costo medio al mq
Pietra naturale 50-150 €
Gres 40-150 €
Ceramica 30-100 €
Acciaio 40-140 €
Isolamento con fibra di vetro da 5 €
Isolamento con lana di roccia da 6 €

 

Non accontentarti di prezzi indicativi, richiedi più preventivi gratuiti tramite Pg Casa e scegli quello più adatto in base al miglior rapporto qualità-prezzo nelle tue vicinanze!

Domande frequenti:

  • Cosa si intende per facciata esterna?

    Le facciate possono essere interne ed esterne. Quelle esterne sono la parte visibile, l’involucro esposto agli agenti atmosferici e che proprio per questo dovrà avere un rivestimento adatto in base al clima, alla funzionalità della struttura nonché al contesto.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Cosa significa bonus facciata?

    Il bonus facciate è un’agevolazione che consiste in una detrazione d'imposta da ripartire in 10 quote annuali costanti, pari al 90% della spesa affrontata nel 2020 e nel 2021 per lavori alla facciata esterna di una struttura localizzata in una precisa zona.

  • Qual è la facciata da esterno migliore da adottare?

    In termini di tecnica, il rivestimento per facciate con retro ventilazione è una delle più apprezzate e performanti in quanto si lascia uno spazio tra la facciata vera e propria e il materiale di rivestimento, per poter così evitare danni comportati dagli agenti atmosferici, primi fra tutti l’acqua.

  • Come richiedere il bonus facciate?

    Puoi informarti sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Per sapere se l’intervento della tua facciata rientra nel bonus ed avere maggiori delucidazioni in merito, richiedi gratuitamente su Pg Casa più preventivi per ricevere il servizio che meglio soddisfa le tue esigenze.

     


Aziende consigliate da noi

Posa pavimenti Affori Abdou

L' azienda Posa pavimenti Affori Abdou effettua ristrutturazioni di abitazioni e negozi, e grazie...

Chiedi preventivo

Esc

Nessuna recensione

la nostra esperienza si basa nella efficienza, affidabilità, velocità e il rispetto per i tempi concordati. ci...

Chiedi preventivo
Il Mondo dei Servizi di Martin Stock Coop Soc

Il Mondo dei Servizi è una cooperativa nata dai soci che dopo esperienze pluriennali, in qualità di piccoli...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Spurgo Pozzi Milano

La Spurgo Pozzi Milano vanta una trentennale esperienza nel settore dell'autospurgo, spurgo fognature e pozzi...

Chiedi preventivo
Milano Splendida

Milano Splendida è un’impresa di pulizia che rivolge i propri servizi a privati, esercizi commerciali, uffici,...

Chiedi preventivo
Pulizie Deternova

Ogni ambiente ha particolari esigenze di igiene e per questo risulta indispensabile l’applicazione di metodi di...

Chiedi preventivo
Tridente Ristrutturazioni e Design

Tridente Ristrutturazioni & Design vanta una storia fatta di affidabilità ed esperienza. L'azienda grazie a...

Chiedi preventivo