Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

PULIZIA UMIDIFICATORE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis
    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi
    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore
    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te
GUIDA UTILE

Pulizia umidificatore: come avviene, quando e a che prezzo

Pulire l’umidificatore è necessario quando il dispositivo presenta anomalie durante il funzionamento e in linea generale, ogni qualvolta si necessiti di ripulire i filtri da polvere e altri corpi estranei, che potrebbero risultare dannosi per la salute oltre che maleodoranti.

 

Potrebbe essere necessario, in alcuni casi, pulire l’umidificatore dal calcare, un fenomeno assolutamente normale. Si tratta di calcare misto a sali, che il macchinario porta a concentrare e separare dall’acqua che viene vaporizzata. Ecco il motivo per il quale è necessario risciacquare il dispositivo dopo ogni utilizzo, evitando in questo modo onerosi interventi di pulizia dell’umidificatore.

 

A prescindere dalla tipologia di pulizia, è sempre bene rivolgersi a professionisti del settore, solitamente gli stessi che si occupano di pulizia dei deumidificatori e condizionatori.

Tempistiche e modalità per una corretta pulizia dell’umidificatore

L’umidificatore è un dispositivo utilizzato per aumentare l’umidità dell’aria all’interno di un ambiente, motivo per il quale la pulizia regolare dell’umidificatore è importante per garantire un funzionamento ottimale e prevenire la crescita di batteri, muffe o depositi di minerali. È necessario intervenire, quindi, almeno una volta alla settimana durante il periodo di utilizzo. Questa frequenza può variare a seconda delle istruzioni specifiche del produttore. La pulizia regolare è fondamentale per prevenire l’accumulo di sporco e batteri.

 

Un consiglio da seguire, è quello di spegnere e svuotare il macchinario prima di pulire l’umidificatore, così da agire in sicurezza. In seguito potrà avere luogo la pulizia vera e propria, attraverso i seguenti step:

  • Smontaggio: seguendo le istruzioni del produttore, rimuovendo il serbatoio dell’acqua, il filtro e altre parti rimovibili. Se necessario, si dovrà prendere nota di come le parti sono collegate tra loro per poter rimontare correttamente;
  • Pulizia interno umidificatore: concentrandosi sul serbatoio dell’acqua e avvalendosi di acqua calda e sapone neutro o di una soluzione di aceto bianco diluito in acqua, assicurandosi di rimuovere eventuali depositi o residui di calcare. Infine si procederà con il risciacquo del serbatoio per rimuovere qualsiasi residuo di sapone o aceto;
  • Pulizia del filtro: a patto che tale sezione sia lavabile e non da sostituire. La pulizia filtro umidificatore, quindi, non è sempre fattibile;
  • Rimozione di depositi minerali: utilizzando una soluzione di decalcificante specifico o aceto bianco diluito per rimuoverli;
  • Asciugatura e rimontaggio: importante per evitare la crescita di muffe o batteri;
  • Pulizia del vano dell’umidificatore: utilizzando un panno pulito o una spugna imbevuta di una soluzione di aceto bianco diluito o decalcificante per rimuovere eventuali depositi o residui;
  • Conservazione adeguata: preferibilmente in un luogo asciutto.

 

Attenzione però, pulire un umidificatore ad ebollizione potrebbe prevedere dei passaggi diversi dal pulire un umidificatore ad ultrasuoni. La pulizia dell’umidificatore ad ultrasuoni, infatti, deve tener conto del fatto che questo macchinario emette una nebulizzazione d’acqua a temperatura ambiente, funzionando attraverso la vibrazione ultrasonica di una membrana. Quest’ultima necessita delle dovute attenzioni. Ecco, quindi, quanto è importante lasciare il lavoro di pulizia umidificatore a chi se ne intende, abbandonando operazioni fai da te, spesso improvvisate.

Quanto costa una pulizia umidificatore?

Il costo di una pulizia dell’umidificatore può variare a seconda di diversi fattori, tra cui il tipo di umidificatore, l’area geografica, il fornitore di servizi e se si tratta di una pulizia fatta in autonomia o effettuata da un professionista.

 

Nel primo caso, i costi saranno principalmente associati all’acquisto di materiali per la pulizia come sapone neutro, aceto bianco o decalcificante. Questi sono prodotti generalmente economici e facilmente reperibili. Chi preferisce affidare la pulizia dell’umidificatore a un professionista o a un servizio di manutenzione, potrebbe incorrere in costi vicini a quelli riportati in tabella:

 

Tipologia di servizio Costo
Pulizia condotto umidificatore grandi dimensioni 350 €
Manutenzione base umidificatore  Da 70 a 100 €

 

È importante considerare che la pulizia dell’umidificatore ha costi facilmente contenibili grazie alla richiesta multipla di preventivi. L’invio di richieste di preventivo può essere portato a termine il sito di PG Casa, in pochi secondi e in maniera completamente gratuita e non vincolante.

Domande frequenti:

  • Come pulire l’umidificatore?

    La pulizia dell’umidificatore può avvenire in autonomia, utilizzando prodotti di facile reperimento come aceto, sapone neutro e decalcificante. La procedura da seguire è molto simile a quella attuata dai professionisti, che inizia sempre con lo scollegamento dell’alimentazione elettrica, e continua con la pulizia interna e esterna del macchinario, partendo dai filtri.

    Richiedi un Preventivo su PG Casa

  • Quanto costa pulizia umidificatore?

    La pulizia umidificatore può variare di costo in base al tipo di intervento scelto. In caso di pulizia fai da te, i costi saranno principalmente associati all'acquisto di materiali per la pulizia come sapone neutro, aceto bianco o decalcificante. Una manutenzione base invece, da parte di un professionista, può costare da un minimo di 70 ad un massimo di 100 euro. Cifra diversa invece per la pulizia del condotto di un umidificatore di grandi dimensioni, che può costare anche 350 euro.


Aziende consigliate da noi

Termoidraulica +

Termoidraulica + è specializzata in installazione e manutenzione di impianti di riscaldamento, pompe di calore,...

Chiedi preventivo
Musilli Fabio Climatizzazione

Musilli Fabio Climatizzazione ha sede a Milano. Vanta notevole esperienza nella vendita, installazione ed...

Chiedi preventivo

DIAMANTE IDROVOLT - impianti elettrici ed idraulici, installazione caldaia. Scaldabagno, condizionatori a split...

Chiedi preventivo
H3p Idraulica di Pasian Alain

Ci occupiamo di impianti civili e industriali e di tutte le manutenzioni e riparazioni idrauliche urgenti....

Chiedi preventivo
C.E.I.R. SERVICE SRLS

C.E.I.R. Service è un'azienda che vanta notevole esperienza nel settore dell'edilizia. Si avvale di un team...

Chiedi preventivo
Tda Climatizzazione

L’azienda TDA Tecnologie dell’Aria si trova a Milano, dove si occupa della vendita di impianti per aria e per...

Chiedi preventivo
Home Service Srl - Assistenza e Vendita Elettrodomestici

La Home Service è un'azienda specializzata nella vendita e nella riparazione di qualsiasi marca di...

Chiedi preventivo