Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

ESTINTORE A POLVERE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis
    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi
    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore
    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te
GUIDA UTILE

Estintore a polvere: caratteristiche, tipologie e utilizzi

Quando  si decide di rivolgersi al servizio estintori per scegliere la tipologia di estintore antincendio corretta per appartamento o casa autonoma, bisogna ipotizzare quale incendio potrebbe scatenarsi più facilmente nelle aree da sottoporre a protezione.

 

La scelta più comune per un estintore dall’uso domestico ricade quasi sempre sull’estintore a polvere, molto apprezzato per il suo altissimo potere di spegnimento e per il costo assolutamente contenuto e alla portata di qualsiasi tasca o portafogli.

 

Per comprendere il funzionamento dell’estintore a polvere è bene conoscere cosa contiene e qual è il suo ambito di impiego al fine di orientarsi in maniera consapevole nella scelta.

 

Estintore a polvere, come è composto e come funziona

L’estintore a polvere è costituito da un involucro in lamiera d’acciaio, pressurizzato con gas inerte o con aria deumidificata a una pressione di circa 15 bar, al suo interno custodisce alcune polveri costituite principalmente da composti salini, fra cui bicarbonato di potassio o bicarbonato di sodio (esclusivamente per classi d’incendio B e C) e solfato di ammonio unito a fosfato mono-ammonico (per fare fronte a incendi di classe A, B e C).

 

Il tipo di azione che viene svolta dalla polvere sull’incendio tramite l’utilizzo dell’estintore a polvere sono il soffocamento, il raffreddamento e l’inibizione chimica della combustione che genera il fuoco e il propagarsi delle fiamme.

 

Come utilizzare l’estintore a polvere

Le polveri polivalenti (polveri A, B, C) contenute nelle varie tipologie di estintore a polvere sono l’agente estinguente che viene più utilizzato in commercio, sia per i differenti utilizzi a cui è sottoponibile che per l’elevata efficacia nel soffocamento di incendi: per questo motivo le polveri polivalenti contenute in un estintore a polvere possono essere utilizzate anche su apparecchiature ed impianti elettrici sotto tensione, materiali di classe A e liquidi infiammabili.

 

Una volta stabilita la composizione dell’estintore a polvere, prima di utilizzarlo è consigliabile verificare una serie di variabili indispensabili per il suo corretto funzionamento in completa sicurezza:

  • Controllare che le polveri estinguenti siano compatibili e adatte alla classe d’incendio da attaccare;
  • Controllare l’effettiva pressione di carica del dispositivo attraverso il manometro quando presente;
  • Assicurarsi della mancanza di eventuali manomissioni su tubo, lancia e sigillo di sicurezza;
  • Scuotere l’estintore a polvere per un paio di volte per eliminare, se presenti, eventuali principi di costipamento della polvere.

 

Dopo aver terminato queste importanti operazioni, l’estintore a polvere può essere utilizzato su quadri elettrici fino a 1000 V oppure per spegnere incendi propagatisi tramite materiali di classe A come carta, legno, materie plastiche o tessuti. Allo stesso modo con l’estintore a polvere è possibile far fronte a incendi diffusisi tramite liquidi infiammabili come benzine, gasolio e alcool o ancora attraverso materiali di classe D come alluminio, sodio e potassio. Grazie alle straordinarie caratteristiche costruttive questo tipo di estintore è ideale per spegnere anche più focolai in contemporanea. Tuttavia è bene tenere presente che per un corretto funzionamento dell’estintore a polvere è necessario sottoporlo periodicamente a revisione e manutenzione estintori, per non incorrere in spiacevoli sorprese.

Tipologia di estintore a polvere  Prezzi medi
Estintore a polvere 6 kg 31 € – 56 €
Estintore a polvere 9 kg 45 € – 72 €
Estintore a polvere 12 kg 60 € – 84 €

 

Tipologie di estintore a polvere

Come tutte le tipologie di estintori esistenti sul mercato, anche l’estintore a polvere si trova principalmente in due varianti, quella portatile e quella carrellata, che si differenziano tra loro anche in base al peso del dispositivo e alla necessità di utilizzo richiesta.

 

L’estintore a polvere portatile ha un peso massimo di 20 kg, molto comune nelle versioni di estintore a polvere 6 kg, da 9 kg o da 12 kg. Questa tipologia portatile di estintore a polvere, per ovvie ragioni, è utilizzata principalmente per domare e spegnere principi d’incendio e richiede la presenza di un solo operatore.

 

L’estintore a polvere carrellato ha mediamente una massa superiore ai 20 kg infatti fra i più utilizzato troviamo l’estintore a polvere carrellato 50 kg, ideale per domare e spegnere incendi e focolai già sviluppatisi e propagatisi. Questo tipo di estintore a polvere, come quasi tutti gli estintori carrellati, richiedono la presenza di due operatori: uno che trasporta il dispositivo e lo attiva al momento necessario e un altro che invece impugna la lancia e si impegna a direzionare il getto di polvere per spegnere l’incendio.

 

Per questi motivi e le diverse tipologie, un estintore a polvere può essere utilizzato in moltissime occasioni e casistiche. Tuttavia, utilizzando polveri di natura chimica è fortemente sconsigliato l’utilizzo di questa tipologia di estintore negli spazi chiusi o troppo ristretti, dove le polveri potrebbero causare danni alla respirazione umana penetrando nelle vie respiratorie di chi è nelle vicinanze. Qualora fosse inevitabile il suo utilizzo è bene cercare preventivamente di arieggiare il più possibile i locali, specie se si è in ambienti dove sono presenti apparecchiature elettroniche che potrebbero essere danneggiate dalle polveri.

 

Ricarica estintore a polvere Prezzi medi
Estintore a polvere 2 kg 13 € – 39 €
Estintore a polvere 6 kg 36 € – 70 €
Estintore a polvere 9 kg 57 € – 81 €

 

Differenze tra estintore a polvere e estintore a Co2

Spesso ci si chiede in cosa consista la differenza tra un estintore Co2 e un estintore a polvere. La prima e cruciale differenza riguarda l’agente estinguente utilizzato: se l’estintore Co2 utilizza l’anidride carbonica per togliere ossigeno alla combustione, l’estintore a polvere utilizza polveri chimiche.

 

Una seconda e rilevante differenza sta nella classe d’incendio per la quale è possibile utilizzarli: un estintore anidride carbonica non può essere utilizzato per le classi d’incendio D, F per la sua scarsa azione sui materiali allo stato solido, mentre l’estintore a polvere è particolarmente adatto proprio per queste specifiche classi d’incendio.


La terza e ultima differenza sta nei residui lasciati dopo l’utilizzo: se l’estintore anidride carbonica non lascia nessun residuo grazie alla neve carbonica, la polvere si insinua in ogni angolo e insenatura.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Resmini

Resmini

4 recensioni clienti

Resmini vanta notevole esperienza nel settore della vendita, installazione e riparazione di cilindri e...

Chiedi preventivo
Vit Market New Service

Vit Market New Service ha sede a Milano ed è un’attività specializzata nella vendita di viteria in ferro e...

Chiedi preventivo
Sector Alarm Italy S.r.l.

Sector Alarm è un leader nella sicurezza domestica con oltre 25 anni di esperienza e più di 650.000 clienti in...

Chiedi preventivo
Euroservice Pronto Intervento Fabbro Milano Centro

Euroservice soc. coop. È una sociètà multiservice che da oltre 30 anni si occuopa di servizi di manutenzione in...

Chiedi preventivo
Arma Società Cooperativa

Arma opera, dal 1935, nel settore delle pulizie giornaliere, offrendo servizio ad oltre 40 piccole, medie e...

Chiedi preventivo
Maf Service

Maf Service ha sede a Milano. Vanta notevole esperienza nell’offerta di una vasta gamma di servizi di...

Chiedi preventivo
GLM Security

GLM Security gruppo Global Security, progetta, realizza e cura l’assistenza di impianti di sicurezza fondando...

Chiedi preventivo
Ferramenta Lorenteggio

Ferramenta Lorenteggio, a Milano, si occupa di manutenzione e ristrutturazione degli immobili. L'attività offre...

Chiedi preventivo