Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Impianto di illuminazione casa, esterni e di emergenza: modelli e prezzi medi

Realizzare un buon impianto di illuminazione significa godere a pieno dell’ambiente sia esterno che interno in modo da fornire il giusto grado di visibilità ma anche di sicurezza, a seconda delle varie esigenze. Se ti stai chiedendo come fare un impianto di illuminazione e cosa dovresti sapere a riguardo, non ti resta che continuare a leggere.

Impianto di illuminazione a LED: caratteristiche e modelli

Gli ambienti che frequentiamo devono essere adeguatamente illuminati per permettere il normale svolgimento di attività quali la lettura, il lavoro o anche semplicemente la possibilità di godersi lo spazio con una giusta visibilità. Dalla comparsa delle lampadine e dei diversi dispositivi a illuminazione LED si è riscontrato un notevole risparmio e progressivamente hanno sostituito le vecchie metodologie d’illuminazione.

 

Rispetto alle vecchie lampade alogene, ai tubi a neon e alle lampadine a incandescenza, i sistemi LED dei nuovi impianti di illuminazione hanno diversi vantaggi:

  • Maggior risparmio energetico;
  • Resa luminosa superiore;
  • Lunga durata;
  • Eco sostenibilità;
  • Meno costi di manutenzione;
  • Compatibilità con molti attacchi.

 

Per sapere come progettare un impianto di illuminazione a LED è necessario capire anche quali componenti usare e decidere come meglio adattarli all’ambiente secondo le soluzioni disponibili. In commercio troviamo impianti con strisce a LED e con lampade della stessa tecnologia:

  • Strisce a LED: scelte nei casi in cui si desidera dare alla propria casa un certo effetto scenografico e sono disponibili sia nel colore bianco a luce calda, neutra o fredda, oppure in diverse combinazioni di colori RGB, W+WW, RGBW, RGBA. Per installare una striscia LED bianca sono necessari solo un alimentatore e un connettore per collegare l’ingresso della striscia con l’uscita dell’alimentatore; invece, per posizionare una striscia LED colorata bisogna munirsi di un controller, spesso guidato da un telecomando che converte un segnale di controllo in ingresso in tensione per accendere i LED.

  • Lampade a LED: in sostituzione alle vecchie lampadine a incandescenza, alogene, fluorescenti e a neon, ci sono anche le moderne lampade LED, installabili alla condizione di avere lo stesso attacco delle precedenti. Per quanto riguarda i faretti LED a incasso, invece: questi sono dotati di un alimentatore proprio. Quando si tratta di sostituire vecchi tubi al neon con più moderni tubi LED della stessa lunghezza e attacchi, è necessario togliere sia starter che trasformatore, poiché i tubi andranno collegati direttamente alla rete da 230 Volt.

Come fare un impianto di illuminazione in giardino

Per realizzare un impianto di illuminazione esterna, che sia per il giardino, per un patio e per qualsiasi area esterna alla casa, è importante scegliere il materiale giusto, indicato proprio per ambienti all’aperto, che sottopongono i componenti elettrici a intemperie e agenti atmosferici.

 

In fase di acquisto degli elementi è fondamentale controllare la sigla, composta dalla voce “IP” seguita da due numeri: il primo indica il grado di protezione da agenti solidi e polvere e varia da 0 a 6, mentre il secondo riporta il grado di protezione dai liquidi da 0 a 8. Tutti i cavi elettrici devono poter garantire la giusta protezione ed essere ricoperti da una guaina esterna che ne impedisce l’infiltrazione da parte dell’umidità.

 

L’altro elemento fondamentale è il quadro elettrico, da cui partono tutti i cavi che si diramano verso i diversi dispositivi elettrici. Capire come fare un impianto di illuminazione in giardino è un’operazione abbastanza complicata e rischiosa soprattutto se bisogna realizzare un progetto che prevede un impianto interrato. Lo schema dell’impianto di illuminazione può prevedere sia dei punti luce necessari alla visibilità dell’ambiente che per dare un effetto scenico con diversi giochi di luce.

 

In questi casi le soluzioni più utilizzate sono di tre diversi tipi:

  • Faretti da esterno: posizionati nei pressi dell’ingresso e lungo le pareti, puntati verso il basso o verso l’alto;
  • Luci lungo il viale di accesso: con piccoli punti luce o lampioncini;
  • Luci posizionate lungo le siepi: puntate dal basso verso l’alto.

 

Per realizzare un buon impianto di illuminazione è anche doveroso rispettare le normative, per questo, è sempre meglio affidarsi alle mani di un esperto del settore.

Impianto di illuminazione di emergenza: le diverse soluzioni

Capita per diversi motivi, di trovarsi senza elettricità in casa, con zone buie e con la conseguente difficoltà nel muoversi tra le diverse stanze. Per questo è importante realizzare un adeguato impianto di illuminazione di emergenza, che permetta di mantenere il minimo di luce necessaria anche in caso di blackout notturni, senza doversi munire di torce e attrezzature simili.

 

Anche in questo caso, le lampade a LED ci vengono in aiuto, permettendo di avere una luce continua anche per svariate ore. Per poter dare dei punti di riferimento in mancanza di illuminazione durante le ore notturne, le alternative più valide da considerare sono dei punti luce sparsi nei diversi ambienti e dei segnaposto inseriti in corrispondenza delle prese di corrente. Altrimenti si può anche optare per un’illuminazione inserita all’interno del battiscopa, che aiuti a definire lo spazio e ad evitare brutti incidenti.

 

Oggi troviamo in commercio davvero tantissime soluzioni anche per i casi più estremi, come le lampade di emergenza auto riparanti che permettono di avere un ambiente illuminato anche se la batteria in dotazione dovesse dare problemi.

Impianto di illuminazione scale: perché è importante

Durante un blackout, uno degli ambienti più importanti da segnalare è la zone con le scale. Durante questi avvenimenti non è sempre dato sapere quanto durerà la mancanza di luce e a cosa è dovuta l’interruzione di fornitura elettrica, per cui è buona norma farsi trovare preparati per queste evenienze. Munirsi di un impianto di illuminazione che permetta di muoversi anche in mancanza di luce non è solo una questione estetica, ma soprattutto di sicurezza.

 

Una buona soluzione è rappresentata dai LED segnapassi, inseriti a livello di ogni scalino in modo da illuminarli perfettamente, altrimenti si può scegliere di inserire delle lampade a parete o a soffitto, posizionate una per rampa, che permetteranno di illuminare non solo le scale ma anche la stanza intera.

Prezzi impianto di illuminazione

Quando non si ha la possibilità di dedicarsi alla realizzazione dell’impianto di illuminazione in modo autonomo, sia per mancanza di tempo che delle giuste conoscenze e attrezzature, è bene rivolgersi a dei professionisti del settore. I costi per un’installazione del genere possono variare innanzitutto in base alla località d’intervento, ma non solo: contano anche la manodopera della singola ditta chiamata in causa e gli accessori che deve mettere in campo durante lo svolgimento del lavoro. Di seguito si riporta una panoramica generale dei costi per un impianto di illuminazione esterna.

 

Tipologia illuminazione Prezzo medio
Illuminazione esterno base Da 40 a 100 
Illuminazione esterno con luci a LED Da 80 a 150 
Illuminazione esterno con LED e pannelli solari Da 90 a 180 

 

Discorso molto simile per l’illuminazione d’emergenza. Ecco una seconda tabella con i prezzi che cambiano in base al tipo di intervento.

 

Tipologia di intervento Prezzo medio
Lampada da parete 100 
Installazione alimentatore elettrico 200 
Riparazione lampada d’emergenza 150 
Installazione lampada d’emergenza 200 

 

Visti i range di prezzo, non ti resta che chiedere un preventivo alle migliori ditte specializzate in materia direttamente su PG Casa, così da poter fare una stima più precisa della spesa complessiva in base alle tue singole esigenze.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Ricerca guasti, impianti elettrici civili, installazione e progettazione illuminazione led, installazione...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
Giametta A. S.r.l. Acqua Luce Gas

La Giametta A. è attiva sul mercato dal 1974 e si occupa di impianti e riparazioni idrauliche, elettriche e di...

Chiedi preventivo
M.G.G.

La M.G.G. mette a disposizione la propria professionalità dando al cliente la possibilità di essere seguito...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo