Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

ANTENNE CONDOMINIALI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Antenne condominiali: installazione, regole e prezzi

Solo da meno di dieci anni è stato imposto l’obbligo sui nuovi edifici di prevedere un’antenna tv comune, un impianto centralizzato per distribuire il segnale a tutte le famiglie.

 

Un provvedimento che risponde a esigenze di funzionalità e condivisione di spese e vantaggi, ma anche esteticamente virtuoso, per evitare la presenza di decine di antenne e parabole disseminate tra tetti e balconi.

Antenna centralizzata, quali sono gli obblighi dei condomini

L’antenna centralizzata condominiale è un intervento che rende decisamente più facile la gestione della distribuzione del segnale tv, digitale o satellitare tra i condomini. Con la nuova riforma del condominio del 2013 (L 220\2012) le regole per poter deliberare l’installazione di una antenna centralizzata sono leggermente cambiate.

 

Oggi, per approvare la delibera, serve la maggioranza dei presenti e questa maggioranza deve rappresentare almeno 334 millesimi delle quote di proprietà del condominio. Lo stesso requisito di maggioranza vale per qualsiasi tipo di antenna, segnale satellitare compreso.

 

Nel caso di impianto terrestre o satellitare installato sin dall’origine insieme con l’edificio, siamo in presenza di una parte comune, circostanza che obbliga tutti i condomini alle spese di gestione e conservazione. Le spese in questo caso vanno ripartite in misura uguale e non in base ai millesimi, perché l’uso della tv prescinde dalle dimensioni dell’appartamento.

 

Gli impianti centralizzati già installati sono adeguati alla normativa contenuta nel decreto del Ministero delle comunicazioni dell’11 novembre 2005, per quanto riguarda il primo intervento di manutenzione straordinaria.

Come funziona l’installazione dell’antenna centralizzata

Nel caso in cui l’impianto centralizzato debba essere installato ex novo, le cose cambiano un po’.  In base alle leggi vigenti, le antenne centralizzate obbligano alla spesa solo coloro che l’hanno accettata in sede di delibera.

 

Dunque, la coesistenza di impianti singoli, ossia le vistose parabole che affollano i tetti, con impianti comuni condominiali, è destinata a rimanere. L’antenna singola mantiene, nonostante le intenzioni del legislatore, le sue prerogative.

 

Contrariamente a quanto si potrebbe pensare la normativa non vieta l’installazione di antenne singole sia sull’immobile in cui si vive sia su quello altrui. Tuttavia è importante rispettare alcuni criteri stabiliti dalla normativa del 2012. Non si deve recare pregiudizio alle parti comuni dell’immobile o alle proprietà private altrui. L’antenna singola non deve inoltre compromettere in qualche modo la sicurezza o la stabilità dell’edificio o intaccare il decoro architettonico. In questi casi non si può installarla e il condomino non può opporsi.

 

Tipi di antenna Prezzi medi
Parabole offset da 250 a 270 euro
Parabole per banda larga da 110 a 120 euro
Parabole elissoidali da 140 a 160 euro
Parabole portatili da 40 a 60 euro

Antenna condominiale, quanto costa

Non bisogna trascurare il risparmio economico. Il costo di un’antenna condominiale è inferiore rispetto a un impianto individuale: la spesa, con un antenna centralizzata, è infatti ripartita fra i vari condomini.

 

Installazione antenna Prezzi medi
Antenna parabolica da 250 a 350 euro
Antenna digitale terrestre da 400 a 500 euro
Amplificatore di segnale da 100 a 200 euro
Antenna condominiale impianto centralizzato da 650 a 800 euro

 

Il risparmio riguarda i costi iniziali di installazione e i costi relativi agli interventi successivi di manutenzione.

 

Se il tipo di intervento è limitato alla sostituzione della sola antenna centralizzata, il costo complessivo per un condominio non supera la cifra di 800 euro. L’installazione invece di un nuovo impianto condominiale con antenna centralizzata completa di cablaggio ha un costo di circa 30.000 euro.

 

Le tariffe variano sia in base al tipo di servizio offerto che rispetto alla città. La tariffa ha sempre dei valori di base, ovvero il costo di chiamata che può oscillare dai 30 ai 50 euro e il costo orario che si aggira intorno ai 35 – 40 euro per lavori classici come installazioni di antenne tv e parabole satellitari o sostituzione della centralina dell’antenna condominiale. Se poi il lavoro si complica e l’intervento richiede controlli particolari la tariffa può salire perché il costo della manodopera dell’antennista diventa logicamente superiore.

Cosa sono le antenne collettive

Più condomini possono consociarsi per installare una parabola multiuso, la cosiddetta “antenna collettiva”. L’obiettivo è quello di godere di servizi aggiuntivi (come tv-sat, pay-tv) rispetto a quelli del digitale terrestre di cui è dotato il condominio.

 

Le antenne collettive possono essere installate anche quando, specie nelle zone montane, la ricezione del segnale del digitale terrestre è scarsa o nulla. Oppure ancora quando si vuole ridurre il numero di antenne singole a vantaggio dell’estetica dell’edificio.

 

Un tale impianto può chiamarsi “collettivo”, per distinguerlo da quello condominiale che ha la sua fonte in una delibera assembleare rivolta a una generalità di condomini. I regolamenti comunali potrebbero emanare delibere per accorpare tutte le parabole in una o più antenne collettive a salvaguardia del decoro dell’edificio.

 

Per esempio, se in un edificio vi sono più scale, è ragionevole che si installi una parabola per ogni scala a beneficio dei condomini che diano la loro disponibilità. La ratio è che se non è possibile che le antenne siano un bene comune di tutti i condomini, bisogna almeno che siano almeno beni in comune di gruppi di condomini.

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Stile e Sicurezza

Stile e Sicurezza, a Milano in via Conca del Naviglio 5, è un'azienda leader nel campo della sicurezza a Milano...

Chiedi preventivo
Idrolux

Idrolux snc ha sede a Milano e si occupa del commercio di materiale elettrico, per l’illuminazione, idraulico e...

Chiedi preventivo
La Nuova Idraulica 73 di Mantoan Maurizio

L'azienda si occupa di installazione impianti di riscaldamento, impianti idrotermosanitari, impianti di...

Chiedi preventivo
Trilux Impresa Multiservizi

La Trilux Multiservizi è un' azienda che opera nel settore delle pulizie e servizi per aziende ,...

Chiedi preventivo
Elettrosat impianti elettrici - Antenne - Condizionatori

Installazione di antenne singole e centralizzate. Antenne satellitari, terrestri e per digitale terreste....

Chiedi preventivo
GAM Multiservice

GAM Multiservice

3 recensioni clienti

GAM Multiservice da oltre un decennio si occupa di servizi di idraulica. fabbro, tapparelle, serrature,...

Chiedi preventivo
Ares Costruzioni Ristrutturazioni e Manutenzioni

Ares Costruzione, leader nella ristrutturazione di appartamenti- uffici ed edifici commerciali. Hai bisogno di...

Chiedi preventivo
Licari impianti

La nostra ditta nasce nel 1991 ed è specializzata nell’installazione di impianti idraulici, elettrici e...

Chiedi preventivo