Hai completato il 00% della tua richiesta
di preventivo

CONTINUA CON LA RICHIESTA CANCELLA RICHIESTA

Chiedi preventivi per

RISTRUTTURAZIONI EDILI E RESTAURI

Dove ti serve il servizio?
Non ricordi il CAP?
CHIEDI PREVENTIVO
  • Invia la tua
    richiesta gratis

    Rispondi ad alcune brevi domande sul servizio che ti serve e lascia i dati per essere contattato
  • Ricevi fino a 5
    preventivi

    I nostri professionisti ti invieranno preventivi personalizzati nel più breve tempo possibile
  • Scegli il preventivo
    migliore

    Confronta preventivi, profili e recensioni, quindi assumi il professionista adatto a te

GUIDA UTILE

Ristrutturazione edile, restauro e risanamento conservativo: tutto ciò che bisogna sapere

Oggi in Italia gli edifici residenziali rappresentano circa l’80% del patrimonio edilizio, ma gran parte di questi presentano caratteristiche simili come inefficienza, deterioramento e inidoneità. Ecco perché in molti scelgono di effettuare interventi di ristrutturazione edilizia​​, restauro edifici o risanamento conservativo, spinti dai molti incentivi fiscali promossi dal nostro Paese che consentono di ristrutturare il proprio immobile a costi vantaggiosi.

Ristrutturazione edile: principali interventi

Ma cosa s’intende esattamente per ristrutturazione edile di un immobile? Secondo il Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, la ristrutturazione edile prevede l’insieme di tutti quegli interventi che mirano a trasformare un edificio, in tutto o in parte, rispetto al precedente. Appartengono alla lista di interventi edilizi:

  • la manutenzione edilizia ordinaria e straordinaria;
  • il restauro e risanamento conservativo;
  • gli interventi di nuova costruzione;
  • gli interventi di ristrutturazione urbanistica;
  • la demolizione e ricostruzione della struttura (in questo caso i parametri del nuovo edificio dovranno rimanere gli stessi del precedente in termini volumetrici);
  • la trasformazione di superfici accessorie (scantinati, sottotetti, etc…) destinate ad uso abitativo;
  • la costruzione di ascensori o scale esterne;
  • il cambio della destinazione d’uso (passaggio da abitazione a ufficio o viceversa);
  • il frazionamento di unità immobiliari.

Ognuno di questi interventi mira ad ottenere importanti vantaggi che possono riguardare:

  • Prestazioni termiche: migliorare le prestazioni energetiche dell’edificio permette non solo di ottenere ambienti più confortevoli in cui vivere, ma anche avere un notevole risparmio in bolletta.
  • Isolamento acustico: aumentare il comfort acustico del proprio immobile permette di vivere la quotidianità, senza essere disturbati dai rumori esterni.
  • Sicurezza sismica: aumentare la sicurezza dell’edificio con materiali più resistenti ci rende preparati ad affrontare eventi climatici e ambientali nel tempo.

Ristrutturazioni edili e restauri: quali sono le differenze?

Se con la ristrutturazione l’obiettivo è di trasformare sostanzialmente la struttura dell’immobile, con il restauro o il risanamento conservativo si punta a conservare al meglio le funzionalità della struttura, senza modificarne le caratteristiche preesistenti.

Vengono considerati lavori di restauro e risanamento conservativo: l’adeguamento alla nuova destinazione d’uso (modifica o eliminazione di impianti), l’adeguamento delle altezze dei solai e l’apertura di finestre per motivi di aerazione locali.

Parliamo di restauro o risanamento conservativo nel caso di edifici che abbiano particolare valore storico-artistico e, per tali interventi, è concesso utilizzare materiali e tecnologie diverse da quelle utilizzate in precedenza, purché non si corrompa il carattere complessivo dell’edificio.

Ristrutturazioni edili e restauri: costi

Vediamo adesso quali costi prevedere per chi si appresta ad effettuare ristrutturazioni edilizie nelle principali città d’Italia:

 

Città Prezzi medi
Torino 33.300 €
Milano 37.500 €
Firenze 34.600 €
Roma 38.900 €
Napoli 30.800 €
Palermo  29.700 €

 

Se parliamo di restauro, invece, è importante distinguere tra “pesante”, se si vuole restaurare integralmente il manufatto edilizio, “leggero” se si pensa ad una sostituzione o rifacimento di alcuni elementi interni o esterni e “medio”, una via di mezzo tra il primo e il secondo caso. Vediamo come cambiano i prezzi, ipotizzando di intervenire in un edificio collocato in centro storico.

 

Intervento Prezzi medi
Pesante Fino a 1.530 €
Medio Fino a 1.000 €
Leggero Fino a 510 €

 

Domande frequenti:


Aziende consigliate da noi

Archedil - impresa Edile Costruzioni Ristrutturazioni

Vuoi ristrutturare la tua casa e hai a disposizione un piccolo budget, ma non vuoi risparmiare sulla qualità. È...

Chiedi preventivo
Test Beach S24169800

Sand Beach è uno stabilimento balneare in Lungomare Adriatico, 65/B a Chioggia (VE). Presso la nostra struttura...

Chiedi preventivo
Cdm General Contract

Grazie al proprio Corporate Governance, CDM General Contract fonda le proprie radici e la propria filosofia su...

Chiedi preventivo
Imepa Costruzioni S.r.l

L'Impresa Imepa Costruzioni si occupa, grazie alla propria esperienza quarantennale nel campo delle costruzioni...

Chiedi preventivo